Ultima di campionato, Udine rugby cade a Brescia

Si conclude con il retrogusto amaro la stagione dell’Udine Rugby che a Brescia, contro i padroni di casa, subisce l’ultima sconfitta dell’anno. Fallito il possibile accesso alla fase finale per il titolo, l’Udine Rugby ha tuttavia disputato una stagione ad altissimi livelli, compiendo vere e proprie imprese contro le prime della classe. Il campionato dei friulani è stato caratterizzato da fasi di successo tra vittorie con punti preziosi e fasi di sconfitta, a volte legate alla sfortuna. Gli uomini di Dalla Nora potranno ora godersi il meritato riposo in attesa della ripresa dei giochi, con maggiore consapevolezza delle potenzialità della squadra. Se si guardano gli archivi dei campionati passati si può notare la sostanziale crescita dell’Udine Rugby, passata dalla parte bassa della classifica a quella per la lotta al titolo. Non ci resta che aspettare con molta fiducia il fischio d’inizio del campionato prossimo, con la speranza di poter gioire alla fine dei giochi dell’impresa della squadra di Udine.

Per la fase finale si giocheranno il Titolo di Campione d’Italia di Serie A le Fiamme Oro Roma, l’Unione Capitolina, il Lyons Piacenza e il San Donà.

Unione Rugby Capitolina – Fiamme Oro Roma
Lyons Piacenza – M-Three Amatori san Donà

Le due squadre vincenti le semifinali si incontreranno per la finale in campo neutro e la vincente sarà incoronata campione d’Italia.

Tabellino:

RUGBY BANCO DI BRESCIA V UDINE RUGBY  42-22  (24-03)

Brescia:  15 Muscojona Tommaso; 14 Cogoli Alessandro;  13 Bonari Marco; 12 Locatelli Mattia; 11 Quaranta Piergiorgio; 10 Hosking Ashley Luke; 9 Prezioso Jorge Luis (Cap) (40′ St Secchi Villa); 8 Scotuzzi Enrico; 7 Rizzotto Matteo (V.Cap); 6 Romano Mattia (18′ St Ferretti); 5 Pedrazzani Nicola (24′ St Miglietti); 4 Pola Giacomo (5′ St Cuello); 3 Castiglia Luigi (32′ St Trevisano); 2 Azzini Stefano (40′ St Anselmi); 1 Cherubini Alessandro (1′ St Volpari).  ALL MOLINARI PIERO

UDINE:  15 Biasuzzi Elia; 14 Godina Tiziano; 21 Marconato Alberto; 12 Lo Schiavo Nicola; 11 Venturato Giovanni; 10 Bombonati Luca; 22 Lentini Simone; 8 Ursache Sergiu F.; 7 Du Plessis Johannes C.; 6 Francescutti Nicolo’; 5 Avoledo Enrico; 4 Folla Sebastiano; 3 Taddio Daniele (2′ St Mazzini); 2 Girelli Alberto; 1 Copetti KennyALL DALLA NORA FEDERICO

MARCATORI :   P.T. 7′ m Cogoli tr Hosking 7-0; 22′ cp Bombonati 7-3; 28′ m Azzini 12-3; S.T. 1′ m Prezioso 17-3; 7′ m Pedrazzani tr Hosking 24-3; 11′ m Venturato tr Bombonati; 15′ cp Hosking 27-10; 19′ m Bonari tr Hosking 34-10; 27′ m Marconato tr Bombonato 34-17; 31′ cp Hoskin 37-17; 33′ m Godina 37-22; 40′ m Muscojona 42 – 22

Arbitro: sig. RIZZO (FE).
Note: 32′ pt giallo Bonari

Risulatati dell’ultima giornata:

Rugby Grande Milano v Lyons Piacenza   14 – 22 (0-4)
Rugby Banco di Brescia v Udine Rugby   42 – 22  (5-0)
M-Three San Donà v Livorno Rugby   67 – 10  (5-0)
Donelli Modena v Med Italia Pro Recco   15 – 35  (0-5)
Accademia FIR Tirrenia v Aeroporto di Firenze   08 – 14  (1-4)
Fiamme Oro Roma v Franklin&Marshall Cus Verona   38 – 11  (5-0)

