1

Il 1° RALLY DAY “CITTA’ DI MANIAGO” DOMENICA 3 MAGGIO NELLA CITTADINA DEI COLTELLI

Nel primo fine settimana di maggio la città dei coltelli sarà il quartier generale del  “Rally day Città di Maniago, scatterà infatti domenica 3 maggio dalla centralissima Piazza Italia la prima edizione della gara il cui percorso interesserà tutta la pedemontana ed in particolare, sebbene per la maggior parte in trasferimento, la mitica Pala Barzana, la prova che anni addietro è stata teatro di epiche sfide nell’ambito del Rally Piancavallo e che tanti ricordi evoca negli appassionati.logo maniago

La manifestazione, organizzata secondo al formula rally day dalla Knife racing, prevede, la disputa di due prove speciali cronometrate da ripetere tre volte:

Poffabro” (5,90 km, start alle ore 8:49, 12:20, 15:51) e Meduno (5,20 km, start alle ore 9:23, 12:54, 16:25).

La formula dei Rally Day, sempre più in voga in questi periodi anche per i ridotti costi di gestione delle gare, prevede un percorso cronometrato non superiore ai 40 km (33 i chilometri totali al Città di Maniago) da disputarsi in unica giornata e con tracciati brevi ma intensi e selettivi e ricognizioni autorizzate solo per 4 ore il giorno prima.

Tomasso - Turatti

Tomasso – Turatti vincitori del Rally day della Carnia 2014

Per quanto riguarda gli iscritti, dopo il forfait di Andrea De Luna: “Ho altri programmi e devo rinunciare” ha spiegato il vincitore del Serenissima, si fanno i nomi di Fabrizio Martinis, terzo a Sacile, e di Dimitri Tomasso al via con una Renault Clio Super 1600 e Marco Zannier con la fedele Clio Williams.

 

 

iovedì sera 30 aprile, al ridotto del teatro Verdi di Maniago dove Knife Racing e l’associazione RinnovaMente proporranno un incontro con il driver vicentino Gianfranco Cunico, pluricampione italiano (10 titoli di cui 3 assoluti) nonché vincitore da “privato” del rally mondiale di Sanremo (1993).

1429609208

Insomma, le premesse per un fine settimana di sport e di andrenalina ci sono tutte, adesso spazio al rombo dei motori.

Notizia e foto: Dario Furlan

 11082448_689146611196305_4346993613912847990_n