martedì , 11 Agosto 2020
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » Nibali e Pellizzotti premiati alla presentazione delle tappe friulane del Giro d’Italia a Tolmezzo
Nibali e Pellizzotti premiati alla presentazione delle tappe friulane del Giro d’Italia a Tolmezzo

Nibali e Pellizzotti premiati alla presentazione delle tappe friulane del Giro d’Italia a Tolmezzo

image_pdfimage_print

Vincenzo Nibali ha ricevuto da Enzo Cussigh il premio Fun Bike e Franco Pellizzotti quello alla carriera .

Nibali, Pellizzoti, Cainero e Pizzul, bastano questi nomi per rendere l’idea di quella che può essere stata la serata tenutasi lo scorso 24 marzo al Teatro Candoni di Tolmezzo, dedicata alla presentazione delle tappe friulane del Giro d’Italia ed alla premiazione di Vincenzo Nibali e Fanco Pellizzotti.

Una serata curata nei minimi particolari che, sotto l’abile regia di Enzo Cainero, ha celebrato i successi di Nibali e Pellizzotti ed ha dato modo allo stesso Cainero di ringraziare pubblicamente quanto viene fatto dalla Protezione Civile, dai volontari del Soccorso alpino e dalla Brigata Alpina Julia per la sicurezza nelle tappe friulane del Giro, un connubio oramai consolidato da anni di esperienza e collaborazione che è diventato un esempio in tutta Italia e non solo.

Il ritardo di Vincenzo Nibali (del quale poi si è prontamente scusato ….e come si fa a non perdonarlo? Ndr) ha fatto slittare leggermente l’inizio della manifestazione consentendo però al pubblico di prendere posto nell’auditorium con calma e di pregustare lo spettacolo che di lì a poco sarebbe andato a cominciare. 

 

Numerose le personalità notate in sala, dal vicepresidente della Regione FVG Sergio Bolzonello a quello del Consiglio regionale Franco Iacop, dai sindaci dei comuni che saranno (ma anche che sono stati) attraversati del Giro d’Italia ai rappresentanti delle forze dell’ordine, insomma, le istituzioni non hanno voluto mancare all’appuntamento organizzato nella cittadina che il prossimo 20 maggio ospiterà la partenza della 15^  tappa del Giro.

Ha fatto gli onori di casa il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo e, nell’attesa dell’arrivo del campione, Enzo Cainero ha passato la parola agli amministratori degli altri Comuni carnici attraversati dalla corsa, fino a che ha fatto il suo ingresso in sala Vincenzo Nibali accolto da un’ovazione del pubblico che ha fatto sentire tutto il suo affetto al campione siciliano.

Il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo

Cainero ha voluto ringraziare con degli omaggi offerti dagli sponsor del comitato locale di tappa i volontari del Soccorso alpino, preziosi collaboratori nelle tappe di montagna; in versione da alpino – con  rigoroso cappello piumato in testa – ha poi chiamato sul palco il generale della Brigata Alpina Julia Paolo Fabbri, le immagini proiettate sul mega schermo hanno reso l’idea della forza messa in campo dalla Julia lungo il percorso della corsa rosa ma soprattutto nei tratti finali delle salite dove un vero e proprio cordone umano garantisce l’incolumità dei concorrenti. Il patron delle tappe friulane del Giro ha rimarcato pure l’operato della Protezione Civile che con i suoi volontari costantemente presenti lungo il tracciato del Giro contribuisce alla sicurezza della manifestazione.

 

La proiezione delle meravigliose immagini delle Frecce tricolori in volo, al gran completo sul palco, ha emozionato il pubblico del teatro Candoni, la pattuglia acrobatica più famosa al mondo ha fatto spesso da cornice nei momenti salienti del Giro, il comandante Mirco Caffelli ha ricordato il legame che unisce la corsa rosa con le frecce ed ha omaggiato Enzo Cainero con un emblema della pattuglia tricolore.

Il clou della serata è stato però raggiunto quando Bruno Pizzul, con con la sua inconfondibile voce, ha commentato l’impresa di Vincenzo Nibali alla recente Milano – Sanremo dove il siciliano ha tagliato per primo il traguardo ligure, il telecronista per eccellenza del calcio  si è  per una volta concesso al ciclismo riscuotendo tantissimi applausi ed emozionando lo “squalo” Nibali.

Gianni Marchiol, decano dell’automobilismo regionale ma anche grandissimo appassionato di ciclismo.

Antonio Nibali, fratello minore del campione Vincenzo, correrà il Giro d’Italia

Una serata frizzante dove la passione per il ciclismo ha pervaso tutto il teatro ed ha messo in mostra le qualità organizzative del comitato locale di tappa facendo da premessa al grande evento che fra poco più di un mese e mezzo darà visibilità a livello mondiale al Friuli.

Testo Enrico Liotti e Dario Furlan; foto Dario Furlan

 

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top