Classifica Finale:

1) Fiamme Oro Roma punti 93
2) San Donà punti 92
3) Lyons Piacenza punti 68
4) Aeroporti di Firenze punti 67
5) Udine punti 61
6) Recco punti 59
7) Brescia punti 57
8 ) Modena punti 51
9) Accademia Nazionale Tirrenia punti 49
10) Cus Verona punti 36
11) Grande Rugby Milano punti 14
12) Livorno Rugby punti 5

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

 




Penultima di campionato, l’Udine Rugby passa contro Milano

Siamo ormai agli sgoccioli di questo campionato e la classifica vede ancora in testa le Fiamme Oro Roma a un punto di vantaggio dai veneti del San Donà. L’Udine Rugby gioca la sua ultima partita in casa contro il Grande Milano, vincendo a fatica e rimanendo saldamente al quinto posto in classifica. A Udine il tempo minaccia pioggia, ma gli uomini di Dalla Nora scendono ugualmente in campo; per tutta la partita il cielo rimarrà spettatore e non ci sarà che qualche goccia. La partita comincia subito in salita per i friulani che dopo una meta di Girelli si trovano sotto per le due mete marcate dai giocatori di Milano. Sono grossolani e molteplici gli errori nei passaggi da parte dei ragazzi di Dalla Nora; i giocatori sembrano molto deconcentrati e l’allenatore prova a spronarli con ogni suo mezzo.  Il primo tempo si conclude sul punteggio di 15 a 17 per la squadra lombarda. Nel secondo tempo si accomoda sugli spalti, tra i sostenitori dell’Udine Rugby, il sindaco Honsell, fedele tifoso del team di rugby della sua città. La sosta prima dell’inizio del secondo tempo giova ai nostri che grazie a un calcio di Bombonati si riportano in vantaggio per poi allungare ulteriormente con la meta di Calcagno. La partita sembra ormai saldamente ipotecata, ma i ragazzi del Milano Rugby non sono venuti in vacanza nella cittadina friulana e infatti si riportano a un punto; la meta della rimonta è di Celoni, punteggio 23 a 22 per i padroni di casa. Nonostante la non perfetta prestazione dell’Udine Rugby al 34′ arriva la meta che chiude definitivamente i giochi e condanna il Milano Rugby alla sconfitta. La partita si conclude sul punteggio di 28 a 22 per la gioia dei tifosi e del primo cittadino. L’ultimo incontro vedrà i player di Dalla Nora a Brescia contro il Rugby Banco di Brescia, l’occasione giusta per concludere la stagione nel migliore dei modi.

Tabellino:

UDINE RUGBY V RUGBY GRANDE MILANO  28-22 (15-17)

UDINE: Marconato, Lo Schiavo, Mcivor (39^ Lentini), Calcagno, D’Anna (23^ Conti, 14^st. Macor), Bombonati, Picogna (39^st Venier), Ursache, Du Plessis, Folla, Avoledo (5^st Francescutti), Giannangeli, Copetti (1^st. Taddio), Girelli, Massafra (23^Mazzini).   Allenatore: Dalla Nora

GRANDE MILANO RUGBY:Vicinanza, Rossi, Todini, Viganò D., Negri, Bissolotti, Celoni, Mbandà, Viganò E., Cancro, Calzaferri (24^ Mc Allister), Dell’Acqua, Romascu, Kaspareck, Puddu. All.: Bertoncini

MARCATORI:Primo tempo: 7^Mt Girelli tr Bombonati (7-0), 11^ Mt.Cancro tr Viganò D.(7-7), 22^ Mt Viganò E. Tr Viganò D (7-14), 25^ CP Bombonati (10-14), 35^ Mt. Du Plessis (15-14), 40^CP Viganò D.(15-17). Secondo Tempo: 5^ CP Bombonati (18-17), 20^ Mt Calcagno (23-17), 24^ Mt. Celoni (23-22), 34^Mt Lo Schiavo (28-22)

ARBITRO: Falzone (PD)
Note:cartellini gialli: 34^ Dell’Acqua

Risulatati della XXI giornata:

