domenica , 20 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Motori » SI E’ CONCLUSA COSI’ LA SECONDA GIORNATA DI GARA A RALLYLEGEND

SI E’ CONCLUSA COSI’ LA SECONDA GIORNATA DI GARA A RALLYLEGEND

image_pdfimage_print

ALEN-KIVIMAKI (LANCIA 037) IN TESTA ALLE “HISTORIC”, TRELLES-DEL BUONO (TOYOTA CELICA ST 205) PRIMI TRA LE “MYTH”, AURIOL- BARJOU (CITROEN XSARA WRC) DAVANTI A TUTTI TRA LE “WRC”: SI E’ CONCLUSA COSI’ LA SECONDA GIORNATA DI GARA A RALLYLEGEND, IN UN INCREDIBILE ABBRACCIO DI PUBBLICO. DOMANI LA TERZA E CONCLUSIVA GIORNATA.

Repubblica di San Marino. Il campione finlandese Markku Alen, in coppia con Ilkka Kivimaki, con la Lancia 037 Magneti Marelli Checkstar, ha chiuso in testa, tra le “Historic”, la seconda giornata di gara a Rallylegend, che ha visto nel Rally Village e sulle prove speciali una incredibile folla di appassionati e tifosi. Alen ha preso il comando dopo il secondo passaggio sulla speciale di Piandavello, dove ha superato la vettura gemella di Luca Pedersoli, in coppia con Biagio Maglienti, giornalista televisivo di Sky, poi ritirati per problemi tecnici.

Al secondo posto ha concluso così il sammarinese Giuliano “Lupo” Calzolari, spettacolare ed efficace con la sua Ford Escort Rs, con Costa alle note. Calzolari è riuscito a contenere i ripetuti attacchi di Enrico Brazzoli, in coppia con Maurizio Barone, su Lancia 037, che sono andati a chiudere il podio “Historic”.

L’uruguagio Gustavo Trelles, in coppia con l’argentino Jorge Del Buono, con la Toyota Celica St 205 Orlando hanno, invece, regolato tutti tra le “Myth”, trovando in Simone Romagna, con Dino Lamonato, su Lancia Delta Integrale, l’avversario più ostico.

Miki Biasion, ritirato nelle prime battute della prima giornata, per rottura del motore della sua Lancia Delta è poi tornato al volante di un’altra Delta “vestita” Martini Racing, tra gli apripista, per la gioia delle decina di migliaia di spettatori presenti sul percorso.

Dominio per il campione Didier Auriol, con Thierry Barjou, con la Citroen Xsara Wrc curata dalla D-Max Racing, con il podio completato dai due equipaggi della Repubblica Ceca Vojetch-Ernst (Peugeot 206 Wrc) e Trneny-Kafka (Skoda Fabia Wrc).

COSI LA PRIMA GIORNATA DI GARA A RALLYLEGEND

La prima giornata di gara, conclusasi nella tarda nottata di ieri, venerdì 11 ottobre, aveva visto il sammarinese Giuliano Calzolari (Ford Escort RS) chiudere in testa tra le Storiche, davanti alle due Lancia 037 di Luca Pedersoli e Markku Alen, staccati di poco. Da registrare i ritiri di “Lucky” Battistolli, per la rottura del cambio della sua splendida Ferrari 308 Gtb, e di Bruno Bentivogli (Alfa Romeo Alfetta Gtv), in coppia Sergio Remondino, giornalista di Autosprint, con questi ultimi che sono poi ripartiti con la regola del Super Rally.

Tra le “Myth” è stato l’uruguagio Gustavo Trelles a precedere tutti con la Toyota Celica St 205, con Simone Romagna (Lancia Delta Integrale) subito dietro. Fuori gara nelle primissime battute uno dei protagonisti più attesi, il due volta campione del mondo Miki Biasion, per la rottura del motore della sua Lancia Delta Integrale.

Saldamente in testa tra la World Rally Car Didier Auriol (Citroen Xsara Wrc), che precede un terzetto di piloti della Repubblica Ceca, capitanato da Stepan Vojtech (Peugeot 206 Wrc)

L’ITALIA DA RALLY NEI RACCONTI DEI CAMPIONI ITALIANI

In attesa di tornare a vedere le evoluzioni degli equipaggi in prova speciale, la giornata di oggi, sabato 12 ottobre, si è aperta, alla Rallylegend Arena, con l’incontro con un bel gruppo di campioni che hanno lasciato il segno nella storia dei rally italiani. Miki Biasion, Sandro Munari, Franco Cunico, Gigi Galli, “Lucky”, Gigi Pirollo, Federico Ormezzano, Rudy Dal Pozzo, Carlo Cassina hanno dato il via ad aneddoti e storie, analizzando anche i motivi per i quali si è interrotta la antica tradizione italiana nei rally.

VOLKSWAGEN E LA STREPITOSA STAGIONE NEL MONDIALE RALLY 2013

Sintetico l’annuncio dell’incontro con alcuni responsabili del team e con Carlos Sainz. “VW WRC ” è stata l’occasione per descrivere, con piloti e ospiti di prestigio, la travolgente stagione 2013 del team VW, che al debutto nel Mondiale Rally si è subito aggiudicata il titolo Piloti con Sebastian Ogier. Presente all’incontrp anche il due volte campione del mondo Carlos Sainz, a Rallylegend in veste di apripista, proprio con la vettura usata da Ogier.

DOMANI DOMENICA 13 OTTOBRE GIORNATA CONCLUSIVA DI RALLYLEGEND 2013

La giornata di chiusura di Rallylegend, domani domenica 13 ottobre, inizierà con la partenza della terza giornata di gara alle ore 8.30, come sempre dal palco di Rallylegend Village e dove è previsto anche l’arrivo finale, con premiazioni, alle ore 12.00, dopo la disputa di quattro prove speciali, “San Marino” e “Serravalle”, anche queste da percorrere due volte.

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top