giovedì , 24 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » La Locanda Al Castello ha ospitato le premiazioni del 37° Campionato ACI Sport FVG
La Locanda Al Castello ha ospitato le premiazioni del 37° Campionato ACI Sport FVG

La Locanda Al Castello ha ospitato le premiazioni del 37° Campionato ACI Sport FVG

image_pdfimage_print

Si è rinnovato sabato 27 giugno l’annuale incontro tra gli sportivi dell’automobilismo regionale in occasione delle premiazioni della 37^ edizione del Campionato Aci Sport del Friuli Venezia Giulia tenutesi presso la Locanda al Castello di Cividale del Friuli, purtroppo a numero chiuso per evitare assembramenti a causa e nel rispetto della normativa anti covid.

Il sindaco di Cividale (a sinsitra) Stefano Balloch

Ha fatto gli onori di casa, anche nel senso letterale, il Sindaco di Cividale del Friuli Stefano Balloch mentre ad applaudire ed introdurre i premiati erano presenti la Presidente degli Automobile Club regionali Cristina Pagliara, il fiduciario regionale Aci Sport Sonia Borghese, il Presidente dell’AC di Pordenone Corrado Della Mattia ed il componente della Commissione FIA Giorgio Croce.

La Presidente degli Automobile Club regionali Cristina Pagliara

Il fiduciario regionale Aci Sport Sonia Borghese

Giorgio Croice, componente della Commissione FIA

Andrea Chiuch, terzo nella categoria rally, premiato dal Presidente dell’AC di Pordenone Corrado Della Mattia

Il Campionato, unico nel suo genere, è aperto a tutti i licenziati sportivi della regione che acquisiscono punteggio con i risultati ottenuti nelle gare regolarmente iscritte a calendario di una qualsiasi Autorità Sportiva Nazionale riconosciuta dalla Federazione Internazionale dell’Automobile e che nell’anno 2019 ha registrato il numero di ben 141 iscritti tra tutte le specialità dello sport automobilistico.

Sono stati premiati i primi 10 classificati nella specialità conduttori rally, in quella dei navigatori auto moderne e storiche e nella velocità; le prime cinque posizioni della specialità velocità/rally per auto storiche; le prime tre posizioni delle categorie femminile, scuderie, under 23 e della specialità regolarità e le prime tre posizioni della classifica assoluta, per un totale di 56 licenziati regionali.

Per la prima volta nella storia del Campionato è stato distribuito un montepremi in denaro tra i vincitori delle categorie Velocità, Conduttori rally e regolarità, auto storiche, under 25 e assoluta, proveniente dal CONI e messo a disposizione dalla Giunta sportiva di ACI che gli interessati hanno particolarmente gradito in questo momento di difficoltà e di emergenza sanitaria.

Il navigatore cividalese Denis Piceno, primo assoluto, premiato da Sonia Borghese

Ai vertici della classifica assoluta, data dalla somma di punti fra più specialità, troviamo anche quest’anno il navigatore cividalese Denis Piceno che con 14 gare corse nel 2019 in lungo e in largo per l’Italia e l’Europa, affiancando diversi piloti nel Campionato Europeo Auto storiche e nella Mitropa, ha totalizzato il record di 230 punti, staccando di quasi 60 lunghezze l’altro cividalese Rino Muradore. Muradore, portacolori della Scuderia Red White, ha invece preso punti partecipando a quattro rally della Mitropa Historic Cup in Austria, Croazia e Slovenia e nelle due gare in salita regionali Verzegnis – Sella Chianzutan e Cividale – Castelmonte nella categoria auto storiche. Terzo nella classifica assoluta e primo nella Categoria velocità pista e salita il pilota carnico Andrea Crivellaro, anche lui della Red White, che ha collezionato tre vittorie di classe alle salite del Nevegal, Verzegnis e Cividale precedendo il pistaiolo Federico Borret dell’omonima scuderia triestina e Molinaro Denis con i colori della scuderia ACU Friuli.

Rino Muradore (a sinistra), secondo assoluto e Pietro Corredig secondo nella categoria velocità rally

Nella categoria rally si è imposto Cepek Alessandro della Scuderia Gorizia corse partecipando a sei gare in Slovenia e Croazia dove è andato sempre a podio ottenendo tre terzi e tre secondi posti di classe. Secondo il sempreverde Fabrizio Martinis della scuderia pordenonese North East Ideas con quattro gare disputate in Italia, tra cui il rally di Piancavallo ed i rally del Friuli, e terzo l’eclettico Andrea Chiuch della scuderia Forum Julii Historic Club che conquista il podio grazie alla strabiliante vittoria di classe ottenuta al rally del Friuli.

Nella classifica velocità rally auto storiche il secondo gradino del podio dietro Muradore è ancora una volta appannaggio dell’inossidabile Pietro Corredig con i colori della scuderia ACU Friuli, grazie ai punti delle gare disputate nel campionato rally europeo FIA in Austria e nei due appuntamenti italiani al rally Alpi orientali e al rally dell’Elba, mentre al terzo posto si insedia il suo collega di scuderia ACU Friuli Andrea Romano con i risultati ottenuti nelle salite di Cividale e di Verzegnis ed al Rally Piancavallo storico.

Nella specialità Cross Country rally domina incontrastato il portacolori della scuderia North East Ideas Tomasini Andrea mentre nella Regolarità auto storiche e moderne, troviamo tra i primi tre piloti De Marco Maurizio, Valleri Stefano e Turchet Gianluca mentre tra i navigatori prevale Susanna Serri davanti Turchet Gianluca e Mezzavilla Gianni.

Susanna Serri

Tra le dame, conquista ancora una volta la corona d’alloro Sonia Borghese con i punti ottenuti come navigatrice al fianco di Pietro Corredig e di Rino Muradore ed anche al volante nella gara in salita Cividale Castelmonte; a seguire Deana Cont anche lei cimentatasi sia alle note che al volante e la navigatrice Craighero Marika.

Sonia Borghese, prima fra le dame

Il dott. Sergio Paroni in rappresentanza della Civibank, sponsor dell’evento.

Tra gli under 25 si impone Santellani Alex, della North East Ideas, con i punti acquisiti nella specialità conduttori rally, secondo Galante Cristiano anche lui pilota rally della stessa scuderia e terza Collini Debora navigatrice auto moderne.

Fra le scuderie regionali si è imposta la Red White

Ai fini della classifica per le Scuderie regionali, prendendo in considerazione i punteggi acquisiti dai primi quattro piloti di ciascuna Scuderia classificati nelle specialità conduttori rally, velocità, auto storiche velocità e rally, cross country rally, è emersa la cividalese A.s.d. Red White che quest’anno è riuscita scalzare la scuderia ACU Friuli di Udine la quale a sua volta precede la pordenonese North East Ideas.

Foto Dario Furlan #darionnen.photographer

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top