1

PROROGATA FINO A DOMENICA 9 LA MOSTRA “SALUTI DA UDINE”

Visto il grande interesse dimostrato dal pubblico e considerate le molte richieste pervenute, la mostra “Saluti da Udine”, allestita presso la Sala 1 di “Casa Città” a palazzo Morpurgo, in via Savorgnana a Udine, prolunga la data di chiusura, originariamente prevista per ieri, 2 settembre, fino a domenica 9 settembre.

C’è qualche giorno in più, infatti, per poter ammirare la selezione di cartoline lastre e materiali di lavoro provenienti dall’archivio Cartolnova, che illustrano la Udine del boom economico dagli anni Cinquanta agli anni Settanta. Una settimana in più in cui è stata organizzata anche un’altra visita guidata gratuita, in programma giovedì 6 settembre alle 16.30 a cura dell’ufficio Agenda21 e della ditta Cartolnova.

Il visitatore verrà guidato alla riscoperta dei simboli del progresso che hanno lasciato un segno nello sviluppo storico e identitario della città di Udine: visioni di una evoluzione che al tempo conferiva la stessa importanza a condomini, monumenti storici, distributori di carburante, piazze ed automobili.

Le cartoline erano infatti un mezzo per raccontare la Udine del tempo attraverso gli occhi dei cittadini e dei progettisti stessi, orgogliosi dei “grattacieli” e delle nuove infrastrutture, al punto che nell’esposizione si ritrovano delle cartoline inedite usate da D’Aronco come strumento di lavoro e comunicazione.

A queste si affiancano scatti di pregio, pur con soggetti che oggi definiremmo “insoliti” per il tema. Ecco quindi che un distributore ripreso al chiaro di luna, un condominio che svetta tra le case tradizionali o un monumento moderno in un trafficato piazzale si affiancano alle immagini di Piazza Libertà, della Loggia del Lionello, delle mura merlate e della porta di Borgo Aquileia.

Per partecipare alla visita è consigliata la prenotazione (Ufficio Agenda 21, 0432 271615 – 525, agenda21@comune.udine.it). Invariati gli orari di apertura, dal martedì alla domenica dalle 15 alle 18.




UDINE: MALTEMPO: IL COMUNE IN PREALLERTA

Sabato 25 e domenica 26 AGOSTO  previsti intensi temporali e raffiche di vento

Il Comune preallerta l’Amga, la Net e la Protezione civile, la Polizia municipale e due squadre di pronto intervento comunale in vista del maltempo annunciato per sabato 25 e domenica 26 agosto, giornate in cui l’Osmer prevede temporali diffusi e possibili piogge localmente intense con raffiche di vento molto forte. “Senza voler creare inutili allarmismi – dichiara il sindaco Furio Honsell -, abbiamo comunque voluto esser pronti per gestire eventuali situazioni di emergenza, garantire un intervento immediato e limitare al massimo i disagi alla circolazione”.  All’Amga e alla Net il Comune ha chiesto di attivare il servizio di pulizia dei pozzetti nelle zone considerate tradizionalmente “deboli”, per monitorare lo stato delle precipitazioni e garantire ogni utile supporto per scongiurare allagamenti. Le squadre comunali sono state allertate per fornire supporto alla polizia municipale e scongiurare rischi di allagamenti di sottopassi e nelle zone non in grado di recapitare nella rete fognaria ingenti quantità d’acqua nel brevissimo periodo.  “Attenzione in particolare ai sottopassaggi – evidenzia l’assessore alla Qualità della città, Lorenzo Croattini -, soprattutto quelli di via Della Valle e di via Gonars possono diventare pericolosi in caso di forti precipitazioni. In generale, comunque, in caso di forti piogge, prima di accedere ai sottopassi è buona precauzione verificare che siano attraversabili”. I cittadini possono segnalare al centralino della polizia municipale, anch’esso allertato per la reperibilità, eventuali problemi: il numero di telefono della centrale operativa è 0432-271333.




