giovedì , 22 febbraio 2018
Notizie più calde //
Home » SLIDER » PASSEGGIATA JUVE SULL’INTER NELLA 22a di A

PASSEGGIATA JUVE SULL’INTER NELLA 22a di A

Ricomincia, dopo il pareggio contro la Lazio, la serie di vittorie della Juventus che supera con un perentorio 3 a 1 una disastrosa, come da tradizione nel 2014, Inter. Il derby d’Italia dello Juventus Stadium è deciso per i bianconeri, che controllano il match per tutta la gara tranne pochi minuti finali, dalla rete di Lichtsteiner al 15′ nel primo tempo e da Chiellini e Vidal nella ripresa. Inutile, per i nerazzurri, la rete di Rolando al 71′.

La Juve prende il largo ma solo perchè la Roma gioca per appena 11 minuti contro il Parma perchè all’Olimpico, come in tutta Roma da giorni, diluvia e il terreno non riesce ad assorbire tutta la pioggia caduta.

Piove invece, non solo metereologicamente, sul Napoli che cade, male, a Bergamo contro l’Atalanta. Il 3 a 0 dell’Atleti Azzurri d’Italia è deciso da una doppietta di Denis e dalla rete di Moralez ed esclude, definitivamente, semmai ci fossero ancora dubbi, i partenopi dallo lotta per il primo posto distante ormai ben 15 punti.

Si inceppa ancora, continuando il periodo non particolarmente fortunato, la Fiorentina che perde per 1 a 0 a Cagliari. Decisivo il rigore siglato da Pinilla al 39′.

Riconquista 3 punti, dopo tre sconfitte consecutive, l’Hellas Verona, che ha la meglio sul rinnovato, negli uomini in campo e nella guida tecnica (Malesani al posto di Di Francesco), Saussolo. La gara del Mapei Stadium vede comparire, nel tabellino dei marcatori, un autogol sfortunato di Manfredini e il raddoppio veronese del solito Toni. Inutile, all’ultimo minuto, la rete di Floro Flores per i neroverdi. Tre punti importanti per gli uomini di Mandorlini che conquistano la quinta posizione in solitaria.

Pareggia il Milan per 1 a 1 contro un buon Torino, autore di un super primo tempo nella gara del Meazza. I granata in anno di grazia vanno in vantaggio con Immobile al 17′, ma nella ripresa si fanno raggiungere dalla prima rete in rossonero di Rami.

Si avvicina alla zona Europa League la Lazio di Reja (3 vittorie e 2 pareggi da quando è ritornato in panchina) che ha la meglio per 2 a 0, grazie alle reti di Candreva e Keita, sul Chievo Verona.

Importantissimo successo, in chiave salvezza invece, per l’Udinese al Dall’Ara contro un Bologna non ancora guarito nonostante il cambio in panchina. Bianconeri decisamente più in palla, dopo quattro sconfitte consecutive in campionato, e in rete con Di Natale su rigore al 15′ e con Nico Lopez al 92′.

Pareggio, invece, non utilissimo ma neppure disastroso, fra Catania e Livorno in un match salvezza atipico visto il risultato: 3 a 3. La gara del Massimino è un altalena di emozioni con il Livorno tre volte in vantaggio con Emeghara al 50′ e al 77′ e con un rigore di Paulino al 72′, ma sempre raggiunto dai siciliani con le reti di Bergessio al 61′, Barrientos al 75′ e Almiron all’88’ che mantiene in scia delle quart’ultime e quindi delal salvezza entrambe le squadre.

Si allontana, ulteriormente, dalla terz’ultima (distante ora 8 punti), la Sampdoria che nell’affascinanete derby della Lanterna di Genova ha la meglio per 1 a 0 sul Genoa con una rete di Maxi Lopez al 24′. La cura Mihajlovic funziona decisamente bene, 16 punti in 10 gare per l’ex giocatore di Samp, Lazio ed Inter con i blucerchiati che sembrano avviati ad un finale di stagione all’insegna della tranquillità dopo un inizio non certo esaltante.

Classifica dopo 22 giornate: Juventus 59; Roma 50 (una partita in meno); Napoli 44; Fiorentina 41; Hellas Verona 35; Inter, Torino 33; Parma 32 (una partita in meno); Lazio 31; Milan 29; Genoa, Atalanta 27; Sampdoria 25; Cagliari 24; Udinese 23; Chievo Verona, Bologna 18; Livorno, Sassuolo 17; Catania 15

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top