1

La Banca d’Italia presenta l’analisi sull’economia del FVG

Si è tenuta nell’Aula Magna della Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste la conferenza di presentazione dell’aggiormanto congiunturale sull’economia del Friuli Venezia Giulia redatto dalla sede di Trieste della Banca d’Italia. Accolti dal rettore Francesco Peroni e da Romeo Danielis del Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università di Trieste sono intervenuti diversi relatori tra cui  Paolo Fantoni Amministratore delegato della FANTONI SPA e lo stesso Romeo Danielis, oltre al direttore della Sede della Banca d’Italia di Trieste Pietro Sambati. Dalla serie di interventi, il messaggio ricorrente potrebbe avere per titolo”  Una regione in recessione, ultimo baluardo alla difesa dell’economia : la Famiglia” In un periodo di crisi sempre più accentuata è il reddito delle famiglie a tenere ancora in piedi quello che rimane di positivo in regione. Per la piccola e media impresa, un tempo spina dorsale della nostra economia si è accentuata fortemente la difficoltà di reggere le sfide dell’innovazione tecnologica e della ricerca.  Il rapporto della Banca d’Italia ha mostrato segnali di cedimento, l’export che era cresciuto nel 2011 ha registrato un calo del 6% nel primo trimestre 2012 e gli unici elementi positivi riguardano una leggera diminuzione della disoccupazione che si è assestata al 5,2%. Unico versante che indica qualche lieve segnale di tenuta è la crescita dei traffici portuali con nuovi arrivi di turisti stranieri anche grazie all’approdo di alcune navi da Crociera che partono ed arrivano dal porto di Trieste settimanalmente.  Il segnale è di crisi e la riprese è lontana o almeno non si vede, e non è possibile immaginare quanto arriverà.

(C.L.)




L’ECONOMIA DEL FVG – 20 GIUGNO ORE 17,00

AULA MAGNA DELLA SCUOLA SUPERIORE DI LINGUE MODERNE PER INTERPRETI E TRADUTTORI – VIA FILZI, 14 – TRIESTE

Si terrà mercoledì 20 giugno presso l’Aula Magna della Scuola Superiore di Lingue di Trieste con inizio alle ore 17,00  l’annuale relazione redatta dalla locale sede della Banca d’Italia di Trieste sull’  Economia del Friuli Venezia Giulia. Introdurrà i lavori il direttore della Sede Banca d’Italia dottor Pietro Sambati  a cui seguiranno le relazione dell’ Ufficio Analisi e ricerca economica territoriale della Sede di trieste della Banca d’Italia tenute da Achille Puggioni e Tiziana Sodano a cui faranno seguito interventi di Paolo Fantoni Amministratore delegato della Fantoni Spa e Romeo Danielis del Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali, Matematiche e Statistiche dell’Università degli Studi di Trieste  e concluderà i lavori il Direttore centrale dell’ Area Ricerca economica e relazioni internazionali della Banca d’Italia dottor Daniele Franco .

La redazione




Foibe: Giorno del ricordo

Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo istituito in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata e per celebrarne la ricorrenza il Comune di Pordenone e  il Comitato cittadino dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia , hanno promosso l’incontro dal titolo  “Foibe ed esodo, vicende emblematiche di una tragedia europea dalle origini ottocentesche.”
Questo tema   sarà trattato dal prof.  Fulvio Salimbeni – docente di storia contemporanea all’università di Udine,-  giovedì 9 febbraio  alle ore 11  nell’aula magna “T. Drusin”   del Centro Studi  in piazza  Maestri del Lavoro.

 




PITTORI DI QUADRANTE ARTE IN MOSTRA ALLA 4^CIRCOSCRIZIONE

L’esposizione dedicata al cinquantesimo anniversario di fondazione dell’Istituto per geometri MarinoniNuovo appuntamento con l’arte nella 4^ circoscrizione. Inaugurerà domani 4 novembre alle 19 la nuova mostra collettiva ospitata nei locali circoscrizionali di via Pradamano 21. L’esposizione, dedicata al Cinquantesimo anniversario di fondazione dell’Istituto superiore per geometri Marinoni, presenterà opere di Andrea Balbi, Walter  Bassi,  Davide  Coccolo,  Emanuela Colledani, Pietro Fantini, Minou Habibzadegan,  Maria Oliva Jacuzzi, Arcangelo Mormile e Giuseppina Romeo.

L'istituto per geometri Marinoni di Udine

L’inaugurazione  affidata al critico d’arte Vito Sutto del  Marinoni  “Progetto  Arte”, che  esporrà  al  pubblico le proprie note introduttive  sul  tema e sugli artisti presenti. Un intermezzo poetico con le letture di Bepi Agostinis sarà una voce di contorno all’evento proposto.  Gli  artisti  di Marinoni Progetto Arte, gemellati con l’associazione Quadrante  Arte, si propongono con una mostra di opere  che  continuerà  nel  mese di dicembre al Marinoni in via Nogara, nell’aula magna dell’istituto. L’esposizione resterà aperta al pubblico nei locali di via Pradamano fino al 30 novembre dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12.15, il lunedì martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 18.00. L’ingresso allo spazio espositivo è libero.

e.l.




Apartheid Femminile nel mondo islamico

 

“Apartheid Femminile nel mondo islamico”  è il titolo dell’incontro in  programma per giovedì 27 ottobre  alle ore 20.30  nell’aula Magna “T.Drusin” del Centro studi di Pordenone. Per sabato 29 è calendarizzato anche un incontro con le scuole superiori con la proiezione di un film

Interverranno Alberto Negri scrittore e giornalista, Roberto Toscano  già ambasciatore italiano in Iran, Azar Mahloojian scrittrice, Mina Ahadi del Comitato mondiale contro le lapidazione e la pena di morte, Farideh Arman  attivista politico, Maria Rashidi dell’Associazione svedese dei diritti delle donne e Giuseppe Losasso dell’Associazione Smileagain.

L’incontro è promosso dal Comune di Pordenone e  dalla neo Associazione Neda-day costituitasi recentemente in città che ha come scopo statuario, tra gli altri,  la promozione del rispetto dei diritti umani,  della  tolleranza,   dell’uguaglianza …..

L’evento è patrocinato   della Provincia  e si avvale delle collaborazione dell’ Università degli studi di Udine, di Cinemazero e di  pnbox.

 

C.L.

La redazione