1

Capolavori rinascimentali nascosti Gli affreschi nello Spilimberghese Domenica 3 Aprile con il TCI

Dopo la prima e interessante visita organizzata lo scorso anno, continua l’ esplorazione alla scoperta degli straordinari (e ancor troppo poco conosciuti) affreschi rinascimentali che abbelliscono una serie di pievi e chiesette sulla sponda destra del Tagliamento insieme al Touring Club Italiano. In provincia di Pordenone. Qui, in una serie di chiese non troppo lontane tra loro, “eccellentissimi artisti” –  come dice il Vasari – hanno dipinto e scolpito i più importanti cicli di affreschi e sculture dell’età umanistica, che nell’insieme segnano in modo straordinario l’età rinascimentale del Friuli: il cuore di quella che è stata definita “la via maestra della pittura”. Per i soci Touring saranno aperte alcune chiesette solitamente inaccessibili al pubblico, dove si scopriranno i principali cicli di affreschi che hanno preceduto e seguito l’opera del Pordenone.

All’ora di pranzo, degustazione di vini autoctoni con spuntino nella Cantina Bulfon di Valeriano, (fra i “padri” dei vitigni autoctoni in Italia) sulle cui etichette sono riprodotti gli affreschi dell’Oratorio dei battuti, che si  visiteranno insieme al Touring Club.

A fare da guida sarà l’arch. Alessandro Serena, che ha ideato e cura il progetto “Percorsi Culturali nello Spilimberghese, un territorio d’arte tra ’300 e ’600”, e ne ha firmato il volume.Con il Vice Console di Pordenone del  TCI  Ario D’Andrea 

 




“Non solo casse”. Al via la rassegna Incontri con l’Autore

Al via questa sera il primo degli “Incontri con l’Autore” promossi dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Spilimbergo per la stagione inverno-primavera 2015. Alle 20.30 nella sede della Casa dello Studente si terrà l’incontro dal titolo “Non solo casse” a cura di Renzo Bortolussi. Tema della serata le casse di espansione sul fiume Tagliamento. I relatori Gianni Colledani, Ivano De Marchi e Gilberto Ganzer illustreranno il libro che ha ispirato la tesi di Martina Del Toso, laureata presso l’Università di Padova.
Venerdì 27 febbraio, sempre alle 20.30 in Casa dello Studente, si terrà la presentazione del libro “La mia patria è il mondo intero: donne che segnano il cambiamento” scritto da Elisabetta Pozzetto. Il volume raccoglie storie provenienti dai quattro angoli del mondo e racconta le avventure imprenditoriali di donne nate e formatesi in Friuli Venezia Giulia. Venerdì 20 marzo sarà la volta di “Turno di notte: le mie notti da musicista ed educatore di trincea sul fronte della tossicodipendenza” si Marco Anzovino.  Il cantautore e operatore sociale racconta con crudo realismo le storie di tre ragazzi incontrati lungo il percorso riabilitativo nella Comunità di Villa Renata. Assieme al libro anche un album di 11 brani, capaci di dare voce a coloro che sono ai margini, ma anche alle persone invisibili che stanno al loro fianco per sostenerli. Infine, il 27 marzo il protagonista della serata sarà Paolo Maurensig con “Amori miei e altri animali”. Un toccante viaggio nella propria esistenza alla scoperta di quegli insostituibili compagni di vita che sono gli animali domestici. Anhe questi due ultimi appuntamenti si terranno alle 20.30 nella sede della Casa dello Studente.




Al via la IV^ edizione della Tiliment il 14/15 aprile a Spilimbergo (Pn)

Secondo Campionato Italiano Assoluto Paralimpico

inserimento nel circuito “Italian MTB Awards”

  La Tiliment Marathon Bike della Polisportiva Trivium, che si disputa il 14 aprile nei suggestivi scenari dei greti sassosi del Tagliamento e sulle alture dello spilimberghese, tra paesi dove il tempo scorre lento e vestigia castellane, si conferma come inizio di stagione imperdibile per gli appassionati di mtb a tutti i livelli, grazie ai suoi tre percorsi, caratterizzati da difficoltà tecniche molto diverse, capaci di attirare atleti di caratura nazionale e internazionale e anche amatori. Al nastro di partenza della 100 km (104 per l’esattezza, e 2400 m di dislivello, lungo i greti e gli argini dei fiumi Tagliamento, Meduna e Cosa, nelle colline di Castelnovo del Friuli e Sequals e sulle pendici del M. Ciaurlec) si sono già prenotate squadre di livello come Full Dinamyx, Scapin Team, Sintesi, Uci Caprivesi, Silmax Cannondale Racing Team, Stevens. Tra gli atleti di razza la sfida è aperta tra Mike Felderer, l’implacabile sudtirolese vincitore della prima e della terza edizione, Walter Costa, sempre sul podio e vincitore della seconda, il forestale Rafael Visinelli, Antonella Incristi vincitrice 2011 e molti altri. Dovranno affrontare diversi tratti in single-track e svariati saliscendi, anche ripidi, in mezzo a boscaglie. Il percorso medio con 51 km e 1.250 m di dislivello è stato completamente rivisitato nell’edizione 2011, per renderlo maggiormente competitivo con ottimi risultati paesaggistici e tecnici: perfetto per gli amatori, gli escursionisti gli juniores e tutti gli appassionati.  Il percorso breve (25 km con 310 m dislivello), godibile anche da escursionisti e appassionati della natura, poiché incrocia numerose attrazioni naturalistiche e idrogeologiche, presenta brevi strappi in salita e altrettante brevi ripide discese, qualche divertente single-track su un percorso a zig-zag. E’ valevole per il 2° Campionato Italiano Paralimpico, che conferma quindi Spilimbergo come patria di elezione, dopo il positivo esordio dello scorso anno, motivo per il quale è stato completamente rivisto e messo in sicurezza adottando alcuni accorgimenti in più. Sullo stesso tracciato si svolgerà una pedalata eco-compatibile, non agonistica, valevole per il Friul Bike.  Testimonial della Tiliment Marathon Bike  – inserita nei circuiti nazionali e internazionali “Alpen International Mtb tour”, “Alpe-Adria Cup”, “Friuli Mountain Bike Challenge” e “Italian MTB Awards” – sono anche quest’anno due grandi campioni: Michele Pittacolo e Samira Todone.  La gara sarà preceduta il 14 aprile dalla Junior bike, aperta a bambini e ragazzi sotto i 14 anni, su un tracciato lungo 1250 metri attorno al Campo sportivo della Favorita di Spilimbergo. In piazza ci saranno invece esibizioni di spinning.  Una novità da punto di vista dell’assistenza è costituita dalla presenza lungo il percorso dei defibrillatori forniti da Cardiac Science.   Diverse sono le amministrazioni comunali che patrocinano la manifestazione (sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia e Provincia di Pordenone), che svolge anche un importante ruolo di volano turistico e promozionale: Spilimbergo, Castelnovo del Friuli, Clauzetto, Meduno, Pinzano, Sequals, Travesio e Vito d’Asio.Sponsor privati sono Bcc di San Giorgio e Meduno, Latterie Friulane, Froggy Line, Rdf, cooperativa Itaca, acqua Dolomia. Fondamentale è l’apporto degli oltre 400 volontari. Per informazioni : www.tilimentmarathonbike.it