Nurie Chung, giovane stella internazionale del violino, torna a San Vito Musica (5 novembre) e a Pordenone (il 6 novembre)

4 min read
Nurie Chung, giovane stella internazionale del violino, torna a San Vito Musica (5 novembre) e a Pordenone (il 6 novembre)

Sabato 5 novembre, alle 20.45, all’Auditorium Comunale di San Vito al Tagliamento, San Vito Musica presenta “Luci eterne”. Sul palco il violinista diciassettenne Nurie Chung (già vincitore del Piccolo Violino Magico) sostenuto dall’Accademia d’Archi Arrigoni e dall’Orchestra San Marco di Pordenone, dirette da Caterina Centofante.
Il concerto replica anche domenica 6 novembre alle 18 all'Auditorium Concordia di Pordenone.
In programma musiche di Takemitsu, Čajkovskij e Prokof’ev.

Dal 29 al 31 ottobre Nurie Chung e l’Accademia Arrigoni, diretta da Domenico Mason erano in tournée a Genova (Festival Musicale “Le vie del Barocco”), a Guidizzolo (MN) al Teatro Comunale e al Festival Tartini di Capodistria, impegnati in un repertorio interamente dedicato al Barocco.

***

San Vito Musica, la Stagione musicale del Comune di San Vito al Tagliamento, per il dodicesimo anno curatadall’Accademia d’Archi Arrigoni (il direttore artistico è Domenico Mason) prosegue sabato 5 novembre, alle 20.45, all’Auditorium Comunale di San Vito al Tagliamento con un graditissimo ritorno. Protagonista del concerto sarà Nurie Chung, giovane stella internazionale del violino, già vincitore del Piccolo Violino Magico (il concorso indetto dall’Arrigoni): al suo fianco la stessa Accademia Arrigoni e l’Orchestra San Marco di Pordenone, dirette da Caterina Centofante. Il concerto replica anche domenica 6 novembre alle 18, all'Auditorium Concordia di Pordenone su iniziativa dell’Associazione Musicale orchestra e coro San Marco, che partecipa a questa importante co-produzione grazie al sostegno del Comune di Pordenone, della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli.

Un programma denso e coraggioso, che prevede il Requiem di Takemitsu, il Concerto per violino in re maggiore op.35 di Čajkovskij e la “Sinfonia Classica” di Prokof’ev.


Diverso, invece, il programma che Nurie Chung e l’Accademia Arrigoni, diretta da Domenico Mason, ha affrontato in questi giorni in una breve tournèe italo-slovena: tutto imperniato sulle sonorità e la strumentazione barocche, con una particolare dedica al genio di Paganini, è infatti il programma che il violinista e l’Arrigoni hanno messo in campo per i concerti di sabato 29 ottobre al Festival Musicale “Le vie del Barocco” a Genova, domenica 30 ottobre al Teatro Comunale di  Guidizzolo (MN) e lunedì 31 ottobre al “Festival Tartini” di Capodistria.


Gli artisti

Nato nel 2005, Nurie Chung è allievo di NamYun Kim al Korea National Institute for the Gifted in Arts dal 2013. Ha vinto numerosi concorsi internazionali e nazionali. Oltre a numerose vittorie in concorsi nazionali, ha vinto il 1° Premio de Il Piccolo Violino Magico (organizzato a San Vito dall’Accademia d’Archi Arrigoni) nel 2016 e ha vinto il primo premio in tutte le categorie del concorso Euroasia Young Violin 2016 in Giappone. Nel 2021 Nurie Chung ha vinto il Secondo Premio al Concorso Internazionale di Violino “Premio Paganini” di Genova.


L’Orchestra San Marco nasce nel 1969 per accompagnare il coro San Marco e ben presto si afferma in regione e su tutto il territorio italiano. Collabora con prestigiosi solisti, dando così l’opportunità di crescere ai giovani strumentisti che vi collaborano; è in rete con molte strutture musicali della regione e ha al suo interno diversi gruppi cameristici. Spazia tra i più vasti repertori classici (dal Barocco al Novecento) con qualche contaminazione al genere leggero. Direttore Artistico è il Maestro Federico Lovato.

Diplomata in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra e perfezionata ai massimi livelli in Direzione, Caterina Centofante debutta nel 2002 con I Pomeriggi Musicali di Milano e poi dirige Stuttgarter Philharmoniker, Orchestra Regionale della Toscana, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, The London Classical Solists, Junge Philharmonie Salzburg, …È direttore e co-fondatore dell’ensemble cross.art di Stuttgart e di Blumine Ensemble di Bologna. Ha lavorato presso lo Staatstheater Köln e l’Elektronische Studio Basel. È stata maestro collaboratore in diversi enti nazionali e internazionali e collabora con l’Orchestra di Padova e del Veneto.

L’Accademia d’Archi Arrigoni, con il suo direttore artistico Domenico Mason, dal 2009 persegue la missione di formare giovani musicisti nell’ambito della cameristica e della musica orchestrale, proponendo corsi di perfezionamento con docenti di fama provenienti da tutto il mondo e valorizzando i giovani con l’attività in orchestra, al fianco di direttori e solisti di fama nazionale e internazionale. Fra le attività dell’Accademia spicca anche l’organizzazione del Concorso Internazionale “Il Piccolo Violino Magico” destinato a giovani violinisti fino ai 13 anni.

Il programma

La serata esordisce con il celebre Requiem per orchestra d’archi del compositore giapponese Toru Takemitsu, pagina densa di contaminazioni e innovazione di uno tra i più geniali e innovativi artisti del secolo scorso. Il programma continua, di nuovo, come nel primo brano, per il capitolo “Roba da archi” (la sezione di San Vito Musica dedicata a violini, viole, violoncelli e contrabbassi), con il Concerto per violino in re maggiore op. 35 di Pëtr Il'ič Čajkovskij, composizione ricca di lirismo e malinconia, talvolta contaminati da vigorosi spunti popolari.
Chiude la serata la “Sinfonia Classica” n. 1 in re maggiore op. 25 di Sergej Prokof’ev: prima delle sue sinfonie, scritta nel periodo della Rivoluzione d’Ottobre, è un segnale chiaro di emancipazione del compositore dagli stilemi del classicismo, tra leggerezza, ironia e sguardo verso il futuro.

***

La Stagione di San Vito Musica è organizzata dall’Accademia d’Archi Arrigoni, in collaborazione e con il sostegno del Comune di San Vito al Tagliamento, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Assessorato alla Cultura e Promoturismo FVG “Io sono Friuli Venezia Giulia”; e del Ministero della Cultura; con la collaborazione di AIAM - Associazione Italiana Attività Musicali e Cidim - Comitato Nazionale Italiano Musica. Main sponsor: Midj (Cordovado).

Informazioni e biglietti
Per i biglietti e le prevendite di San Vito, contattare l’Ufficio IAT (tel 0434 843030, mail [email protected]) e per informazioni contattare gli uffici dell’Accademia Arrigoni (tel 0434 876624, mail [email protected]@gmail.com, www.accademiadarchiarrigoni.it)