Rugby Lyons v Accademia Federale Tirrenia 28 – 17 (4-0)
Udine Rugby v Rugby Grande Milano 28 – 22 (5-1)
Franklin&Marshall Cus Verona v M-Three San Donà 22 – 52 (0-5)
Aeroporto di Firenze v Rugby Banco di Brescia 22 – 09 (4-0)
Med Italia Pro Recco v Fiamme Oro Roma  17 – 22 (1-4)
Livorno Rugby v Donelli Modena  00 – 47 (0-5)

Classifica:

1) Fiamme Oro Roma punti 88
2) San Donà punti 87
3) Lyons Piacenza punti 64
4) Aeroporti di Firenze punti 63
5) Udine punti 61
6) Recco punti 54
7) Brescia punti 52
8 ) Modena punti 51
9) Accademia Nazionale Tirrenia punti 48
10) Cus Verona punti 36
11) Grande Rugby Milano punti 14
12) Livorno Rugby punti 5

[nggallery id=36]

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata




Vittoria schiacciante per l’Udine Rugby

La vittoria era quasi scontata contro gli ultimi in classifica di Livorno, tuttavia il risultato è stratosferico e blinda il team friulano al quinto posto. Il primo tempo è tutto ‘made’ in Udine, che con sei mete indirizza subito la partita in discesa e aumenta i non pochi problemi del Livorno Rugby, sempre più nel profondo oblio dell’ultimo posto in classifica. Da segnalare i quindici punti marcati nel primo tempo dall’ottimo Robuschi, dieci grazie alle trasformazioni alle mete dei suoi compagni e cinque per una meta personale. Le due squadre rientrano negli spogliatoi con il punteggio di 0 per i padroni di casa toscani e 40 per i friulani. Il secondo tempo inizia esattamente come il primo, meta per l’Udine Rugby e ulteriore vantaggio sugli avversari; l’orgoglio del Livorno Rugby esce al 16′ s.t. che segna i suoi unici punti grazie a una meta di Chiesa, con trasformazione di Retief. La partita si conclude nel segno della squadra di Udine che non soddisfatta segna ancora due mete e fissa il punteggio finale sul 7 a 59. L’Udine Rugby passa facilmente a Livorno, in attesa dello scontro casalingo contro il Donelli Modena Rugby. Temporaneo sorpasso del San Donà ai danni dei primi in classifica Fiamme Oro Roma, che non disputano la partita contro l’Accademia Nazionale Tirrenia, match rinviato al 4 aprile 2012. I veneti si godono la vetta grazie alla vittoria sul Rugby Banco di Brescia.

Tabellino:

LIVORNO RUGBY vs UDINE RUGBY 07- 59 (0-40)

LIVORNO: Retief; Bonavia, Citi, Gambini, Montagnani; Milianti Mar., Chiesa T.; Brancoli G. (1′ st Musto), Cortesi (cap.), Pracchia; Pannocchia, Favati (7′ stVullo); Orabona, Artal, Goti A. (24′ Zaccuri). A disp.: Tarantino, Brancoli A., Spolverini, Neri. All.: Diego Saccà.

UDINE: Robuschi; Venturato, Mcivor, Lo Schiavo, Conti; Bombonato (10′ st Lentini), Picogna (26′ st Barella); Calcagno (39′ pt Francescutti), Ursache, Du Plessis; Avoledo, Giannangeli (18′ st Sabot); Taddio (10′ st Mazzini), Fagnani, Massafra (10′ st Girelli). A disp.: Copetti, Bisauzzi. All.: Federico Dalla Nora.

MARCATORI: p.t. 12′ m. Venturato (0-5), 18′ Mcivor tr. Robuschi (0-12), 24′ m. Picogna tr. Robuschi (0-19), 34′ m. e tr. Robuschi (0-26), 38′ m. Du Plessis tr. Robuschi (0-33), 44′ m. Mcivor tr. Robuschi (0-40); nel st 2′ m. Conti tr. Robuschi (0-47), 16′ m. Chiesa T. tr. Retief (7-47), 29′ m. Mazzini (7-52), 42′ m. Du Plessis tr. Robuschi (7-59).

