domenica , 7 Marzo 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Una vera ovazione per Franca Valeri al politeama Rossetti

Una vera ovazione per Franca Valeri al politeama Rossetti

image_pdfimage_print

Una donna novantenne, uno spettacolo teatrale, un nome in cartellone che annuncia la recita di Franca Valeri in Non tutto è risolto  e noi  che ci sentiamo spinti di andare a teatro,  per vedere una commedia forse sofisticata o forse ancora divertente e comica in omaggio alla grande anziana attrice, spinti dalla curiosità di tributare applausi in omaggio ad una vecchia gloria del palcoscenico ed elargire delle forzate risate in omaggio alla storia del personaggio. Soppesiamo la triste sensazione di doverci sorbire una serata noiosa e retrò ed ecco invece trovarci incantati dalla sorpresa di assistere ad uno spettacolo straordinario di quelli che stranamente si è avuto la possibilità di assistere.  Allora ecco la risposta che ci siamo dati alla domanda d’ingresso: “perché perdere tempo e vedere uno spettacolo che saprà solo di ricordi e vecchiume?” ”Per ammirare in azione una grande interprete della scena italiana, una donna forte, intelligente e ironica che sa invecchiare con stile. Una novantenne Franca Valeri che tiene per  un’ora e quaranta il pubblico in entusiastica empatia durante il suo spettacolo. Lo spettacolo è scaturito da un testo della stessa attrice basato su ricordi personali e un intento di trasfigurazione autobiografica. dove l’eccentricità della scrittura si sposa al carattere di un personaggio capriccioso e caparbio, un’anziana signora che vive il bisogno di dare corpo ai propri ricordi, in bilico tra realtà e fantasia. Solo il corpo stanco e a volte la voce stridula danno i segni dell’età avanzata, mentre la mente e la grande ironia di Franca Valeri appaiono vividi e sempre presenti, mai un attimo di smarrimento, di senile dimenticanza sempre lucida e presente sulla scena che cavalca da grande interprete quale ci ha insegnato nella sua lunghissima carriera. C’è un ritmo impressionante nella resa scenica, che effonde  un’arguzia disincantata e felicità cristallina che ha segnato la piece durante tutto lo spettacolo. Ripeto un ora e quaranta senza neanche una pausa o un intervallo. Un vero ariete da combattimento. Questo ci rimane alla fine dello spettacolo la certezza che non è l’età a minare lo spirito di un arguta interprete delle nostre miserie, ne la stanchezza del peso degli anni  a minare la sua rara intelligenza e lo stile a riempire i vuoti e la curiosità per far riaffiorare il ricordo in una memoria comunque viva e lucida. Una calorosissima standing ovation indirizzata a Franca Valeri, signora del teatro italiano, apre e chiude la commedia “Non tutto è risolto”.

Uno spettacolo da non perdere perché è uno spettacolo divertente e coraggioso, in cui si parla con leggerezza e sensibilità delle cose della vita e del naturale decadimento del corpo verso una serenità che si spera di aver guadagnato per il dopo.

                                                           A. d. P.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top