sabato , 8 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Altri sport » Il Trofeo Senza Fine del Giro d’Italia alla Stazione Porta Nuova a Torino fino al 29 aprile
Il Trofeo Senza Fine del Giro d’Italia alla Stazione Porta Nuova a Torino fino al 29 aprile
Foto Marco Alpozzi/LaPresse 19 Aprile 2021 Torino, Italia sport Il Trofeo Senza Fine a Torino Nella foto: Photo Marco Alpozzi/LaPresse April 19, 2021 Turin, Italy sport "Trofeo Senza Fine" in Torino In the pic:

Il Trofeo Senza Fine del Giro d’Italia alla Stazione Porta Nuova a Torino fino al 29 aprile

image_pdfimage_print

 

La Città di Torino e la Regione Piemonte, che dall’8 maggio ospiteranno la Grande Partenza della Corsa Rosa, vedranno esposto il Trofeo Senza Fine fino al 29 aprile presso la stazione di Porta Nuova prima del definitivo trasferimento a Milano. Questa iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Trenitalia, GS Retail e Tissot.

Allo svelamento hanno partecipato Paolo Bellino, Amministratore Delegato di RCS Sport, e  Marco Della Monica, Direttore Trasporto Regionale Piemonte.

Torino, 19 aprile 2021 – Inizia il countdown verso la partenza del Giro d’Italia, in programma dall’8 al 30 maggio. Il Trofeo Senza Fine, che verrà consegnato al vincitore della Corsa Rosa, rimarrà esposto nella stazione di Porta Nuova a Torino fino al 29 aprile. Poi, viaggiando su un Freccia Rossa, raggiungerà Milano, dove, dal 30 aprile, ad un mese esatto dal termine di questa 104esima edizione, sarà esposto in Galleria Vittorio Emanuele e attenderà il suo padrone.

Questa iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Trenitalia e Tissot, rispettivamente Official Green Carrier e Official Time Keeper del Giro, e GS Retail. 

#Giro

Photo Credit: LaPresse

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top