ARBITRO: Smiraldi di Torino.
NOTE: Cartellini gialli per Pracchia (Livorno) al 26′ pt, per Orabona (Livorno) al 5′ st, Vullo (Livorno) al 25′ st, Pannocchia (Livorno) al 34′ st, Sabot (Udine) al 37′ st e Musto (Livorno) al 40′ st. Punti conquistati in classifica: Livorno 0; Udine 5.

Risultati della sedicesima giornata:

Pro Recco Rugby – ASD Rugby Lyons   14 – 12  (4-1)
Livorno Rugby ssd – Udine Rugby F.C.  07 – 59  (0-5)
R. Banco di Brescia – M-Three Am. R. San Donà   25 – 50  (0-5)
Donelli Modena Rugby – Rugby Grande Milano  22 – 13  (4-0)
Franklin & Marshall CUS Verona – Aeroporto di Firenze Rugby  22 – 23  (1-4)

Fiamme Oro Roma – Accademia Nazionale Tirrenia – Rinviata

Classifica:

1) San Donà punti 63
2) Fiamme Oro Roma punti 60
3) Lyons Piacenza punti 54
4) Firenze Rugby punti 49
5) Udine punti 44
6) Recco punti 43
7) Modena punti 42
8 ) Accademia Nazionale Tirrenia punti 37
9) Brescia punti 37
10) Cus Verona punti 19
11) Grande Rugby Milano punti 12
12) Livorno Rugby punti 5

 

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata




Salto in classifica per Udine Rugby

Dopo una lunga sosta, dopo una serie di risultati sfavorevoli, l’Udine Rugby torna a brillare in casa contro i veneti del Cus Verona. La vittoria dei friulani porta la squadra a fare un salto in classifica al quinto posto, classifica che si fa ancora più avvincente dopo la caduta della capolista Fiamme Oro Roma, la quale esce sconfitta e ridimensionata dai diretti pretendenti al titolo di San Donà. Allo stadio Otello Gerli di Udine i giochi si chiudono già alla fine del primo tempo, quando una straordinaria Udine Rugby segna tre mete, la prima con Du Plessis, la seconda e la terza con Mc Ivor più due punti di Robuschi per la trasformazione dell’ultima meta.  Il rassicurante risultato del primo tempo (17-0) mette una chiara ipoteca sulla vittoria finale; vittoria che arriva dopo un secondo tempo di contenimento da parte dei leoni friulani. Il Cus Verona segna la meta della bandiera al 29′ con Corso e grazie alla traformazione di Rodrigue fissa il punteggio finale su 17 a 7 per i padroni di casa. Nonostante la pioggia della giornata udinese torna a slpendere il sole per L’Udine Rugby che ritrova la qualità e i punti, in attesa della “facile” sfida contro l’ultima in classifica Livorno Rugby, a Livorno.

Tabellino:

UDINE RUGBY V FRANKLIN&MARSHALL CUS VERONA 17-07  (17-00)

UDINE RUGBY: Robuschi, Marconato (32^st Venturato), Mc Ivor,  Lo Schiavo, Conti,  Bombonati, Gobbo, Urscache, Du Plessis, Calcagno, Avoledo, Giannangeli, Girelli (1^st. Copetti), Fagnani (38^st. Taddio),  Massafra (26^st. Mazzini).   Allenatore: Dalla Nora

CUS VERONA:Favaretto, Del Bubba, Schiesaro(24^st. Olivieri), Michelini E.(19^st. Corso) , Pietrogrande (33^ pt. Lindaver  5^st Corso temporanea), Rodriguez, Mariani, Braghi, Paghera (13^st Bergamin), Pauletti(34^st. Mutascio), Liboni, Filippini, Michelini A., Neethling, Rizzetti (19^st Zani).  Allenatore: Beretta.

