Festa dei colori alla prima circoscizione

Saranno presenti comunità provenienti da cinque continenti

Una giornata all’insegna dell’accoglienza e della reciproca conoscenza è in programma domenica 30 settembre per tutto il pomeriggio con inizio alle 15 all’oratorio multiculturale del Carmine in via Aquileia, 75. La kermesse, per la serie “Culture a 360°”, si tiene alle porte di borgo Stazione, dove più viva e nutrita è la presenza di comunità appartenenti a culture di paesi diversi. Partecipano agli incontri multiculturali le comunità cinese, filippina, ghanese, ucraina ed italiana, proponendo stand, musica, danze, fiabe, cucina e giochi, in una girandola di colori per piccoli e grandi. Sarà possibile visitare anche la mostra fotografica “Il mondo è a casa nostra! Persone, cose e colori del mondo nella nostra città”. Un’occasione per conoscere le rispettive identità nella ricchezza della diversità, una carrellata di spunti e suggestioni per costruire una città sempre più accogliente e solidale. Ingresso libero. L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 29 settembre alle 12 all’interno del chiostro.




DAL 25 AL 30 MAGGIO IN PIAZZA VITTORIO VENETO: TRIESTE MOSAICO DI CULTURE

Dopo la positiva esperienza della passata edizione, dal 25 al 30 maggio in piazza Vittorio Veneto, ritorna la quinta edizione della  manifestazione” Trieste mosaico di culture”, con il ricco programma di visite guidate ai luoghi di culto e ai principali monumenti cittadini, concerti, degustazioni, cene a tema ed esibizioni folkloristiche.  Il nutrito calendario dell’iniziativa (promossa dall’Aciesse Confesercenti di Trieste in co-organizzazione con il Comune di Trieste, con il patrocinio della Provincia di Trieste, il contributo della Regione Autonoma FVG-Assessorato alle Attività Produttive e con l’adesione della Soprintendenza ai Beni e le Attività culturali-archeologiche del Friuli Venezia Giulia) è stato presentato oggi (venerdì 18 maggio) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sede di via Genova 6, alla quale sono intervenuti tra gli altri l’assessore al Commercio e Artigianato Elena Pellaschiar, Giuliano Mauri, segretario organizzativo della Confesercenti di Trieste, Claudio Barberi della Soprintendenza ai Beni e alle attività culturali- archeologiche del FVG, Cristina Degrassi, responsabile del CitySightseenig Ts, Donatella Salvi, presidente del Comitato Unicef di Trieste, Mirta Cok, presidente della Commissione Pari opportunità della Provincia con la vicepresidente Hermine Gbedo, Mauro Tabor per la Comunità Ebraica di Trieste e Stefano Tommasini, segretario dell’Associazione Rodnik. Presenti anche Rina Anna Rusconi, presidente dell’Associazione Altamarea e Rasko Radovic  per la Comunità serbo ortodossa. “Questa interessante e ricca manifestazione –ha evidenziato l’assessore Elena Pellaschiar– è un’ulteriore occasione per valorizzare il ‘mosaico di culture’ presenti e attive a Trieste, favorendo valide opportunità di reciproca conoscenza e collaborazione, anche sotto il profilo del rilancio del settore turistico e commerciale della nostra città”.

Trieste mosaico di culture  nasce nel 2006 come un’iniziativa dell’Associazione Alta Marea con il patrocinio della Provincia di Trieste. Confesercenti.L’edizione 2012 in piazza Vittorio Veneto proporrà  visite guidate gratuite nel centro storico e nei diversi luoghi di culto, spettacoli musicali e folkloristici in piazza a ingresso libero, degustazioni e cene a tema con balli in costume tradizionale.Di particolare rilievo l’adesione alla campagna dell’Unicef “Vogliamo Zero”” per combattere la mortalità infantile”. Fino al 28 maggio con un sms o una chiamata da fisso al 45505 è possibile donare 2 euro all’Unicef e sostenere la campagna che si pone l’obiettivo di finanziare i programmi nei paesi in via di sviluppo per salvare centinaia di migliaia di bambini con cure semplici e a basso costo.

“Trieste mosaico di culture 2012” sarà inaugurata  venerdì 25 maggio alle ore 11.00 in piazza Vittorio Veneto. ercoledì 30 maggio serata di chiusura della manifestazione dalle ore 19.00 in Piazza Vittorio Veneto con spettacolo a sorpresa e dalle ore 20.00 presso l’Eppinger Caffè di Via Dante, serata tradizionale russa con cena e musiche tradizionali russe a cura del Gruppo Rodnik di Trieste.

il programma completo su “rete civica”

http://www.retecivica.trieste.it/new/Default.asp?tabella_padre=sezioni&ids=12&tipo=-&pagina=cstampa_leggi.asp&comunicato=6952