lunedì , 2 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » IN EVIDENZA » VALPANTENA REVIVAL RALLY CLUB. SONO BEN 232 GLI EQUIPAGGI AL VIA

VALPANTENA REVIVAL RALLY CLUB. SONO BEN 232 GLI EQUIPAGGI AL VIA

image_pdfimage_print

E’ partito il 12° Valpantena Revival che si disputa dal 13 al 15 novembre con base a Grezzana, sulle colline di Verona. La manifestazione ha chiuso le iscrizioni con ben 232 equipaggi che hanno dato la loro adesione.

Si tratta del record per la manifestazione organizzata dall’omonimo club di appassionati, fondato nel 1983. La manifestazione di regolarità sport numero uno in Italia, nonostante il periodo non facile, ha chiuso anche quest’anno registrando un eccezionale risultato, presentandosi ai nastri di partenza con ben 232 iscritti. Mai si era arrivati a tanto.

«È chiaramente un motivo di grande soddisfazione» ha ammesso Roberto “Bob” Brunelli, presidente del Comitato Organizzatore, «ma anche di giusta tensione. Tutti i concorrenti che verranno al Valpantena, dal primo all’ultimo, meritano la stessa attenzione. Per questo motivo gestire oltre 230 equipaggi sarà un grande sforzo per tutti noi, e fin da ora, prima di qualsiasi altra dichiarazione, vorrei ringraziare le decine di appassionati che durante i tre giorni di gara ci daranno una mano per far sì che questa manifestazione appaghi tutti. Assieme a loro anche le amministrazioni comunali che ci hanno permesso, anche quest’anno, di mettere in piedi un percorso molto bello e coinvolgente».

Ma non solo numeri, perché al Valpantena saranno presenti anche grandi nomi del rallysmo italiano ed internazionale degli anni d’oro, quell’epoca che il Valpantena per tre giorni farà letteralmente rinascere. Ed ecco quindi che si incontreranno Walter Rohrl, per la quarta volta a Grezzana, con una bellissima Porsche 911; “Lucky” e “Rudy”, sulla Ferrari 308 GTB Olio Fiat realizzata proprio dal driver vicentino (replica della vettura che vinse il Piancavallo del 1980); Gianfranco Ceccato con l’ultima evoluzione della Fiat 131 Abarth (nella livrea 4 Rombi Corse) e Bruno Bentivogli con la sua Alfa Romeo Alfetta GTV6. Tra i nomi da sottolineare vanno citati anche quelli di “Pedro” con la Lancia Stratos bianco-rossa e del presidente dell’Automobile Club Verona Adriano Baso, di nuovo al volante con un’altra Fiat 131 Abarth.

DSCN6935

Nell’immagine di repertorio una Fiat 131 Abarth impegnata in una precedente edizione del Valpantena

RSCN6981

Un’altra immagine di repertorio del Valpantena

Ma saranno poi le vetture ad essere protagoniste di questa dodicesima edizione, come di consueto. I numeri sono davvero da capogiro. 25 le Lancia, tra cui spiccano le 6 Stratos, una delle vetture più belle della storia di questa disciplina. Tra questo gruppo tornerà al Valpantena dopo qualche anno di assenza l’esemplare, stupendo, in livrea “Pirelli” di Walter Peccianti, ma altrettanto belle saranno le vetture di Giorgio Costenaro, in livrea “Camel”, e di “Febis” con i colori “Le Point”. Si tratta solo di un esempio, perché gli appassionati che arriveranno da tutta Europa, potranno davvero rifarsi gli occhi di queste regine, dato che il gruppo Lancia, forse il più rappresentativo in Italia quando si parla di rally, vedrà impegnate in gara anche 4 Rally 037, 9 Fulvia e 3 bellissime Delta S4. Per snocciolare qualche altro numero saranno 26 le Porsche, 18 le Opel, 20 le BMW tra cui spiccano le aggressive e spettacolari M3 e ben 47 le Fiat rappresentate da tutti i modelli storici dell’Abarth tra cui 124 e 131. E non finisce qui.

Perché l’affetto che il Valpantena ha mosso tra i tanti appassionati di rally ha varcato i confini nazionali. Oltre ai tanti giornalisti e fotografi accreditati, anche i concorrenti stranieri quest’anno hanno superato il numero del 2013. Saranno infatti 15 gli equipaggi non italiani, provenienti da 6 nazioni diverse: Austria, Germania, Spagna, Inghilterra, Stati Uniti e Repubblica Ceca. Da quest’ultima nazione meritano di essere citati Petr e Martin Uhrik, che con una Skoda 1000 RB partiranno coraggiosamente come ultimi del gruppone pronti a sfidare i veronesi Moretto-Pomari (Innocenti Mini Cooper/DueGi Sport) per la 1^ divisione.
La manifestazione entrerà nel vivo giovedì 13 dalle ore 15:00 alle ore 22:00 con le verifiche presso la ditta Alberti Lamiere (Lugo di Grezzana). Venerdì 14 lo start sarà alle 10:31 da Grezzana per disputare le prime 5 prove cronometrate a tempo: “Rosaro”, “Bettola” (per due volte) e la novità 2014 “Olivè”. Arrivo a Grezzana alle 20:00. Sabato 15 novembre re-start alle 8:01 dalle Cantine Bertani, sede del riordino notturno, per le successive 6 prove di “Alcenago”, “Erbezzo” e “San Francesco” da ripetere due volte.

Per il pubblico l’organizzazione ha redatto una dettagliata Guida (disponibile sul sito www.rallyclubvalpantena.it sia in versione sfogliabile su device mobili che scaricabile su pc) che consigliamo vivamente di leggere e consultare per poter assistere al Revival in sicurezza.
Nel corso della manifestazione sarà attiva una diretta live su Facebook alla pagina ufficiale /RallyClubValpantena.

Comunicato stampa dell’organizzazione – Foto Dario Furlan

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top