1

Pordenone più facile: Idee per la Sostenibilità nel nuovo Piano Regolatore

Dopo il simposio inaugurale  del 15 settembre scorso il percorso partecipato di Pordenone verso il nuovo Piano regolatore generale entra nel vivo con cinque laboratori civici dedicati all’interpretazione locale della smart city.
Il prossimo appuntamento è a Palazzo Badini (piazza Cavour ) sabato 29 settembre dalle 9 alle 12.00 per un confronto sulla S di sostenibilità,  che prende le mosse dall’esito dei lavori di gruppo svolti durante il simposio inaugurale. Nei giorni scorsi, tutti i contributi emersi sono stati trascritti e inviati ai partecipanti per una verifica finale, prima della loro pubblicazione. Sulla base di questo materiale si fonda la sintesi delle esigenze e delle posizioni in gioco, base per i confronti che si svilupperanno nei prossimi mesi.  I partecipanti si confronteranno, attraverso riflessioni, domande e considerazione con una sintesi finale di  Enrico Finzi,  su come  la Sostenibilità  possa entrare a far parte del  nuovo Piano Regolatore Generale di Pordenone.

Una breve presentazione sarà riservata  ad uno degli elementi più innovativi del bando: gli ecosystem services. Si tratta di servizi ambientali prodotti dall’ecosistema a beneficio dell’uomo come i servizi di approvvigionamento (capacità di fornire cibo e acqua) e i servizi di regolazione (regolazione climatica, ciclo dell’acqua, ciclo dei nutrienti e del carbonio, protezione degli eventi estremi). Altri  temi saranno dedicati ai servizi di supporto (come il mantenimento degli habitat e della biodiversità) e ai servizi culturali ( intesi come benefici che gli individui traggono dal contatto con la natura). Elementi questi per un Piano che non sarà più dimensionato su un numero “X” di abitanti futuri, ma pensato sulla capacità dell’ambiente di “sostenere” la comunità insediata sul territorio fornendo ad essa gli opportuni servizi per sopravvivere.
Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Non sono richieste competenze o esperienze specifiche, perché a essere messa in discussione è la vita concreta della comunità, nelle sue efficienze e inefficienze di tutti i giorni. E’ gradita la registrazione (via email pnfacile@comune.pordenone.it  , via fax 0434 392518, via telefono 0434 392452).

L’evento e tutte le discussioni collegate passano per la pagina Facebook del Comune di Pordenone e su YouTube tutti i video realizzati nel corso delle attività di “Pordenone più facile”




AL VIA IL “GRAND PRIX CITTÀ DI NOVARA” NELL’AMBITO DI “NOVARA È SPORT”

Ancora un appuntamento con i podismo per il progetto Novara è sport. Un appuntamento particolare con una iniziativa ormai consolidata, particolarmente suggestiva. Parte infatti il 10 aprile il Grand Prix podistico Città di Novara, un circuito di gare molto particolare innanzitutto per la collocazione nel calendario: le prove, dodici in tutto, sono previste al martedì con ritrovo alle ore 19:00 e partenza un’ora più tardi, ad eccezione della quarta tappa che essendo coincidente con la festività del 1° Maggio, si disputerà al mattino. Altra particolarità è che tutte le prove saranno identiche nelle loro caratteristiche: 6 km da percorrere con un minigiro di 2 km riservato ai podisti Under 14. Premi di tappa (non in denaro) ai primi 5 assoluti uomini e donne e ai primi 3 di categoria. Il calendario prevede tre tappe in aprile: il 10 a Casalgiate (appuntamento al Laghetto delle Cicogne); il 17 a Lumellogno (Piazza Martiri); il 24 al Torrione (Circolo Garibaldi). Cinque tappe a maggio: il 1° alla Bicocca (Circolo Operaio Agricolo, come detto il via alle ore 9:00); l’8 a Pernate (Piazza Bandiera); il 15 Intesa S.Paolo (Piazza Cavour); il 22 Santa Rita (Campo Sportivo di via Chinotto); il 29 Novagroup (Viale Giulio Cesare). Le restanti 4 in giugno: il 5 alla Parrocchia Sant’Antonio; il 12 a Sant’ Agabio (Campo di calcio); il 19 alla Bicocca (Lord Byron); il29 al Villaggio Dalmazia (via Udine). La quota d’iscrizione per tutte le tappe è di 3 euro a gara per gli adulti, 2 per i ragazzi (5 euro per avere diritto al gilet della manifestazione). Il “Gran Prix Podistico città di Novara è organizzato da Dj Running Team di Novara, aderente all’Uisp. Per informazioni è possibile rivolgersi al numero telefonico 3336777655




Nuova illuminazione della facciata di Palazzo Badini

     Con  la nuova illuminazione della facciata di Palazzo Badini, si  completano i lavori di recupero dello storico edificio. Ora le sorgenti luminose valorizzano ulteriormente  gli aspetti architettonici prettamente veneti del palazzo, che contrariamente al solito, dispone di due facciate di pregevole fattura,  una su piazza Cavour, quella principale ora adeguatamente illuminata  e l’altra che dà su Corso Garibaldi.

Sono state installate  lampade a led  – precisa  l’assessore ai lavori pubblici Renzo Mazzer – che offrono un grado  di illuminazione di qualità superiore oltre a garantire un risparmio energetico rispetto ai tradizionali proiettori. Inoltre consentono di  ricreare  diverse tonalità di bianco, con una capacità  illuminante  particolarmente adatta a focalizzare in modo efficace specifici punti da far risaltare.

Tre corpi illuminanti sono stati installati a livello della balaustra del  secondo piano della facciata principale con il fascio diretto verso l’alto per illuminare i particolari della trifora del salone nobile. Altri tre  sono stati  collocati sotto la balaustra con un fascio d’angolazione che permette  di illuminare a “wash wall” l’ingresso principale del palazzo. Ulteriori sorgenti di luce sono posizionati nelle quattro finestre  del primo e del secondo piano con proiezioni dal basso verso l’alto. Le linee di alimentazione  sono state posizionate in modo tale da  consentire un’illuminazione pulita della facciata.

Le luci saranno accese questa sera.