martedì , 22 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » DI NUOVO AL COMANDO!

DI NUOVO AL COMANDO!

image_pdfimage_print

Settima vittoria consecutiva in casa, in Campionato, per l’Udinese che, cogliendo i 3 punti contro il Chievo, si porta al primo posto, in attesa del posticipo di lunedì sera fra Roma e Juventus.

Prima fase della partita di studio fra le due squadre che si rendono poco pericolose. Inizia il Chievo con un colpo di testa di Pellissier che non impensierisce Handanovic. Al 22’ però gli ospiti si rendono molto pericolosi con Luciano che, da solo davanti ad al portiere sloveno, tira a lato non sfruttando una ghiotta occasione. L’Udinese verso la mezzora del primo tempo si sblocca con un tiro di Asamoah, ma soprattutto con un destro al volo da 25 metri di Benatia che Sorrentino è molto bravo a deviare sopra la traversa. In finale di tempo ancora Udinese in attacco con un tiro di Di Natale sopra la traversa e un tiro di Asamoah che finisce sul fondo.

Ripresa con l’Udinese che spinge in maniera più pericolosa. Al 56’ salvataggio di Dramè su Di Natale a pochi centimetri dalla porta. Pochi minuti dopo ancora Di Natale vicinissimo al gol con un colpo di tacco che Frey riesce a salvare sulla linea. E’ il preludio al gol che arriva al 67’ con Di Natale, alla decima rete in campionato, che imbeccato bene da un cross dal fondo di Isla porta l’Udinese in vantaggio grazie ad un colpo di testa. 11 minuti dopo ed è 2 a 0 grazie ad un altro colpo di testa, questa volta di Basta, che sfrutta al meglio un calcio d’angolo battuto da Di Natale. La partita sembra addormentarsi ma la sveglia Paloschi all’82 grazie ad uno splendido tiro da fuori area che si infila nell’angolino alle spalle di un incolpevole Handanovic. Finale con due ultime occasioni, una per parte: all’87 Di Natale sfiora il 3 a 1 con un tiro da fuori area che sfiora il palo alla destra di Sorrentino, sul capovolgimento di fronte Moscardelli imbeccato da Pellissier colpisce bene di testa ma la palla si alza sopra la traversa.

Ottima vittoria per la squadra di Guidolin, la nona in 14 partite che porta in cassaforte la bellezza di 30 punti da cui partire per affrontare al meglio un finale di 2011 che prevede 3 partite decisamente importanti: l’ultima giornata, decisiva di Europa League in casa contro il Celtic, la trasferta di Roma contro la Lazio e il big match del 21 dicembre in casa contro la Juventus.

Nella giornata spezzatino, visti i 4 anticipi del sabato e il posticipo di lunedì, ritorna alla vittoria l’Inter contro la Fiorentina (2 a 0), continua il buon cammino la Lazio che vince per 3 a 2 a Lecce, vince per 2 a 0 il Genoa a Siena e per 1 a 0 il Cesena a Palermo. Nelle altre 4 partite pareggi fra Atalanta e Catania (1 a 1), Bologna e Milan (2 a 2), Cagliari e Parma (0 a 0) e Novara e Napoli (1 a 1).

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

 

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top