martedì , 7 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » Va in scena dal 7 all’11 maggio al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Shadowland

Va in scena dal 7 all’11 maggio al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Shadowland

image_pdfimage_print

La logica fluida del sogno, l’eleganza della danza acrobatica, l’umorismo di un cartone animato… E lo stupore di un’incredibile varietà di immagini in movimento, le più disparate – animali, alberi, fiori, grattacieli e automobili – create dalla incredibile fusione fra uso del corpo umano e tecniche del teatro d’ombre.  Stiamo parlando di Shadowland, un vero e proprio gioiello nel mondo dello spettacolo internazionale, originalissima creazione del Pilobolus Dance Theatre ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia dal 7 all’11 maggio nell’ambito sia del cartellone Musical ed eventi internazionali sia del cartellone Danza.  La compagnia è stata fondata nel 1971 nel Connecticut ed è presto divenuta celebre in tutto il mondo per le sue coreografie costruite su fantasiosi gesti atletici. Sono trascorsi 40 anni e –assurta ormai ad “American cultural institution” del XXI secolo – la formazione non tradisce le sue istanze iniziali: crea spettacoli di teatro-danza innovativi, programmi Shadow_IMG_7738_Emmanuel Donnyeducativi e di specializzazione singolari, basandosi sulla forza e le potenzialità creative collettive del gruppo, sul suo ricchissimo vocabolario fisico e sulla costante curiosità per diversi e nuovi mezzi di comunicazione.  Shadowland ne è un esempio di altissima perfezione tecnica e di emozionante suggestione artistica: è stato creato in collaborazione con Steven Banks (chi ha bambini, ne conoscerà certo il famoso cartone animato SpongeBob) e sulle musiche originali – un repertorio che va dalle ballate all’hard-rock – del compositore americano David Poe.  Armonizzando impeccabilmente tecnologie multimediali, in cui schermi mobili e giochi d’ombre si mescolano con la coreografia danzata in scena, lo spettacolo tratteggia la surreale avventura di una ragazzina che ha fretta di diventare adulta.La incontriamo nella sua casa, mentre si prepara ad andare a letto: è un po’ seccata perché vorrebbe essere indipendente, ma per i suoi genitori rimane ancora una bambina.Shadow_Elephant_IMG_9139_Emmanuel Donny Si addormenta ma improvvisamente viene svegliata dalla sua ombra, che appare sul muro della cameretta. Magicamente il muro gira e la protagonista rimane intrappolata dall’altra parte. Intraprende così un viaggio alla scoperta del mondo delle ombre, e incontra strane creature, buffe, cattive, spaventose, seducenti… E  con loro vive mille avventure: cuochi folli tentano di cucinarla in un pentolone, mostri minacciano di schiacciarla, la mano di un gigante la trasforma in un cane, e un centauro si innamora di lei…  I Pilobolus hanno scoperto questo nuovo modo di giocare con la luce e le ombre creando alcuni spot per la Hyundai, e in seguito esibendosi al 79° Annual Academy Awards nel 2007, dove riproducevano iconograficamente in questo modo i film in nomination: lo spettacolo, com’è nel loro metodo di lavoro, è stato preceduto da anni di studio e sperimentazione per poi sgorgare magicamente perfetto sul piano artistico e tecnico, e contemporaneamente fresco, fantasioso, pieno d’energia.Anche con Shadowland, dunque, i Pilobolus hanno mantenuto fede alla versatilità, all’entusiasmo e allo spirito che è suggerito dal loro curioso nome… preso a prestito da un fungo, che – un po’ come il loro amore per la danza e la loro creatività – ama espandersi in luoghi pieni di sole.

Shadowland_PosterImage_palace-shadow-487_JohnKane«Shadowland – ha sintetizzato bene lo Stuttgarter Zeitung – ti lascia senza parole… i Pilobolus hanno presentato uno spettacolo bello, emozionante e completamente inaspettato».Pilobolus at joyce

Applauditi al Politeama Rossetti l’ultima volta nel 2003, i Pilobolus ritornano in scena con un evento da non lasciarsi sfuggire. Shadowland è Creato da Steven Banks, Robby Barnett, Renée Jaworski, Matt Kent, Itamar Kubovy, Michael Tracy In collaborazione con Josie M. Coyoc, Mark Fucik, Christopher Grant, Molly Gawler, Damon Honeycutt, Renée Jaworski, Beth Lewis, Roberto Olvera, Derek Stratton, Lauren Yalango. Lo interpretano Nate Buschsbaum, Krystal Butler, Victoria DeRenzo, Kristin Dobosz, Jared Doster, Heather Jeane Favretto, Christopher Grant, Morgan Houghton, Keith Kaplin, Maddy Lindi, Lauren Yalango, Jake Warren.Lo spettacolo si avvale della musica di David Poe, delle luci di Neil Peter Jampolis, delle scene di Neil Patel e dei costumi di Liz Prince è prodotto da Pilobolus Dance Theatre (debutto nel 2009) e il tour italiano è a cura di ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna.

Le recite si susseguiranno dal 7 all’11 maggio: mercoledì, giovedì, venerdì e sabato con inizio alle ore 20.30. Sabato 10 anche alle ore 16 e domenica 11 solo in pomeridiana alle ore 16.

Per informazioni e acquisti ci si può rivolgere alla Biglietteria del Politeama Rossetti, ai consueti punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Informazioni e acquisti anche tramite il sito www.ilrossett.it.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top