mercoledì , 5 Ottobre 2022
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Dall'Italia » TORNA “LA PARATA DEL SOGNO” IL 20 E 21 AGOSTO, A PUGLIANELLA, IN GARFAGNANA: DUE GIORNI DI MOTORSPORT E SOLIDARIETA’ CON GRANDI CAMPIONI
TORNA “LA PARATA DEL  SOGNO” IL 20 E 21 AGOSTO, A PUGLIANELLA, IN GARFAGNANA: DUE GIORNI DI  MOTORSPORT E SOLIDARIETA’ CON GRANDI CAMPIONI

TORNA “LA PARATA DEL SOGNO” IL 20 E 21 AGOSTO, A PUGLIANELLA, IN GARFAGNANA: DUE GIORNI DI MOTORSPORT E SOLIDARIETA’ CON GRANDI CAMPIONI


TORNA “LA PARATA DEL SOGNO” IL 20 E 21 AGOSTO. A PUGLIANELLA, COMUNE DI CAMPORGIANO, IN GARFAGNANA, DUE GIORNI DI MOTORSPORT E SOLIDARIETA’, CON GRANDI CAMPIONI, ORGANIZZATA DA OSE-ORGANIZATION SPORT EVENTS E ASSOCIAZIONE TAXIRALLY

Puglianella (Lu). Due grandi campioni come Franco Cunico e Paolo Andreucci hanno dato immediatamente la loro entusiastica adesione, come già per le scorse edizioni. Paolo e Tommaso Ciuffi si sono aggiunti con la loro D6 Scuola di Guide e Pilotaggio, insieme ad un folto gruppo di piloti e navigatori locali, di quella Garfagnana da sempre culla di rally e solidarietà.

Senza dimenticare la presenza di Stefano Martinelli, l’”Atleta” di “Avanti un altro”, la trasmissione di Paolo Bonolis su Canale 5. Come ormai tradizione, ci saranno anche tante macchine da rally e, tra queste, alcuni esemplari di grande pregio.

Come la Ford Escort Cosworth vincitrice del Mondiale Rally 1994 con Delecour, la Fiat 131Abarth, la Lancia Stratos o una più recente Skoda Fabia Rally2. Sparco e Seven Speed Racing saranno presenti con loro stand e con simulatori di guida, il rally Il Ciocco sarà presente con uno spazio dedicato al museo della gara. Il pubblico potrà partecipare alle due giornate, contribuendo, tramite varie iniziative presenti nel “villaggio” alla raccolta fondi in favore delle Associazioni presenti.

Franco Cunico

Paolo Andreucci

È ormai tutto pronto a Puglianella, grazioso paesino del Comune di Camporgiano, per accogliere sabato 20 e domenica 21 agosto, i protagonisti, i bambini della Associazione Il Sogno e non solo, inseriti in un progetto psico-terapeutico, che avranno la possibilità di salire come passeggeri sul sedile di destra di una macchina da competizione o sportiva, accanto ai piloti presenti. Il percorso, da percorrere a velocità controllata, ricavato nelle strade che hanno reso celebre il Rally del Ciocco, si articola su 1,8 km  completamente su asfalto, dove non solo i bambini del progetto ma tutti coloro che lo vorranno, potranno provare l’ebrezza di salire su una macchina da rally. Tutto questo nella giornata di domenica mentre, al sabato pomeriggio, è in programma a Camporgiano l’apertura e la presentazione de “La Parata del Sogno” seguita, alle ore 20.00 dalla Cena dei Campioni e dalla mostra delle auto da corsa presenti.

C’è grande soddisfazione da parte degli Organizzatori, in primis OSE Organization Sport Events, che da questa edizione “fa gruppo” con l’Associazione TaxiRally, con La Grotta e la Proloco di Camporgiano e soprattutto con il Comune di Camporgiano, guidato dall’attivissimo Sindaco Francesco Pifferi, amministratore che crede profondamente nello sport associato a promozione del territorio e solidarietà sociale: obiettivo è il sostegno al Il progetto “La parata del Sogno”, la continuità di un percorso avviato nel 2017 denominato “Un giorno a grande velocità” e che ha visto i ragazzi dell’Associazione “Il Sogno” a fianco di veri piloti da Rally su auto sportive. L’Associazione II Sogno Onlus, con sede nel Comune di Castelnuovo Garfagnana è attiva in Garfagnana e Mediavalle dal 2007 e si rivolge a bambini e ragazzi
diversamente abili e alle loro famiglie, allo scopo di sostenerli e accompagnarli nel percorso di crescita, riabilitazione assistenza e autonomia.

UFFICIO STAMPA
LA PARATA DEL SOGNO

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top