martedì , 5 Luglio 2022
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Dall'Italia » CORONATA DA SUCCESSO LA PRIMA EDIZIONE DI MONRACE GV CUP 2022
CORONATA DA SUCCESSO LA PRIMA EDIZIONE DI MONRACE GV CUP 2022

CORONATA DA SUCCESSO LA PRIMA EDIZIONE DI MONRACE GV CUP 2022

CORONATA DA SUCCESSO LA PRIMA EDIZIONE DI MONRACE GV CUP 2022 CHE, DAL 20 AL 22 MAGGIO, È ANDATA IN SCENA DA MONTECARLO A MONZA, ATTRAVERSO LA CITTA’ DI MONCALVO.

SODDISFAZIONE DA PARTE DEGLI ORGANIZZATORI, GRATIFICATI DAL CONSENSO ENTUSIASTA DEI PARTECIPANTI

Milano. “È stato davvero suggestivo e molto divertente!”. “Bellissimo poter percorrere tracciati leggendari con le nostre Gran Turismo”. “Calorosa l’accoglienza del pubblico lungo il percorso e avvolgente il benvenuto delle località che abbiamo attraversato”. Sono carichi di entusiasmo i commenti dei partecipanti – una ventina circa di equipaggi a bordo di affascinanti Gran Turismo, tra cui sette pregiatissime e rare Ferrari, fra le quali una Dino 246 GT e una Testarossa, una Maserati Mistral, Aston Martin Vantage, tre Porsche, varie e splendide Alfa Romeo e Lancia, insieme a Mercedes e Morgan – al termine di Monrace GV Cup 2022, concorso dinamico che gli Organizzatori di ASA Asd hanno proposto, per la prima volta in assoluto, sulla formula di due giorni e su un percorso di oltre 400 chilometri.

DA MONTECARLO A MONZA, ATTAVERSO MONCALVO: UN PERCORSO ATTRAVERSO LA STORIA DEL MOTORSPORT

Un bel gruppo di selezionate Gran Turismo ha affrontato le due giornate in programma, che hanno unito i due iconici circuiti di Monte-Carlo e di Monza, coinvolgendo la città di Moncalvo, già snodo del rally di Sanremo mondiale.

La partenza dal Fairmont Hotel di Montecarlo, location di grande lusso e sede della cena di gala, ma anche con un forte legame con il motorsport di massimo livello, è stato il primo brivido sportivo, un antipasto della emozione vera di poter girare, con macchine splendide, su gran parte del tracciato del circuito di Formula 1 di Monte-Carlo. La città di Moncalvo è stata la tappa successiva e la conclusione della prima giornata: accoglienza che ha confermato le caratteristiche di eccellenza storica, artistica ed eno- gastronomica di uno dei principali centro del Monferrato. Senza dimenticare la accoglienza, lungo il percorso, che il Comune di Pieve di Teco, altra località con solide radici nel motorsport come punto nevralgico del rallye di Sanremo di ieri e di oggi, ha riservato alla carovana di Monrace GV Cup 2022, aprendo il centro cittadino alle vetture in transito e omaggiando i partecipanti con apprezzati prodotti tipici. Il mitico Circuito di Monza, che festeggia quest’anno i cento anni di attività è stato il punto di arrivo di questa prima “Monrace”. Le auto si sono allineate nel Paddock 1 e sono partite, nel primo pomeriggio di domenica, per una parata sia sulle storiche Sopraelevate monzesi, dove hanno completato un giro completo, sia sul tracciato stradale, in cui hanno invece effettuato tre tornate. A fine giornata, i partecipanti che meglio hanno manifestato lo spirito e lo stile della manifestazione, sono stati premiati sul prestigioso podio del Circuito.

CONCORSO DINAMICO: I PREMI ASSEGNATI DAI GIURATI IVAN CAPELLI E UMBERTO ZAPELLONI

Un riconoscimento è stato consegnato, a fine evento, a tutti i partecipanti a questa prima edizione di Monrace GV Cup 2022. Premi speciali sono stati invece assegnati dalla Giuria di prestigio, composta da Ivan Capelli e Umberto Zapelloni, due nomi “noti” agli appassionati di Formula 1, che sono stati protagonisti attivi anche della manifestazione.

Il premio Best in Show è stato assegnato ad Arconte Monticelli e Antonia Tunici, su Lancia Flaminia GT Convertibile del 1962, il premio Best Design è andato a Luigi Spaggiari e Alessandra Della Betta su Maserati Mistral 4.0 del 1968, il premio Spirito Villeneuve è stato attribuito a Cesare Meroni e Cristina Bettoni su Ferrari Dino 246 GT del 1971. I premi Fidenza Village, riconoscimento per gli equipaggi provenienti da più lontano, sono andati, per il Premio Femminile a Silvana Lombardi, proveniente da Roma (Aston Martin Vantage) mentre il Premio Maschile è toccato a Mauro Zerial proveniente da Trieste (Ferrari 308 GTS).

GRANDE SODDISFAZIONE, AL TERMINE, DA PARTE DEGLI ORGANIZZATORI

Ha centrato l’obiettivo l’idea che ha accomunato Marco Calamari, manager sportivo, con Cesare e Lorenzo Lecce, questi ultimi “anime” della ASA Asd. Un successo per la qualità delle vetture al via, ma anche sotto l’aspetto logistico e dello svolgimento dell’evento, sia su strada che negli appuntamenti di prestigio nelle varie tappe del percorso, per il giusto orgoglio degli Organizzatori: “Quello che conta di più, per noi – sottolineavano alla fine – è vedere l’entusiasmo e la soddisfazione degli equipaggi all’arrivo, che erano i nostri obiettivi e che ci danno la giusta carica per il futuro del nostro evento, nato per ricordare la scomparsa, quaranta anni fa, del mito Gilles Villeneuve”. Una manifestazione svoltasi con l’appoggio di Automobile Club Monaco e Moto Club Monaco, delle Amministrazioni Comunali di Moncalvo e di Pieve di Teco e dell’Autodromo di Monza. “Che vogliamo accomunare, nei ringraziamenti finali – concludono gli Organizzatori – ad ACI Storico, che patrocina manifestazioni di grande rilevanza per la valorizzazione delle vetture e dei percorsi storici, e che ha inserito Monrace GV Cup 2002 tra gli eventi “top” di questa stagione”

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top