giovedì , 16 Luglio 2020
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » VII edizione del Premio Culturale “Renato Appi”

VII edizione del Premio Culturale “Renato Appi”

image_pdfimage_print

Scade il 31 dicembre 2012 il bando di concorso della VII edizione del Premio Culturale “Renato Appi”. Il Comune di Cordenons in collaborazione con la Provincia di Pordenone, l’Associazione Teatrale Friulana, il Consorzio Universitario del Friuli, l’Ente Friuli nel Mondo, il Gruppo Cordenonese del Ciavedal, la Società Filologica Friulana, intende con questo premio ricordare e valorizzare la figura di Renato Appi (1923-1991), celebre drammaturgo e poeta della Provincia di Pordenone.

Nativo di Cordenons, in gioventù fu campione sportivo. Nel 1945, al ritorno dalla prigionia in Germania, sceneggiò il suo primo lavoro teatrale “Ritorno alla vita”, dramma autobiografico che ripercorre i duri anni della prigionia. Iniziò poi la collaborazione con la Compagnia Filodrammatica di Cordenons per la quale scrisse diverse commedie. La sua attività fu instancabile e prolifica. Nel 1957 e nel 1962 il primo premio del concorso teatrale della Società Filologica fu assegnato ai lavori “L’ultin perdon” e “Jo e te”; nel 1965 “De ca e de là” e “Storis dal gno pais” ottennero rispettivamente il primo e il terzo premio. Nel 1974 Radio Trieste trasmise “Vere e no vere”, una serie di 12 brevi radioscene sulle superstizioni popolari e il radiodramma “Gli occhi sulla nuca”, primo classificato al concorso regionale “Candoni Teatro Orazero” di Arta Terme nel 1979. Oltre ai successi di drammaturgo, Appi si cimentò nella scrittura, lasciando numerose testimonianze della sua copiosa produzione. Scrisse il volume di poesie “Chel fantassùt descòls”, edito dal Centro Iniziative Culturali Pordenonesi, e dal 1968, grazie al sostegno della moglie Elvira, iniziò a dare alle stampe una serie di raccolte e di articoli sulle tradizioni popolari. Suoi racconti e poesie sono stati pubblicati su “Sot la nape”, “Strolic furlan”, “Friuli nel mondo”, “Il nuovo Belli”, “Fiore della poesia dialettale”, “Agenda Friulana” e in diverse antologie.

A partire dal 2000, anno in cui è stato istituito, il premio viene assegnato con cadenza biennale. Dedicato alla narrativa, al teatro, alla poesia e al cinema, si rivolge con alternanza nelle successive edizioni a tutte le espressioni artistiche in cui si è sviluppata la poliedrica attività di Appi. La novità dell’edizione 2012 è che il premio si rivolge non solo ai lavori drammaturgici, ma anche alle opere di narrativa, un filone che tanta parte ha avuto nella produzione letteraria dell’autore. Sono accettati testi scritti in qualunque variante friulana o friulano-veneta e aventi un tema legato alla cultura, alla società o al territorio friulani.

I lavori dovranno essere inviati unicamente a mezzo posta (vale il timbro postale) in un plico chiuso e recante la dicitura “Premio Culturale Renato Appi”, entro le ore 12.00 del 31 dicembre 2012, al seguente indirizzo:

 

Comune di Cordenons

Ufficio Protocollo

Premio “Renato Appi”

Piazza della Vittoria, 1

33084 Cordenons (PN) Italy

Per visualizzare il bando di concorso e scaricare il modulo di adesione visita il sito www.comune.cordenons.pn.it. Per qualsiasi informazione rivolgersi al Comune di Cordenons tel. e fax. +39.0434.930825 oppure scrivere a biblioteca@comune.cordenons.pn.it.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top