1

Staranzano Buskers Festival dal 4 ssettembre

Anche quest’ anno, il 4 settembre a Staranzano, in concomitanza con la Sagra delle Raze, l’intero centro del paese si trasformerà in un palcoscenico per ospitare la terza edizione dello Staranzano Buskers Festival, la più importante rassegna internazione di Teatro da Strada del Friuli Venezia Giulia, organizzata dalla Compagnia del Carro di Staranzano. Lo Staranzano Buskers Festival, dopo avere ottenuto larghissimi consensi nelle precedenti edizioni, tanto che nel 2010 hanno partecipato all’evento ben 20.000 persone, è già alla sua terza edizione.
I Buskers Festival sono meglio conosciuti anche come “Festival di Teatro da Strada” e fanno parte ormai di una lunghissima tradizione di molti paesi e luoghi del mondo.
Così anche Staranzano ha deciso, da tre anni a questa parte, di abbracciare quella che è una tradizione ormai consolidatasi in molte altre città europee, che richiamano da decenni migliaia di spettatori e centinaia di Buskers provenienti da tutto il mondo.

Ed è proprio questa l’ aria che si respirerà il 4 settembre a Staranzano: acrobati, trampolieri, mangiafuoco, sputafuoco, musici, clown, maghi, mimi e burattinai si esibiranno nelle loro più singolari e fantastiche performance per stupire, incantare, coinvolgere, e soprattutto divertire, il pubblico di adulti e piccini.

Sono stati invitati, per l’occasione, venticinque gruppi di artisti provenienti da 10 diverse nazioni nel mondo: lo Staranzano Buskers Festival si configura dunque come un Festival internazionale, con artisti provenienti da Argentina, Australia, Germania, Guatemala, Inghilterra, Irlanda, Spagna, e non solo.

Anche quest’anno il Festival aprirà i battenti alle ore 10.00 del mattino con uno spazio totalmente dedicato ai bambini: un’intera piazza, collocata in via dell’Infanzia, in cui i piccoli protagonisti potranno liberamente imparare a costruire piccoli giocattoli, strumenti musicali ed cimentarsi i giochi di una volta. I laboratori e i truccabimbi saranno curati da “UrsusAnimazione”, “Associazione Turchina” e “Lucio Cosentino”.

Alle ore 15.00, presso piazza Dante, si terrà la presentazione ufficiale del Festival e di tutti gli artisti. Successivamente, a partire dalle ore 15.30, gli artisti daranno vita a ben 50 diversi spettacoli, che si susseguiranno nella diverse piazze a cadenza oraria, fino a tarda sera. I singoli gruppi si esibiranno alternativamente in sette diverse aree prestabilite del centro, dove sarà possibile trovare anche un programma completo degli spettacoli della giornata. Per citare solo alcune delle svariate performance che questi artisti metteranno in scena, saranno presenti giocolieri, clown, acrobati su trapezio, palo cinese e corda molle, mangiafuoco e sputafuoco, trampolieri, burattinai, musiche afro, brasiliane, irlandesi e tanto altro ancora. Fondamentale nei Busker Festival è anche la partecipazione del pubblico che, durante gli spettacoli, diventa spesso parte attiva dello show, partecipando alla performance in aiuto degli artisti e, soprattutto, sostenendoli con entusiasmo e forti applausi di gradimento ed incoraggiamento. Inoltre la tradizione della strada vuole che, al termine di ogni spettacolo, i Buskers facciano passare il loro “cappello” per raccogliere i frutti del loro lavoro, se lo spettacolo è stato gradito e ha dilettato il pubblico.

Alle ore 23.00 la chiusura del Festival culminerà nel  gran finale, dove tutti i Buskers si esibiranno assieme, in piazza Dante, in un eccezionale spettacolo di fuoco. Il ricavato di questo cappello sarà devoluto in beneficenza.

Durante l’intero arco della giornata si svolgerà anche il concorso fotografico dal titolo “BuskersShot…cogli l’attimo!”, a cura di Claudio Micali, per premiare le migliori foto del festival (iscrizioni libere ed aperte su info@mc59.com o il giorno stesso in loco).

Gli organizzatori della Compagnia del Carro, fieri del successo che sta ottenendo lo Staranzano Buskers Festival, ringraziano i loro sponsor per aver creduto fortemente in questa fantastica manifestazione ed averla sostenuta: HMS, APT, BCC Staranzano e Villesse, Fondazione Cassa Risparmio Gorizia, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Gorizia ed il Comune di Staranzano. Un ringraziamento va anche ai partners che hanno dato un prezioso aiuto alla Compagnia del Carro nell’organizzazione del Festival: l’Auser di Staranzano, AGESCI sezione Staranzano e mc59.com.  Si augurano inoltre, anche per quest’anno, una buona riuscita dell’evento con un’ampia partecipazione del pubblico, sperando di poter ampliare sempre di più le prospettive future.

Tomas Peres