venerdì , 17 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » IN EVIDENZA » 3^ Ronde TERRA DEL FRIULI – Palmanova 7 febbraio 2016
3^ Ronde TERRA DEL FRIULI – Palmanova 7 febbraio 2016

3^ Ronde TERRA DEL FRIULI – Palmanova 7 febbraio 2016

image_pdfimage_print

RIPARTE LA STAGIONE RALLYSTICA IN FRIULI

downloadSi apre ufficialmente la stagione rallistica in Friuli Venezia Giulia con la terza edizione della Ronde Terra del Friuli, la gara su terra organizzata dalla scuderia Sport & Joy che oramai tradizionalmente da il la alle competizioni motoristiche in regione.

Molte le novità proposte dalla società organizzatrice, la più importante riguarda il quartier generale della manifestazione che quest’anno ha cambiato sede; abbandonata la città stellata, il rally quest’anno farà base a Codroipo con la scenografica Villa Manin ad ospitare direzione gara e sala stampa mentre nel giardino antistante la villa verrà predisposto il riordino e poco più avanti il parco assistenza.

DS3_7879Novità anche per quanto riguarda i concorrenti in quanto, causa nuova regolamentazione, sarà preclusa alle gare di questa tipologia la partecipazione delle vetture “classiche e storiche”; un vero peccato –oltre che per i concorrenti anche per il pubblico – visto che tali vetture spesso risultano fra le più divertenti da guidare e le più spettacolari da vedere in azione. Nella confusione normativa neppure le vetture WRC avrebbero potuto partecipare ma per effetto di deroghe – sulle quali c’era molta incertezza fino all’ultimo (anche in questo caso il nostro paese si è fatto riconoscere….) – alla fine anche questa tipologia di vetture è stata ammessa, con il risultato però che in elenco iscritti figura una sola WRC: la Ford Fiesta degli svizzeri Matteuzzi-Bernasconi.

DS3_7881

Fabrizio Martinis impegnato nella scorsa edizione della Ronde Terra del Friuli

Nulla cambia invece per quanto riguarda la prova speciale, saranno le strade sterrate utilizzate la scorsa edizione – che hanno riscontrato i pareri favorevoli di piloti e di pubblico – a mettere alla prova i concorrenti e le loro vetture. I comuni coinvolti dalla prova sono quelli di Teor, Rivignano e Varmo; la partenza è fissata nei pressi di Teor, poi la prova si svilupperà, per un totale di dieci chilometri esatti, lambendo la zona industriale di Rivignano e l’abitato di Cornazzai, terminando infine un paio di chilometri a nord di questa ultima località nei pressi della “ferrata”. Il percorso, in prevalenza sterrato con alcuni tratti di raccordo in asfalto, è caratterizzato da un primo tratto veloce con curve da percorrere in “appoggio” seguito da un tratto più tortuoso e con alcune curve secche; insomma, una prova tecnica che impegnerà i concorrenti e darà al pubblico tante occasioni per godersi dei bei traversi. Non mancherà anche un dosso – non molto pronunciato a dire il vero – dove si potranno vedere le vetture spiccare il volo e dove più di qualcuno non alzerà il piede dall’acceleratore per cercare di fare il salto più lungo. Lo shakedown (la prova delle vetture su strada chiusa al traffico) è previsto sabato 6 febbraio in località Santa Marizza di Varmo dalle 11 alle 14.

DS3_7900Solo 45 gli iscritti a riprova che la scelta di escludere alcune tipologie di vetture va a penalizzare notevolmente il parco partenti con ripercussioni negative sul lavoro degli organizzatori. Fra i protagonisti mancati Claudio De Cecco, dato quasi per certo fra i partecipanti ma poi non risultante in elenco, che non aggiungerà qui un altro alloro al suo ricco palmares; non mancheranno invece i vari Lovisetto, Costernaro, Carniello e Della Casa – tutti alla guida di vetture R5 – e poi con le S2000 Martinis, Colferai e Martinelli. La vittoria? Favorito ovviamente l’equipaggio svizzero  alla guida della Fiesta WRC per manifesta superiorità della vettura ma anche i locali potranno dire la loro; molto dipenderà anche dalle condizioni meteorologiche, in caso di fondo bagnato alcuni driver potranno dire la loro pur con vetture meno performanti (al momento è prevista pioggia per domenica, ndr).

La partenza della prima vettura da Villa Manin è prevista per le ore 8.01 di domenica 7 febbraio mentre gli orari di partenza della prova speciale “DELLO STELLA” (da ripetere 4 volte) sono i seguenti:

PS1 alle ore   9:00,

PS2 alle ore 11:24,

PS3 alle ore 14:00,

PS4 alle ore 16:24,

l’arrivo della prima vettura al traguardo di Palmanova è previsto per le 17:14.

Ulteriori informazioni sul sito http://www.sportandjoy.it/

Notizia e foto: Dario Furlan (in apertura Luca Bertin, vincitore della scorsa edizione)

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top