MARCATORI:  2^ Meta Du Plessis (5-0), 14^ Meta Mcivor (10-0), 25^ Meta Mcivor tr. Robuschi (17-0); secondo tempo: 29^ Meta Corso tr. Rodrigue.
ARBITRO:  Bertelli (BS)
NOTE: Cartellini gialli: 21^st. Conti, 41^st. Taddio

Risultati della XV giornata:

Banca Farnese Lyons Piacenza v Aeroporto di Firenze  22 – 28  (1-5)
Udine Rugby v Franklin&Marshall Cus Verona  17 – 07  (4-0)
M-Three San Donà v Fiamme Oro Roma   16 – 03  (4-0)
Rugby Banco di Brescia v Donelli Modena   25 – 03  (5-0)
Rugby Grande Milano v Livorno Rugby 32 – 17  (5-0)
Accademia FIR Tirrenia v Pro Recco Rugby – rinviata al 07.04.12

Classifica:

1) Fiamme Oro Roma punti 60
2) Amatori San Donà punti 58
3) Lyons Piacenza punti 53
4) Firenze Rugby punti 45
5) Udine punti 39
6) Recco punti 39
7) Modena punti 38
8 ) Accademia Nazionale Tirrenia punti 37
9) Brescia punti 37
10) Cus Verona punti 18
11) Grande Rugby Milano punti 12
12) Livorno Rugby punti 5

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata




Sconfitta in trasfertra per l’Udine Rugby

L’Udine Rugby subisce un’altra scofitta dopo quella casalinga della scorsa giornata. Questa volta i ragazzi di Dalla Nora si sono dovuti inchinare ai secondi della classe, gli Amatori San Donà. L’impresa di battere la seconda in classifica, come nella magica partita contro le Fiamme Oro ossia i primi del girone, non è riuscita condannando i friulani a subire un duro colpo. Nei primi 16 minuti del primo tempo il San Donà è già avanti di 13 punti grazie a una meta e due calci di punizione, lanciando così un messaggio chiaro agli avversari: ‘oggi la battaglia sarà dura’. L’Udine risponde con un calcio di punizione da parte di Robuschi, ma gli avversarti contrattaccano subito segnando una meta e portando il divario a quota 17 punti (20 a 3).  Il primo tempo si concluderà sul punteggio di 30 a 13 per i padroni di casa, punteggio maturato grazie ad altre due mete da parte del San Donà e un calcio di punizione e una meta per l’Udine Rugby.  Nel secondo tempo Zecchini di San Donà marca la sua terza meta della partita facendo volare i suoi a quota 37; i ragazzi di Dalla Nora rispondono subito con una meta di Gianangeli. Dal ventesimo del secondo tempo la partita si chiude definitivamente, dopo le due mete punitive dei padroni di casa che chiudono i conti sul risultato di 49 a 20.  Nella prossima giornata i giocatori friulani si scontreranno in trasferta contro l’Aeroporto di Firenze Rugby, una partita di fondamentale importanza per riprendere subito il passo della vittoria e per risalire le posizioni in classifica.

Tabellino:

M-THREE SAN DONA’ : Secco, Bressan, Brussolo, Iovu (25′ 2t Bacchin E), Damo (10′ 2t Florian), Dotta, Mucelli (18′ 2t Rorato), Pelepele (25′ 2t Zanini), Bacchin Giorgio, Di Maggio, Minello (18′ 2t Montani), Venturato, Filippetto (10′ 2t Zamparo), Zecchin (10′ 2t Vian), Previati (10′ 2t Cendron).
Allenatori: Jason Wright, Mauro Dal Sie.

RUGBY UDINE: Robuschi, Picogna, Mc Ivor, Marconato, Pisano (17′ 1t Lo Schiavo), Bombonati (13′ 2t Lentini), Gobbo (2′ 2t Ciriani), Folla (26′ 2t Macor), Ursache, Francescutti, Avoledo, Giannangeli, Taddio (10′ 1t Girelli), Fagnani (19′ 2t Venier), Copetti (13′ 2t Mazzini). A disposizione: Mazzini, Venier, Girelli, Milanese, Macor, Lo Schiavo, Ciriani, Lentini. A disposizione: Milanese Allenatore: Teghini Maurizio

