sabato , 23 giugno 2018
Notizie più calde //
Home » HOT » LO SQUADRONE XMOTORS AL PREALPI MASTER SHOW
LO SQUADRONE XMOTORS AL PREALPI MASTER SHOW
Francesco Stefan in azione nel precedente Rally Città di Scorzè (immagine a cura di Michele Barazzutti per Rallyciak)

LO SQUADRONE XMOTORS AL PREALPI MASTER SHOW

Il sodalizio trevigiano, nel classico appuntamento di fine stagione, schiera ben otto equipaggi, presidente incluso. Esclusione anzitempo per lo sfortunato Padovan.

Montebelluna (Tv), 14 Dicembre 2017 – Una festa dall’alto tasso adrenalinico ecco come si presenta l’edizione numero diciannove del Prealpi Master Show, in programma per i prossimi 16 e 17 Dicembre, per la scuderia Xmotors.

Il sodalizio trevigiano, con sede a Montebelluna, si presenterà ai nastri di partenza dell’appuntamento che, di fatto, chiude il 2017 con ben otto equipaggi, uno in meno sulla carta: la palma della sfortuna va infatti di diritto a Marco Padovan che, in coppia con Rudy Tessaro sulla Renault Clio R3, si vede fermo al palo, causa l’eccessiva richiesta di adesioni pervenuta all’evento sapientemente organizzato dal coriaceo Gabriele Favero.

Capofila della truppa Xmotors sarà il presidente Francesco Stefan che, in coppia con Marco Zortea, si siederà per la prima volta al volante della Skoda Fabia R5 numero 24.

“Essendo di Montebelluna il Prealpi Master è per noi la gara di casa” – racconta Stefan – “e ci teniamo particolarmente a ben figurare. Saremo della partita, alla prima uscita, con una Skoda Fabia di classe R5. Dopo la bella esperienza dello Scorzè, ad Agosto, con la Fiesta ci troviamo ad affrontare questa nuova avventura in casa Skoda. Una gara che, apparentemente, può sembrare facile ma che in realtà nasconde grosse insidie. Vogliamo parlare del parco partenti? Pazzesco! Non ricordo di aver mai visto tante R5 tutte assieme. Ne vedremo delle belle. Saremo al via in ben otto equipaggi, in varie classi. Speriamo di raccogliere dei buoni frutti.”

A seguire a ruota il presidente, con il numero 25, sulle fiancate della Ford Fiesta R5 troveremo l’equipaggio composto da Massimo Vian e Nicola Vettoretti, lasciando intravvedere un bel duello in casa Xmotors.

Altra classe di ferro sarà la R4 dove troveremo Ivan Agostinetto, affiancato da Matteo Bottacin, su una Mitsubishi Lancer Evo IX: il pilota di Valdobbiadene si tufferà in una gabbia di leoni, incrociando il proprio destino con vecchie volpi del rallysmo italiano come Pierangioli, Battaglin e Sandrin.

La scuderia trevigiana sarà protagonista anche tra le vetture di produzione, sia per la generale che per le varie lotte di classe.

Nella maggiore, la N4, Giovanni Aloisi e Simone Stoppa, in gara per il Challenge Raceday Terra, cercheranno di confermare sul campo quanto di buono dimostrato nelle ultime uscite, alla guida della consueta Mitsubishi Lancer Evo IX.

Stessa classe ma con una Subaru Impreza troveremo ai nastri di partenza Fabio Sandel ed Ernesto Pellarin.

Tra le 2000 di gurppo N i colori di Xmotors saranno difesi dalla Peugeot 306 di Enrico Bernardi e Manuel Menegon e dall’Opel Astra della famiglia Zambon, con papà Mauro a dettare le note al figlio Matteo.

A chiudere lo squadrone nero rosso sarà la piccola Peugeot 106, di classe N2, condotta da Marino Comarella e da Christian Cecco.

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top