venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » La porta delle Valli del Natisone si veste a festa per il Giro d’Italia: a Ponte San Quirino un’installazione di benvenuto saluta la corsa rosa.
La porta delle Valli del Natisone si veste a festa per il Giro d’Italia: a Ponte San Quirino un’installazione di benvenuto saluta la corsa rosa.

La porta delle Valli del Natisone si veste a festa per il Giro d’Italia: a Ponte San Quirino un’installazione di benvenuto saluta la corsa rosa.

image_pdfimage_print

DSCN0748E’ stata inaugurata venerdì scorso, alla presenza dei Sindaci delle Valli del Natisone, l’installazione di benvenuto agli atleti del Giro d’Italia posizionata a Ponte San Quirino, la frazione di Cividale del Friuli che da accesso alle splendide vallate che prendono il nome dal fiume Natisone che le attraversa. L’installazione è stata fortemente voluta dal Comitato “Valli del Natisone in Rosa” nato per promuovere il bellissimo territorio valligiano durante  la tappa del Giro d’Italia del prossimo 20 maggio, degli eventi legati ad esso ma soprattutto, come evidenziato da Enzo Cainero, in una ottica di continuità che dia nel tempo visibilità e promozione a questi territori .

L’installazione, che ha entusiasmato per la sua maestosità, riporta il logo delle “ValliDSCN0742 del Natisone” ad opera del grafico Matteo Puppo; provenendo da Cividale non si può fare a meno di notare questo gigantesco omaggio alle valli con il quale si è voluto ricoprire la facciata decadente di un edificio ai limiti della fatiscenza e  fornire un enorme “biglietto da visita” dei comuni interessati dal passaggio della carovana rosa con il quale portare il saluto delle Valli del Natisone.

12973173_1529808403991510_6927240721938180070_o (1)

Luca Bosco, Michela Carlig e Tiziano Manzini

 

Sostenuto da tutti i Comuni, che con la loro adesione hanno voluto dare un segnale di fiducia all’iniziativa promossa da Luca Bosco, Michela Carlig e Tiziano Manzini (Comitato “Valli del Natisone in Rosa”), il progetto di più ampio respiro intende dare il suo contributo per risollevare una zona economicamente in difficoltà attraverso la promozione turistica; il Comitato sta lavorando molto per far conoscere le bellezze delle Valli con diverse iniziative, è stato infatti realizzato recentemente, in collaborazione con l’Ufficio Iat di San Pietro al Natisone, un calendario ufficiale degli eventi di rilevanza turistica più significativi che verranno organizzati nel 2016. In cantiere c’è adesso la realizzazione della cartina in italiano e in inglese con 15 diversi itinerari per ciclisti, biker ed escursionisti dove verranno evidenziati tutti i luoghi simbolo delle Valli del Natisone, a cominciare dal monte Matajur alla cascata di Kot passando per la Grotta d’Antro e il Planino e le altre peculiarità delle vallate.

 A un mese esatto dal passaggio del Giro d’Italia le iniziative per accogliere al meglio la corsa rosa e per approfittare del lancio mediatico che solo un evento come questo riesce a dare non mancano, dando la possibilità alle Valli di uscire da quella condizione di isolamento e di mancanza di visibilità che per troppo tempo le ha penalizzate.
Dario Furlan

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top