giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » JUVE x 12, FIORENTINA x LA CHAMPIONS?

JUVE x 12, FIORENTINA x LA CHAMPIONS?

image_pdfimage_print

Prima giornata di ritorno del campionato di A che vede la dodicesima vittoria consecutiva della Juventus lanciata ormai, senza particolari ostacoli sulla strada, a parte se stessa, verso il terzo scudetto consecutivo dell’era Conte. I bianconeri, nell’anticipo serale di sabato battono per 4 a 2 la Sampdoria allo Juventus Stadium grazie alle reti di Llorente e di Pogba ed alla doppietta di Vidal (una rete su rigore). Per i blucerchiati inutile l’autogol di Barzagli ed il gol di Gabbiadini.

Prova a tenere il passo della Juve, con però 8 punti di distacco la Roma che batte con un rotondo 3 a 0 il Livorno del nuovo tecnico Perotti. I giallorossi portano a casa tre punti utili a guadagnare terreno sul terzo posto con le reti di Destro, Strootman e Ljajic.

Viene raggiunto al 90′ il Napoli contro un Bologna che guadagna un importantissimo punto in chiave salvezza buono per la classifica e per il morale. Al Dall’Ara vannno in vantaggio i padroni di casa con Bianchi, ma i partenopei supportati da oltre 7.000 tifosi, riescono a pareggia con Higuain su rigore e a ribaltare il match con la rete di Callejòn prima del pareggio, al 90′, di Bianchi.

Si avvicina al terzo posto, ora distante appena 3 punti, la Fiorentina che batte il Catania per 3 a 0 al Massimino. Contro gli etnei che richiamano sulla panchina Maran dopo la clamorosa sconfitta per 4 a 1 in Coppa Italia per merito del Siena (squadra di serrie B) sul tabellino dei marcatori finiscono Mati Fernandez e per due volte il nuovo acquisto viola, Matri. Ora per i gigliati, considerato anche un buon mercato invernale, non ancora concluso a detta di Montella, l’obiettivo preliminari di Champions è da considerarsi concreto.

Sembra di domenica in domenica sempre meno concreto invece per l’Inter che esce dal diluvio di Genova con 0 punti (per i nerazzuri inizio d’anni terribile, con 1 pareggio su 4 partite, considerando la Coppa Italia, e appena una rete realizzata) grazie alla rete genoana di Antonelli all’83.

Non distanzia l’Inter l’Hellas Verona che perde er 1 a 0 per un rigore di Balotelli in casa del nuovo Milan targato Clarence Seedorf che inizia al meglio la sua nuova avventura da allenatore.

Arrivano ad appena 3 punti dalla coppia Inter/Hellas il Parma ed il Torino, entrambe in annata di grazia, che battono rispettavemente Chievo Verona e Sassuolo in trasferta. Per gli emiliani, dopo il vantaggio clivense di Paloschi, arrivano le reti di Cassano e Lucarelli in finale di match per la terza vittoria consecutiva ed il nono risultato utile di fila per la Donadoni band. Il Torino dal canto suo dà seguito al buon pareggio contro la Fiorentina con la vittoria di Reggio Emilia maturata grazie alle realizzazioni di Immobile e Brighi.

Importante balzo in avanti in classifica per la Lazio di Reja (7 punti in 3 giornate) che mette nei guai l’Udinese vincendo per 3 a 2 al Friuli. La gara di Udine è incredibile con i bianconeri che nel primo tempo vanno in vantaggio con un rigore di Di Natale ma si fanno recuperare, dopo aver benefitciato della superiorità numerica per l’espulsione di Onazi, da un altro rigore trasformato da Candreva. La splendida rete di Badu sembra dare la virata decisiva al match ma un incredibile autogol di Lazzari prima e un’ottima conclusione di Hernanes al 90′ lasciano fermi i bianconeri a quota 20, solo 3 punti in più dalla terz’ultima.

Vince, infine, per 1 a 0 l’Atalanta, fra le mura amiche contro un Cagliari a secco di vittorie da 5 giornate. La gara dell’Atleti Azzurri d’Italia è decisa da Bonaventura al 68′.

Classifica: Juventus 55; Roma 47; Napoli 43; Fiorentina 40; Inter, Hellas Verona 32; Torino, Parma 29; Lazio 27; Genoa 26; Milan 25; Atalanta 24; Sampdoria, Cagliari 21; Udinese 20; Chievo Verona, Sassuolo, Bologna 17; Livorno, Catania 13

 

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top