MARCATORI:
1° tempo: 7′ m Zecchin tr Mucelli (7-0), 12′ cp Mucelli (10-0), 14′ cp Mucelli (13-0), 16′ cp Robuschi (13-3), 23′ m Damo tr Mucelli (20-3), 26′ cp Robuschi (20-6), 31′ m Iovu (25-6), 34′ m. Marconato tr Robuschi (25-13), 38′ m Zecchin (30-13),
2° tempo: 10′ m Zecchin tr Mucelli (37-13), 16′ m Gianangeli (37-20), 20′ m Bressan tr Dotta (44-20), 38′ m Rorato (49-20)

ARBITRO: Mr. Hall Terry (RFU)
NOTE: Cartellini gialli: 37′ pt Giannangeli

Risultati della tredicesima giornata:

Accademia Nazionale Tirrenia – Franklin & Marshall CUS Verona 27 – 16  (5-0)
ASD Rugby Lyons Piacenza – Livorno Rugby 41 – 21 ( 5-0)
M-Three Am. R. San Donà – Udine Rugby F.C.  49 – 20 (5-0)
Rugby Banco di Brescia – Pro Recco Rugby 33 – 28 (5-2)
Rugby Grande Milano – Aeroporto di Firenze Rugby 11 – 26 ( 0-5)
Fiamme Oro Roma – Donelli Modena Rugby  22 – 12 (4-0)

Classifica
1) Fiamme Oro Roma punti 55
2) Amatori San Donà punti 49
3) Lyons Piacenza punti 47
4) Modena punti 37
5) Accademia Nazionale Tirrenia punti 37
6) Aeroporto Rugby Firenze punti 36
7) Rugby Udine punti 34
8 ) Pro Recco punti 34
9) Rugby Brescia punti 32
10) Cus Verona punti 18
11) Grande Rugby Milano punti 7
12) Livorno Rugby punti 5

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata




Ripartenza ottima per l’Udine Rugby

Le vacanze natalizie tra gubane e brindisi non hanno certo appesantito i giocatori friulani di rugby, che rientrano subito in ritmo partita e vincono la prima gara del 2012. Archiviato il vecchio anno con importanti risultati, utili alla classifica e al morale, la partenza di quest’anno è un ulteriore prova di forza della squadra del mister Dalla Nora. Gli avversari di oggi sono stati i ragazzi del Rugby Banco di Brescia che si sono accontentati di sei punti conquistati grazie a due calci di punizione di Hosking, entrambi segnati nel finale del primo tempo. Il resto della gara è firmato Udine Rugby, che segna un calcio di punizione e una meta con trasformazione nel primo tempo e chiude la gara con tre mete nella ripresa.

Se il buon giorno si vede dal mattino i tifosi friulani possono veramente sperare in un 2012 ricco di mete e punti, per raggiungere le posizioni più alte della classifica.

Tabellino

UDINE RFC – RUGBY BANCO DI BRESCIA  25-06  (10-06)

Udine:  Marconato, Conti(1^st Venturato, 22^st Pisano), Picogna, McIvor, Lo Schiavo, Bombonati, Gobbo, Ursache, Calcagno (25^st Mazzini), Folla, Giacomini(2^st Francescutti), Giannangeli, Girelli(10^st Taddio), Fagnani, Massafra.  Allenatore: Dalla Nora

Brescia:   Locatelli(38^ Anselmi), Bonifazi, Gabba, Squizzato, Secchi Villa, Hosking (38^ Secchivilla), Bonari, Groenewald, Rizzotto, Romano(22^st Ferretti), Cuello, Pola(23^st Pedrazzani), Trevisani(21^st Cherubini), Cairo (30^st. Azzini), Castiglia(34^st Bosio).
Allenatore:  Molinari.

Marcatori: 6^CP Bombonati (3-0), 17^ MT Girelli tr Bombonati(10-0), 34^ CP Hosking, (10-3), 40^ CP Hosking (10-6).
Secondo Tempo: 9^ MT Massafra (15-6), 25^ MT Fagnani (20-6), 42^ MT Taddio (25-6).

