lunedì , 17 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Sport » Motori » 48^ ALPI ORIENTALI: VINCE PAOLO PORRO SU FORD FOCUS WRC!

48^ ALPI ORIENTALI: VINCE PAOLO PORRO SU FORD FOCUS WRC!

image_pdfimage_print

Si è concluso il 48° Rally del Friuli Alpi Orientali con la passerella dei vincitori e di tutti i partecipanti in Piazza Libertà a Udine dopo due giornate intese e ricche di colpi di scena. Alla fine è stato Paolo Porro, accompagnato dal navigatore tolmezzino Paolo Cargnelutti, a vincere la 48^ edizione del Rally Friulano. L’equipaggio ha preceduto la coppia Fontana – Arena classificatasi al secondo posto e un equipaggio tutto friulano, i pordenonesi Rossetti-Chiarcossi, giunti al termine delle prove sul terzo gradino del podio. E’ il terzo anno di fila che un friulano sale sul gradino più alto del podio; nel 2010 ci salì Anna Andreussi, quale navigatrice di Paolo Andreucci,  lo scorso anno invece è stata la volta del duo Rossetti – Chiarcossi.A questo rally Paolo Cargnelutti ha già partecipato tante volte ma senza mai riuscire a salire sul podio come vincitore. Durante la gara non ha mai pensato alla vittoria anche perché il pilota Paolo Porro non aveva mai corso prima a Subit ed inoltre le condizioni meteo erano decisamente proibitive, poi l’evolversi della gara e il tempo finale fatto segnare dai cronometri ha dato la certezza al friulano che questo era il suo anno.Durante le interviste che ha concesso in conferenza stampa, ha tenuto in particolar modo a dedicare un pensiero speciale  alla sua terra. «Arrivo dalla Carnia e ci tengo tanto al valore sportivo della mia zona – ha affermato – vi sono nati i De Centa, campioni olimpici. Anch’io ci tenevo a centrare un successo importante».

[nggallery id=67]Servizio fotografico a cura di Guendy e Dario Furlan

Come di consueto la gara è stata molto selettiva, basti pensare che al traguardo sono giunti solo 81 concorrenti su 110 partiti Qualche uscita di strada si è verificata anche nello shake down (prova delle vetture su strada chiusa al traffico) svoltosi venerdì scorso, fra le quali citiamo la sfortunata coppia Pelloni – Benossi che, dopo una violenta “toccata” è riuscita a proseguire grazie alla professionalità del Team Munaretto che ha praticamente rimesso a nuovo la vettura; purtroppo un guasto meccanico alla penultima prova li ha costretti alla resa definitiva.. Ecco le condizioni dell’auto prima e dopo la riparazione a tempo di record che ha permesso all’equipaggio di prendere il via regolarmente sabato mattina:

 

Foto di Dario Furlan

Nel contemporaneo svolgimento del  17° Alpi Orientali Historic la vittoria ha arriso all’equipaggio Pedro – Verdelli su Lancia Rally 037 che ha preceduto Wagner – Zauner su Porsche 911,  classificatisi al secondo posto ed i locali Romano – Pontoni, sempre su Porsche 911, ottima terzi. Un poco di sfortuna non ha permesso all’equipaggio Myrsell – Junttila, su Porsche 911 RSR, di salire sul podio, fermatisi al quarto posto nonostante l’eccellente impegno profuso durante l’intero rally. Va segnalata anche l’uscita di scena dell’equipaggio Da Zanche – Valmassoi  (Porsche 911 RSR) quando era in testa alla gara per una stallonatura sulla PS 9 “Trivio”.

Grande successo di pubblico nonostante l’incertezza del tempo e grande folla a Udine per assistere all’arrivo ed alle premiazioni; un’altro evento che mostra l’attaccamento della città agli avvenimenti importanti, nonostante il criticato annullamento della attesissima prova spettacolo prevista a Udine per venerdì sera.

 

Dario Furlan 
redazione@ildiscorso.it
FOTO  E RIPRODUZIONI  RISERVATE

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top