“DARIO FO, LA PITTURA DI UN NARRATORE”

MARINA DE JULI “RAPPRESENTA” LA MOSTRA Sabato 30 giugno e domenica 1° luglio alle 20.30 le prime visite guidate “teatralizzate”

Una mostra capace di trasformarsi in un palcoscenico per essere rappresentata e raccontata al proprio pubblico. Sono in programma per sabato 30 giugno e domenica 1° luglio alle 20.30 le prime visite guidate “teatralizzate” all’esposizione “Dario Fo. La pittura di un narratore”, allestita a Casa Cavazzini. Protagonista assoluta dell’iniziativa, che proseguirà con altri sei appuntamenti in calendario tra luglio e agosto (11, 12, 21 e 22 luglio, 18 e 19 agosto), sarà l’attrice Marina De Juli, autrice e regista di teatro, da 20 anni stretta collaboratrice di Dario Fo e Franca Rame e anche curatrice dell’allestimento della mostra. L’attrice narrerà di un Dario Fo pittore, cresciuto sulle rive del lago Maggiore, dove da bambino ascoltava i soffiatori di vetro e i pescatori raccontare storie. Un Dario Fo che già a 13 anni dipinge con una tecnica già precisa e incisiva. Da qui si dipanerà attraverso un percorso in cui la pittura e il teatro si fondono nel raccontare storie, con colori e linee che sembrano trasformarsi in parole e musica, curiosità e aneddoti di una vita vissuta nell’arte. La partecipazione alle visite “teatralizzate” è gratuita (è previsto il solo pagamento del biglietto d’ingresso all’esposizione). Il numero dei posti è limitato a 40 persone e per prenotarsi è possibile chiamare il PuntoInforma di via Savorgnana al numero di telefono 0432/414717 (aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30). L’esposizione, va ricordato, è visitabile a Casa Cavazzini dal 17 giugno al 26 agosto, dal martedì alla domenica con orario continuato dalle 10.30 alle 19. A questa serie di iniziative si affiancherà, il prossimo 19 agosto alle 21 nella corte di palazzo Morpurgo, lo spettacolo teatrale interpretato sempre da Marina De Juli dal titolo “Tutta casa, letto e chiesa”, con testi di Dario Fo e Franca Rame. Diviso in quattro atti, lo spettacolo rappresenta in maniera comica e grottesca il mondo femminile con gli occhi delle donne che non hanno perso la capacità di ridere guardandosi allo specchio. Per informazioni: Civici Musei e Gallerie di Storia e Arte di Udine, piazzale del Castello 1 (tel. 0432.271591 – Civici.musei@comune.udine.itwww.udinecultura.it).




ALPE-ADRIA MILITARIA :

 

Sabato 30 giugno e domenica 1 lugliomostra mercato di collezionismo militare presso la Fiera di Udine Orario dalle 10.00 alle 18.00

Partecipa con spazi espositivi la Brigata Alpina Julia, il Museo Militare di Palmanova e l’Ufficio Storico dello S.M.E. con libri ed opere storiche, all’evento ormai punto di riferimento in Regione di collezionisti ed appassionati del settore.

Nella manifestazione saranno presenti stand dell’Associazioni d’Arma. L’inaugurazione avrà luogo alle ore 11,00 di sabato 30 giugno 2012 alla presenza di autorità civili e militari.




Honsell saluta l’Udinese prima della partita di domenica a Catania

“A parte il fatto che la famiglia Pozzo la storia della città l’ha già fatta, portare Udine al vertice nel calcio in Italia è qualche cosa di inimmaginabile per il capoluogo friulano. I bianconeri sono senza dubbio tra i migliori ambasciatori della capitale del Friuli nel mondo”. Così il sindaco Furio Honsell ha voluto salutare, oggi, 9 maggio, allo stadio Friuli i giocatori e il patron dell’Udinese calcio, Giampaolo Pozzo, all’inizio dell’allenamento in vista della partenza della squadra friulana alla volta di Catania per la partita di domenica. “Quello di Catania è un evento eccezionale – prosegue il sindaco – e sono voluto andare a salutare tutta la squadra anche per sottolineare l’importanza di questo evento per la città. È bene che tutti i cittadini siano vicini all’Udinese durante l’ultima partita di campionato, domenica prossima, perché per Udine è un momento di importanza storica”.  

 

Sempre grazie a “Udinese per la Vita” si è anche proceduto all’inaugurazione della nuova area ginnica realizzata all’interno del parco Moretti.

 

                                                         (r.b.)




CANOTTAGGIO: A SAN GIORGIO, APERTURA CON I BOTTI

Apertura con i botti per il canottaggio regionale, che ricomincia la stagione sulle distanze regolamentari da San Giorgio di Nogaro, dove tra sabato e domenica si daranno appuntamento 856 atleti-gara (561 fisici), con un programma di gare serrato, che iniziando alle 9,30, darà l’ultimo via alle 17,15. Si tratta di un nuovo record per il campo della Bassa Friulana che sul fiume Aussa Corno, ospita, per l’organizzazione del Comitato Regionale della Federcanottaggio, il primo impegno ufficiale della stagione, e che fa del primo evento del 2011 il più affollato d’Italia. Partita come gara regionale, nel giro di pochi anni, passando per interregionale (con partecipazione fissa di Veneto ed Emilia Romagna, ma domenica ci sarà anche Lombardia e Piemonte), è diventata un appuntamento internazionale irrinunciabile, grazie al gradimento dimostrato di Austria, Slovenia e Croazia. Soddisfazione quindi per il massimo organismo periferico del Presidente Crozzoli, che si prepara ad una full immersion remiera, che darà, grazie a confronti molto interessanti in tutte le categorie ed in molte specialità, il polso della situazione tecnico agonistica per i club remieri in gara in questo primo scorcio di stagione. Passano quota 100 gli atleti iscritti dal Saturnia, con damigelle d’onore Timavo Monfalcone (oltre i 60), Ginnastica Triestina e Canottieri Padova (che superano la cinquantina di vogatori in acqua). Nel pomeriggio di sabato una ouverture agonistica con le prove valutative in singolo tra i migliori under 14 regionali per la formazione degli equipaggi che nelle prossime gare nazionali vestiranno la maglia della squadra regionale.



Grande Festa del Cioccolato a Novara

Sabato 17 e domenica 18 dicembre nell’ambito delle iniziative di “Novara Natale 2011” in piazza della Repubblica si terrà Cioccoexpò Novara 2011: una grande kermesse del cioccolato interamente dedicata ai prodotti dell’eccellenza artigianale, che mette in mostra le peculiarità delle produzioni che si realizzano attraverso le infinite declinazioni del cioccolato. Un evento espositivo che vuole essere un crocevia di culture alimentari e di savoir faire tradizionali che si esprimono nelle produzioni artigianali di cioccolato di alta qualità, con espositori, artigiani e maestri cioccolatieri provenienti da varie regioni italiane, produttori di dolci tipici che si accompagnano al “cibo degli Dei”.
Oltre alla presenza dei migliori produttori artigianali di cioccolato, la manifestazione è anche l’occasione per proporre una serie di percorsi tematici che si snodano all’interno della filiera del cioccolato e che si articolano in differenti ambiti con degustazioni ed eventi.
La manifestazione si rivolge al grande pubblico, ma anche ad un target specialistico di intenditori ed operatori del comparto: famiglie, attività commerciali, cioccolatieri e gourmet, opinion leader e giornalisti di settore.
L’evento espositivo sarà articolato in differenti aree tematiche e sarà organizzato in collaborazione con l’Associazione “Artigianexpò, Compagnia dei Mastri Artigiani” di Torino.
Nell’ambito dell’evento espositivo sabato 17 dicembre sarà proposto un laboratorio dimostrativo no-stop di lavorazione del cioccolato, con la presenza di un artista scultore che realizzerà dal vivo sculture e manufatti lavorando su un blocco di cioccolato di 50 kg. I “trucioli” saranno a disposizione degli spettatori che li potranno gustare in diretta.
La formula organizzativa dell’evento sarà aperta alla partecipazione di tutti gli attori che ai vari livelli tutelano, promuovono, custodiscono, difendono e valorizzano le produzioni artigianali e tipiche del cioccolato all’insegna del gusto e della qualità.

Ecco Tutti gli eventi del week-end novarese:
Sabato e domenica il programma di “Novara Natale 2011” tocca il culmine: due giorni densissimi di iniziative e di proposte coordinate dal Comune di Novara con la collaborazione di numerosi enti e associazioni cittadini.
Si comincia da un inedito, il “Cioccoexpo Novara 2011”, una grande kermesse del cioccolato che nella cornice di Piazza Duomo offrirà mille occasioni per scoprire le prelibatezze dei maestri cioccolatieri di tutta Italia.

Nella giornata di domenica sono poi in programma altri mercatini: in viale XX settembre il mercato natalizio promosso da Fiva Ascom e sotto i portici di Palazzo Orelli il mercatino dell’hobbystica e delle curiosità promosso dalla Pro Loco Novara;. Si conclude poi domenica sera il mercatino della solidarietà promosso dal Centro Servizi per il Volontariato in piazza Puccini.
Sabato e domenica torna anche un altro “classico” delle feste natalizie a Novara: il “Trenino lillipuziano” che si muoverà nelle vie del centro con capolinea in piazza Duomo. L’accesso è gratuito.

Sempre in questo week end vivrà il suo momento clou anche l’allestimento natalizio di Casa Bossi. Dalle ore 15 alle ore 19 è in programma una apertura straordinaria della residenza Antonelliana, corredata da due proiezioni in anteprima assoluta: alle 16,30 “Futuri possibili” cortometraggio realizzato nel workshop “CORTOmaINTENSO” a cura dell’Ens(ente nazionale sordi) di Novara, e alle 17 “Al tempo di Caronte”, videoclip della rock Band Eva’s Milk
Sempre domenica 18, è in programmala settima edizione del Presepe vivente proposto dal movimento di Comunione e Liberazione, dall’Associazione Amici della Cattedrale, dall’Associazione di Volontariato per l’Educazione Nexus e dal Centro Culturale Charles Pèguy, con la collaborazione di Comune di Novara e Provincia di Novara
Tornano alla sezione ragazzi della Biblioteca Civica gli appuntamenti di Un tranquillo week end di lettura, animazioni e laboratori intorno al libro riservati ai ragazzi. Gli orari sono sabato 17 dalle 14,30 alle 19 e domenica 18 dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19. La partecipazione è gratuita e i genitori hanno la possibilità di lasciare i ragazzi in biblioteca fino al termine delle attività.
Diversi appuntamenti anche per il settore della musica e del teatro. Anticipato domani sera dal concerto dell’orchestra sinfonica di Belgrado nel programma del Festival Cantelli in cartellone al Teatro Coccia, alla chiesa di San Nazzaro alla Costa, sabato sera alle 21 il Concerto di Natale con il Coro C.A.I. “Città di Novara” il Coro “Camerata Corale La Grangia” di Torino e il Coro “Scricciolo” di Cameri. I concerti natalizi del Conservatorio prevedono sempre sabnato 17 alle 17 un omaggio a Nino Rota con un ensemble musicale del conservatorio e la compagnia La Ribatla. Sempre al Coccia sabato sera e domenica pomeriggio lo spettacolo di Michelle Hunziker “Mi scappa da ridere”.
Sempre aperta la pista di pattinaggio sul ghiaccio con i consueti orari (da ricordare l’apertura serale il venerdì e il sabato sera)




AL VIA LA 42^ EDIZIONE DELLA RASSEGNA DEL TEATRO FRIULANO E DELLE LINGUE MINORITARIE

 

La 6^ circoscrizione ripropone uno degli appuntamenti più attesi del calendario autunnale. Partirà domenica 6 novembre alle 17 nell’auditorium Menossi, in via San Pietro 60, la 42^ edizione della rassegna del teatro friulano e delle lingue minoritarie. Lo spettacolo di debutto sarà affidato alla compagnia Lis Anforis di Sevegliano, che porterà in scena la commedia brillante “Jesus ce scandul!”, scritta e diretta da Renato Sclauzero e ispirata da “El scandalo del giorno” di Roberto Damiani.  La rassegna, organizzata dalle 6^ circoscrizione e dal circolo culturale ricreativo S. Osvaldo in collaborazione con l’associazione Teatrale Friulana e la società Filologica Friulana. riprenderà poi domenica 20 novembre con lo spettacolo “Sarto per signora”, interpretato dalla compagnia della Blocchetta di Udine e con la regia di Claudio Mezzelani. Il terzo e ultimo appuntamento è in programma il 4 dicembre con “Oceano mare”, messa in scena dell’omonimo libro di Alessandro Baricco a cura del gruppo teatrale della Loggia con la regia di Michele Ceolan.  Domenica 11 dicembre, sempre alle 17 nell’auditorium Menossi, la 6^ circoscrizione propone il concerto di Natale del gruppo “G. Seven”. “È un’iniziativa – sottolinea l’assessore al Decentramento Chiara Franceschini – che permette alle persone di trascorrere piacevoli pomeriggi a teatro favorendo momenti di incontro e di socializzazione grazie alla preziosa collaborazione tra la 6^ circoscrizione e il circolo culturale ricreativo S. Osvaldo”. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

(e.l.) ..La redazione





Festival “MI-TO” fa tappa a Novara

DOMENICA UN GRANDE CONCERTO IN SAN GAUDENZIO

La prima esecuzione in tempi moderni della Messa da Requiem di Carlo Coccia

Oggi pomeriggio alle 16.30, presso la Sala del Consiglio di Palazzo Bellini, sede della Banca Popolare di Novara in via Negroni 12, si svolgerà la tavola rotonda di presentazione del concerto del Festival MITO che prevede – domenica prossima 18 settembre alle 21 nella Basilica di San Gaudenzio – l’esecuzione della Messa di Requiem di Carlo Coccia. 

Gli interpreti saranno l’Orchestra Sinfonica Carlo Coccia di Novara, i Cameristi della Scala, l’Ars Cantica Choir, i solisti dell’Accademia della Scala e il direttore d’orchestra Alessandro Ferrari

Questa sarà la prima esecuzione in tempi moderni di questa partitura e avverrà nel contesto di uno dei più importanti festival musicali in Italia; la ricorrenza del 150° dell’Unità d’Italia, cui è dedicato MITO di quest’anno, fa si che questo concerto assuma una particolare importanza, musicale e storiografica.

Grande rilevanza ha il fatto che il Festival, che si articola in circa 200 concerti tra Milano e Torino, abbia scelto di tenere una manifestazione a Novara, valorizzando la nostra città dal punto di vista culturale, la nostra orchestra e il più significativo compositore cittadino.

 Alla presentazione saranno presenti il Direttore Artistico del Festival, Enzo Restagno, il musicologo Alberto Viarengo, il Dr. Paolo Cirri, l’Assessore alla cultura del Comune, Paola Turchelli e quello della Provincia, Alessandro Canelli.

Un particolare ringraziamento alla Banca Popolare di Novara, che ha voluto ospitare questo incontro nella sua prestigiosa sede di Palazzo Bellini, luogo storico che vide l’ultimo atto di Carlo Alberto sul suolo italiano.

La redazione




PISCINE COMUNALI, ARRIVA L’ORARIO INVERNALE

Da Lunedì 5 settembre e fino al 01 giugno 2012

Entreranno in vigore lunedì 5 settembre gli orari della stagione invernale 2011-2012 delle piscine comunali. A partire da lunedì  e fino al 01 giugno 2012, infatti, l’impianto natatorio di via Pradamano sarà aperto al pubblico dalle ore 13.30 alle 18 dal lunedì al sabato e dalle 14 alle 18 la domenica e nei festivi. La vasca di via Ampezzo, invece, dopo i consueti e programmati lavori di pulizia e cambio acqua riaprirà i battenti lunedì 12 settembre. Anche la piscina del Palamostre, poi, osserverà gli orari invernali. Fino al 01 giugno 2012, dal lunedì al sabato, la piscina resterà aperta a due corsie dalle 9 alle 13 mentre a vasca intera nelle altre due fasce orarie, dalle 13 alle 15 e dalle 18.30 alle 20.30. La domenica e nei festivi l’impianto sarà accessibile dalle ore 9 alle 13.

 

La redazione