I risultati dell’undicesima giornata

Lyons Piacenza – Rugby Grande Milano  62 – 14  (5-0)
Udine RFC – Rugby Banco di Brescia  25 – 06  (5-0)
Livorno Rugby  – M-Three San Donà  10 – 55  (0-5)
Pro Recco Rugby – Donelli Modena  27 – 20  (4-1)
Firenze Rugby 1931 – Accademia Nazionale Tirrenia  25 – 27  (1-4)
Franklin&Marshall Cus Verona – Fiamme Oro Roma  12 – 20  (0-4)

Classifica

1) Fiamme Oro Roma punti 47
2) Amatori San Donà punti 40
3) Lyons Piacenza punti 38
4) Modena punti 33
5) Udine punti 33
6) Accademia Nazionale Tirrenia punti 32
7) Pro Recco punti 31
8 ) Firenze Rugby punti 30
9) Rugby Brescia punti 22
10) Cus Verona punti 13
11) Grande Rugby Milano punti 7
12) Livorno Rugby punti 5

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata




Il ritorno dell’Udine Rugby

Dopo la pregevole vittoria sui primi della classe, l’Udine Rugby replica in trasferta contro il Grande Rugby Milano. Il periodo buio sembra ormai essere passato, la fine del tunnel è stata raggiunta e ora il Rugby Udine può godersi le festività natalizie con il morale alle stelle. Il primo tempo del match si è chiuso con il punteggio di 10 a 14 per i friulani, che realizzano due mete consecutive, la prima con Bombonati e la seconda con Ursache. Entrambe le trasformazioni portano la firma dell’ormai fondamentale Bombonati. Il secondo tempo è sotto il controllo totale dell’Udine Rugby che realizza 22 punti grazie a un calcio di punizione e tre mete. Una grandissima prova di forza che regala ai tifosi una vittoria meritata.

Tabellino: RUGBY GRANDE MILANO Vs UDINE RUGBY F.C. 10-36 (10-14) Lenzi, Viganò D. ViceCPT , Garcia Ferré, Missaglia, Serra, Boshoff, D’Urbino (56′ Mastroserio), McAllister, Di Domenico (45′ Calzaferri), Morabito Capitano, Jacotti, Dell’Acqua, Valtorta (27′ esce tecnica rientra 36′) Dozio (50′ Baraggia), Porreca (50′ Puddu).   Allenatore: Achille Bertoncini

Rugby Grande Milano:

Udine RUGBY F.C.: Lentini (60′ Ciriani), Lo Schiavo, Marconato McIvor, Venturato (73′ Conti), Bombonati, Gobbo (49′ Picogna), Ursache, Calcagno, Folla; Giacomini Capitano Giannangeli (60′ Avoledo), Taddio (60′ Girelli), Fagnani (66′ Venier), Copetti (60′ Mazzini). Allenatore: Federico Dalla Nora

Marcatori:pt 4′ M Dell’Acqua tr Boshoff (7-0); 7′ M +tr Bombonati (7-7); 19′ MUrsache tr Bombonati (7-14); 27′ CP Boshoff (10-14)  st 42′ CP Bombonati (10-17); 44′ M Marconato (10-22); 59′ M Folla tr Bombonati (10-29); 80′ M McIvor Tr Bombonati (10-36).

Arbitro: Schillirò (Catania)
Note: Cartellini gialli: 27′ Calcagno

I risultati della decima giornata:

Accademia Nazionale Tirrenia – ASD Rugby Lyons Piacenza 19 – 27  (0-4)
Rugby Grande Milano – Udine Rugby F.C.  10 – 36  (0-5)
M-Three Am. R. San Donà – Franklin & Marshall CUS Verona  42 – 26  (5-0)
R. Banco di Brescia – Firenze Rugby   40 – 19  (5-0)
Fiamme Oro Roma – Pro Recco Rugby  42 – 00  (5-0)
Donelli Modena Rugby – Livorno Rugby  60 – 14  (5-0)

Classifica

1) Fiamme Oro Roma punti 43 
2) Amatori San Donà punti 35
3) Lyons Piacenza punti 33
4) Modena punti 32
5) Firenze Rugby punti 29
6) Udine Rugby punti 28
7) Pro Recco punti 27
8 ) Accademia Nazionale Tirrenia punti 27
9) Rugby Brescia punti 22
10) Cus Verona punti 13
11) Grande Rugby Milano punti 7
12) Livorno Rugby punti 5

Carlo Liotti
carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata