domenica , 16 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » BARCOLANA, ARRIVA ROBERTISSIMA III

BARCOLANA, ARRIVA ROBERTISSIMA III

image_pdfimage_print

È in viaggio da Palma de Mallorca, in lotta contro il tempo per arrivare alla Barcolana. È Ran 2, MiniMaxi da 72 piedi (vincitore della Rolex Maxi Yacht lo scorso settembre) pronto a diventare, da oggi in poi Robertissima III. Lo scafo, infatti, sarà affidato per la regata triestina, e anche a seguire per la Middle Sea Race, all’affiatatissimo equipaggio Melges 32 di Robertissima I e II.

Dimensione più che raddoppiata, per i “robertissimi” che si stanno organizzando – dopo aver rinforzato l’equipaggio in termini di numero – per essere puntuali a Trieste il prossimo 13 ottobre. La presenza di Robertissima III alla Barcolana è stata ufficializzata questo pomeriggio al Salone di Genova, dove la Barcolana è stata presentata alla stampa del settore nautico. Il presidente dell’Ucina Anton Francesco Albertoni ha accolto il presidente della Svbg Vincenzo Spina, ribadendo i valori che stanno alla base della nuova collaborazione tra i due eventi, Barcolana e Salone della Nautica, legati dall’obiettivo comune di far crescere in Italia la passione per la vela.
Il cuore dell’operazione “Robertissima III alla Barcolana” è stato condotto da Vasco Vascotto, che ha lavorato per avere nella sua Trieste, in occasione della regata, uno scafo così importante, pronto a competere e pronto ad entrare nel clima della Barcolana.
Siamo onorati dell’impegno dell’equipaggio di Robertissima e della determinazione di Vasco Vascotto – ha dichiarato oggi dal Salone di Genova, dove ha presentato l’evento triestino, il presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spinaavere un 72 piedi Mini Maxi mai visto prima in Adriatico alla Barcolana è per noi motivo di grande gioia. Sapere poi che è un triestino ad aver favorito questa operazione ci rende felici: sappiamo che i ragazzi di Robertissima sono una grande famiglia, e penso che si troveranno a casa nel clima della Barcolana. Noi li attendiamo, e stiamo seguendo il trasferimento della barca, una storia nella storia“.
È un onore per me tornare nella mia città con questa imbarcazione – ha dichiarato Vascottoè un progetto ambizioso ma deve rimanere saldamente con i piedi per terra perché il nostro 72 piedi è sicuramente una barca performante ma non avremo molto tempo per prendere le dovute misure di questo cavallo di razza; non dimentichiamo inoltre che abbiamo 30 piedi in meno di Esimit Europa. Il nostro è un team rodato su altre imbarcazioni. Numerose barche stanno prendendo il mare, in Mediterraneo, per prendere parte alla Barcolana“.

La Società velica di Barcola e Grignano sta seguendo il trasferimento di due dei grandi protagonisti: Robertissima III, appunto, e il 24 metri MenoMale +38, che all’arrivo a Trieste sarà affidato a Francesco de Angelis. Ieri, intanto, alla Svbg è stata ufficialmente aperta la segreteria iscrizioni della regata. A metà pomeriggio erano quasi 130 gli iscritti.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top