martedì , 3 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » TRIESTE : IMPORTANTI INTERVENTI DI EDILIZIA SPORTIVA

TRIESTE : IMPORTANTI INTERVENTI DI EDILIZIA SPORTIVA

image_pdfimage_print

Dopo aver sbloccato cantieri per un valore di 32 milioni e mezzo di euro, il Comune di Trieste si appresta ad avviare anche alcuni importanti interventi di edilizia sportiva.

La conferma è stata data oggi (mercoledì 1 ottobre) dal sindaco  Roberto Cosolini e dall’assessore ai Lavori pubblici Andrea Dapretto, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi in municipio, alla quale sono intervenuti anche tecnici e funzionari del Comune.

trieste conferenza stampa       Il primo intervento, del valore di 1 milione e 200 mila euro, consentirà di riavviare dal mese di novembre i lavori allo stadio Grezar. Le opere di questo lotto – realizzate dall’impresa C.R.E.A. che si è aggiudicata l’appalto dopo il ben noto il contenzioso- riguarderanno la palazzina giuria, servizi, spogliatoi del Grezar e il completamento degli impianti. Si potrà così garantire un’ampia ed adeguata funzionalità della nuova struttura, soprattutto per quegli atleti e appassionati dell’atletica leggera che oggi non possono contare su spogliatoi e servizi. “La durata dei lavori è prevista in un anno dalla consegna -ha detto l’assessore Dapretto- con l’obiettivo di raggiungere così una funzionalità effettiva del Grezar”. Considerando poi che è già disponibile ancora 1 milione e 800 mila euro per le coperture delle tribune, si può ipotizzare che “ se si sblocca il Patto di Stabilità e si aprono gli spazi finanziari -ha detto il sindaco Cosolini- il Grezar potrebbe essere ultimato entro la fine del 2016”.

Un altro importante cantiere in fase di appalto è quello del campo di calcio del Costalunga, già finanziato per 650 mila euro. Altre opere molto attese, con ristrutturazione, ammodernamento e messa a norma degli impianti, per un valore di 800 mila euro, saranno realizzate nel Centro Polisportivo Ervatti, con interventi programmati e previsti a partire dalla primavera 2015. Progetti redatti e finanziamenti disponibili anche per il campi di Campanelle e Ponziana, per la palestra di San Giovanni e per la copertura e chiusura del campo di pattinaggio del Polet, strutture che dovranno però attendere l’apertura dei necessari spazi finanziari previsti dal Patto di Stabilità per il 2015.

“Dopo aver sbloccato cantieri per 32 milioni e mezzo di euro -ha commentato il sindaco Roberto Cosolini- l’Amministrazione comunale di Trieste avvierà quindi nelle prossime settimane altri ulteriori e significativi interventi per l’impiantistica sportiva, seguendo delle precise priorità che tengono conto dei finanziamenti disponibili ma soprattutto degli spazi finanziari aperti e previsti dai parametri del Patto di Stabilità”.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top