lunedì , 14 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » UNDICI METE E TERZO POSTO

UNDICI METE E TERZO POSTO

image_pdfimage_print

CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA DEI TUTTI NERI UDINESI

Gli All Blacks di Dalla Nora hanno conquistato la quarta vittoria consecutiva in questo campionato, con un ricco bottino di  66 a 7, e  raggiunge il terzo posto in classifica. Undici  le mete che il degli udinesi applauditi dal  numeroso pubblico presente oggi allo stadio in uno splendido di rugby al Rugby Stadium “Otello Gerli” di Udine anche grazie ad un celdo sole che ha reso la temperatura quasi primaverile nonostante l’autunno inoltrato. Per i  toscani livornesi l’unica soddisfazione è stata realizzare la meta della bandiera. Che il Rugby Udine si stia affermando come una certezza del campionato in corso è dimostrato anche dalla presenza di una troupe di RAI3.  Il giornale televisovo regionale ha anche intervistato il G.M. Claudio Ballico e certamente nelle rubriche di oggi lunedì darà risalto ai risultati che la squadra udinese raggiunge settimana dopo settimana.

Il Man of the match è Sergiu Ursache

L’obiettivo della società di via del Maglio rimane comunque la quota punti per la salvezza ed il mantenimento della categoria. Anche se le prestazioni di questo inizio di stagione inducono a sperare in un piazzamento più onorevole della semplice salvezza.
Contro il Livorno Rugby praticamente non c’è mai stata partita. Troppo ampio il divario Tra i ragazzi di coach Dalla Nora e i toscani, ultimi in classifica era troppo ampio il divario e le mete raggiunte hanno fatto la differenza assegnando alla squadra di casa anche il bonus che li porta solitari al meritato terzo posto. Già dopo 14′ l’udine Rugbyy raggiunge la prima meta
con Ursache al 14’.  Nel successivo quarto d’ora i 15  tuttineri vanno in
meta altre 3 volte con Giacomini, Du Plessis e Picogna.  L’unica meta livornese a firma Musto arriva sul finire del primo tempo.  Nella  seconda
frazione di gioco, dopo il riposo la differenza tra le due squadre diviene macrospopica e l’Udine Rugby giunge in meta altre 7 volte. L’uomo partita è
Ursache che firma altre due mete altri marcatori sono Du Plessis,  Calcagno, Mazzini, Massafra e Girelli.Domenica prossima il campionato  la prima sosta della stagione. Il 13 novembre, l’Udine Rugby dovrà vedersela con il Modena Rugby. E da quel momento si potrà cominciare a valutare quali sono le vere ambizioni della squadra e se oltre al sogno di inizio campionato di resistere nella categoria sia davvero quello di cominciare  davvero a pensare alla  grande e con maggiori ambizioni.

Carlo Liotti

carlo.liotti@ildiscorso.it

© riproduzione riservata

 

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top