sabato , 8 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Motori » AL 4° TUSCAN REWIND ANCHE LE VETTURE MODERNE. NOVITA’ NEL PERCORSO.

AL 4° TUSCAN REWIND ANCHE LE VETTURE MODERNE. NOVITA’ NEL PERCORSO.

image_pdfimage_print

Ancora aperte le iscrizioni (fino al 6 maggio) al 4° Tuscan Rewind, l’evento per auto storiche sugli sterrati “mondiali” del Senese. Che è aperto anche alle vetture moderne, con alcune limitazioni. L’ Organizzazione a cura di Motorproject, in collaborazione con REW Event e Montalcino Motorsport, ha realizzato un percorso con novità importanti e che, nella prima tappa di sabato 11 maggio, si articolerà, per la prima volta, nella zona del Chianti, con riordino al relais Borgo Scopeto, mentre la seconda tappa, domenica 12 maggio, avrà lo scenario della terra del Brunello di Montalcino. Shakedown di venerdì 10 maggio a Castello Banfi.

 Montalcino (Si). Manca ancora più di un mese alla chiusura delle iscrizioni, previste per il 6 maggio prossimo, e cresce l’interesse intorno al 4° Tuscan Rewind, l’evento per auto storiche (ma non solo…) sugli sterrati da leggenda del Mondiale rally anni ’80 e ’90 del Senese, in programma l’11 e 12 maggio. Allo scopo di allargare la possibilità, ad un maggior numero di piloti, di provare l’ebbrezza di queste prove speciali uniche, Tuscan Rewind apre, in parte e in via sperimentale, alle vetture moderne. Un rally nel rally, riservato ad invito, a cui saranno ammesse, fino ad un numero massimo di 30, vetture World Rally Car fino al 2003, Gruppo A, Gruppo N, tutte le Kit Car, Super 2000 (atmosferiche e 1.6 turbo) e Super 1600. Le vetture Gruppo R saranno ammesse solamente in caso di mancato raggiungimento del numero massimo di 30 vetture tra quelle regolarmente consentite. I concorrenti che avessero intenzione di iscriversi con queste vetture dovranno comunicare la loro intenzione all’organizzatore entro il 21 aprile 2013. Tre saranno le categorie di vetture ammesse al via di Tuscan Rewind: “Tuscan Rewind Moderne e Vetture Fuori Omologazione”, “Tuscan Rewind Autostoriche”, “Autorally Tuscan Rewind Hard” (autoraduno per vetture sia storiche che moderne su percorso uguale a quello rally, sempre su due tappe). Alla gara “rally autostoriche” possono partecipare vetture con passaporto CSAI (se concorrenti italiani) e con HTP. Alla gara “moderne e rally fuori omologazione” posso partecipare vetture con passaporto CSAI (se concorrenti italiani) e fiche di omologazione. All’ “autoraduno” possono partecipare tutti i tipi di vetture senza documenti sportivi, a condizione che siano vetture omologate per la circolazione stradale ed assicurate, non serve licenza agonistica, nè amatoriale, ma è sufficiente la tessera di Socio ACI, anche per gli equipaggi stranieri.

IMPORTANTI NOVITA’ E PIU’ KM DI PROVE SPECIALI NEL PERCORSO DEL TUSCAN REWIND 2013

Due le tappe previste, sabato 11 e domenica 12 maggio, per il 4° Tuscan Rewind 2013, con partenza ed arrivo a Montalcino, che rimane centro nevralgico e operativo della gara. Cresce nel complesso il numero di chilometri di prova speciale delle due tappe, che raggiunge i 72 km totali. La novità più importante riguarda la prima tappa di sabato 11 maggio che, per la prima volta, si articolerà nella zona del Chianti, tra Castellina in Chianti, Radda in Chianti e Castelnuovo Berardenga, mantenendo il “fil-rouge” di ripercorrere prove speciali dal sapore “Mondiale rally”. Due le speciali in programma, una di km 7,87 (che ricalca in parte la mitica “Vagliagli”) e l’altra di km 5,02, da percorrere tre volte, con la tappa aperta da una speciale nei pressi di Montalcino. Di grande effetto la scelta della sede del riordino, che avrà luogo al relais Borgo Scopeto, un affascinante borgo medievale interamente ristrutturato. La seconda frazione avrà un tracciato più in linea con le edizioni precedenti, interamente nella zona del Brunello di Montalcino, con tre prove speciali (due da ripetere due volte ed una con un solo passaggio), nella zona compresa tra Montalcino, Buonconvento, Torrenieri e Sant’Angelo in Colle. Lo shakedown, altro momento di grande attrattiva, a calendario venerdì 10 maggio, si svolgerà nei dintorni di Castello Banfi Il sito Web www.tuscanrewind.com è il punto di riferimento informativo dell’evento.

 D.F.

About Dario Furlan

Dario Furlan
Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top