martedì , 18 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Calcio » BUON PAREGGIO A TORINO

BUON PAREGGIO A TORINO

image_pdfimage_print

Pareggio senza reti per l’Udinese sul campo del Torino dopo una partita molto tattica ma con alti e bassi per gli uomini di Guidolin.

Su un campo difficile come quello dei granata, i bianconeri appaiono motivati e messi bene in campo con un turnover contenuto (fuori Pinzi e Di Natale). Fin da subito gli ospiti ci provano con Lazzari ma Gillet para senza problemi. Dall’altra parte ci prova Stevanovic ma la palla è alta. Benatia di testa cerca di portare in vantaggio i friulani ma la palla è alta, subito dopo un pasticcio di Gillet non trova preparato Armero che perde troppo tempo per la conclusione a rete. E’ il Torino però che si fa più pericoloso prima con Basha che coglie la traversa su un tiro da fuori area e successivamente con un cross di Darmian sul quale Meggiorini arriva di poco in ritardo. In finale ancora qualche azione granata ma nessun pericolo dalle parte di Brkic.

La ripresa parte con delle emozioni da entrambi i lati. Prima Willians non riesce a trovare la palla da buona posizione, successivamente Gillet si difende bene su Allan. Poco dopo però è ancora traversa per il Torino con un gran tiro di Sansone su cui Brkic è bravo a deviare la palla sul legno e quindi in angolo. E’ il turno di diversi cambi e con il passare dei minuti l’Udinese sembra spegnersi. Il Torino ci prova con diverse occasioni: prima tira Stevanovic smarcato bene da Bianchi, ma Coda salva il risultato. Poco dopo è terzo legno sempre per i granata con Santana, palla sul palo e Brkic si salva. L’ultima occasione per i padroni di casa è per Darmian ma Danilo devia in angolo. La gara sembra scivolare senza molti sussulti ma, all’ultimo minuto arriva il colpo di testa, su calcio d’angolo di Benatia su cui Gillet para proprio sulla linea.

La vittoria all’ultimo minuto sarebbe stata effettivamente un premio esagerato per la formazione di Guidolin, partita bene ma calata con il passare dei minuti, soprattutto nella ripresa. Buona prestazione, ancora una volta di Ranégie, negative invece quelle di Lazzari e Armero, apparsi decisamente in giornata no.

Buona prestazione per il Toro messo in campo bene da Ventura e con reparto difensivo apparso decisamente solido con la coppia Ogbonna-Di Cesare.

Per i bianconeri prossima gara contro il Genoa, al Friuli, alle 12.30, prima dell’affascinante match in Inghilterra contro il Liverpool nella seconda giornata di Europa League.

Pareggio senza reti per l’Udinese sul campo del Torino dopo una partita molto tattica ma con alti e bassi per gli uomini di Guidolin.

Su un campo difficile come quello dei granata, i bianconeri appaiono motivati e messi bene in campo con un turnover contenuto (fuori Pinzi e Di Natale). Fin da subito gli ospiti ci provano con Lazzari ma Gillet para senza problemi. Dall’altra parte ci prova Stevanovic ma la palla è alta. Benatia di testa cerca di portare in vantaggio i friulani ma la palla è alta, subito dopo un pasticcio di Gillet non trova preparato Armero che perde troppo tempo per la conclusione a rete. E’ il Torino però che si fa più pericoloso prima con Basha che coglie la traversa su un tiro da fuori area e successivamente con un cross di Darmian sul quale Meggiorini arriva di poco in ritardo. In finale ancora qualche azione granata ma nessun pericolo dalle parte di Brkic.

La ripresa parte con delle emozioni da entrambi i lati. Prima Willians non riesce a trovare la palla da buona posizione, successivamente Gillet si difende bene su Allan. Poco dopo però è ancora traversa per il Torino con un gran tiro di Sansone su cui Brkic è bravo a deviare la palla sul legno e quindi in angolo. E’ il turno di diversi cambi e con il passare dei minuti l’Udinese sembra spegnersi. Il Torino ci prova con diverse occasioni: prima tira Stevanovic smarcato bene da Bianchi, ma Coda salva il risultato. Poco dopo è terzo legno sempre per i granata con Santana, palla sul palo e Brkic si salva. L’ultima occasione per i padroni di casa è per Darmian ma Danilo devia in angolo. La gara sembra scivolare senza molti sussulti ma, all’ultimo minuto arriva il colpo di testa, su calcio d’angolo di Benatia su cui Gillet para proprio sulla linea.

La vittoria all’ultimo minuto sarebbe stata effettivamente un premio esagerato per la formazione di Guidolin, partita bene ma calata con il passare dei minuti, soprattutto nella ripresa. Buona prestazione, ancora una volta di Ranégie, negative invece quelle di Lazzari e Armero, apparsi decisamente in giornata no.

Buona prestazione per il Toro messo in campo bene da Ventura e con reparto difensivo apparso decisamente solido con la coppia Ogbonna-Di Cesare.

Per i bianconeri prossima gara contro il Genoa, al Friuli, alle 12.30, prima dell’affascinante match in Inghilterra contro il Liverpool nella seconda giornata di Europa League.

Rudi Buset
rudi.buset@ildiscorso.it


RIPRODUZIONE RISERVATA

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top