martedì , 18 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Dall'Italia » ROMA MOTODAYS CONFERMA L’EDIZIONE 2021: DAL 11 AL 14 MARZO I MOTORI DIVENTANO I PROTAGONISTI DELLA CAPITALE
ROMA MOTODAYS CONFERMA L’EDIZIONE 2021:  DAL 11 AL 14 MARZO I MOTORI DIVENTANO  I PROTAGONISTI DELLA CAPITALE

ROMA MOTODAYS CONFERMA L’EDIZIONE 2021: DAL 11 AL 14 MARZO I MOTORI DIVENTANO I PROTAGONISTI DELLA CAPITALE

image_pdfimage_print

Esposizione, test ride, shopping, intrattenimento per coltivare la passione e affrontare la nuova mobilità in totale rispetto delle normative anti Covid. Roma, 17 ottobre 2020. Roma Motodays, in occasione della tappa sul circuito di Vallelunga del CIV – Campionato Italiano Velocità -conferma l’edizione 2021 e annuncia le date: il Salone della Moto e dello Scooter del Centro Sud Italia andrà in scena dal 11 al 14 marzo prossimi.

Nel massimo rispetto delle misure sanitarie necessarie e dei protocolli che saranno validi in quel periodo, l’appuntamento fieristico internazionale della Capitale promette fin da ora contenuti che lo hanno sempre caratterizzato e che sono già in costruzione, oltre a importanti novità che verranno svelate a breve e che puntano a raccontare il mondo della mobilità. “Con tutto lo staff stiamo andando avanti nella progettazione e nello sviluppo di Roma Motodays, lavorando per offrire, sia agli investitori sia al pubblico, un appuntamento di qualità e di sostegno al settore delle due ruote, come asset fondamentale per coltivare la passione e permettere la mobilità individuale. Sempre accanto alle Istituzioni per fare in modo che le regole siano perfettamente rispettate, vediamo nel 2021 l’anno della ripartenza per il settore fieristico e per l’economia tutta, cui siamo orgogliosi di dare il nostro contributo, anche con appuntamenti come questo, molto importanti per rimettere in moto il comparto”, dichiara l’ingegner Pietro Piccinetti, Amministratore unico e Direttore generale di Fiera Roma. Oltre alla parte espositiva, che evidenzia sempre l’attenzione che le aziende attribuiscono al contatto con i motociclisti e i propri clienti, tra i punti di forza dell’evento ci sarà ancora l’Experience e la possibilità di testare veicoli a trazione endotermica ed elettrica, ma anche accessori di vario genere.

La possibilità di verificare le caratteristiche tecniche e orientarsi per la scelta definitiva è un plus oggettivo e l’area test – Riding Experience – è una opportunità ormai consueta a Roma, che riscuote sempre un grande successo di pubblico. Protagonisti anche i veicoli che costituiscono la micromobilità e che stanno ridefinendo il concetto di spostamento in città, oltre alla viabilità e al ripensamento del tessuto urbano. Riconfermata l’ampia vetrina sul mototurismo, che è la più “sostanziosa” e strutturata a livello europeo. Solo Roma Motodays racconta in maniera così completa, grazie alla presenza di un elevato numero di operatori italiani e stranieri, le infinite possibilità di viaggiare in moto, La parte dedicata alla customizzazione e al mondo delle special; i piloti che si preparano ad affrontare una nuova stagione;il mondo del collezionismo; l’area destinata allo shopping e a vere e proprie occasioni, per acquistare tutto il necessario per spostarsi in maniera adeguata, sicura e glamour; l’intrattenimento e un fitto calendario di workshop e convegni sono gli altri elementi che caratterizzeranno il programma. In qualità di evento internazionale inoltre le aziende che vorranno partecipare a Roma Motodays 2021 potranno usufruire dei finanziamenti, a fondo agevolato e perduto, previsti da SACE-SIMEST in seguito alla crisi sanitaria in corso.

Tutte le informazioni su:

www.motodays.it

www.motodays.it

www.facebook.com/RomaMotodays/

www.instagram.com/romamotodaysofficial/

www.youtube.com/RomaMotoDaysOfficial

twitter.com/hashtag/motodays

Official hashtag: #tuttelemotoportanoaroma

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top