mercoledì , 5 Ottobre 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » The Twin. L’altro volto del male, di Taneli Mustonen, con Teresa Palmer
The Twin. L’altro volto del male, di Taneli Mustonen, con Teresa Palmer

The Twin. L’altro volto del male, di Taneli Mustonen, con Teresa Palmer

Rachel (Teresa Palmer) e Anthony (Steven Cree) sono una coppia in crisi, a causa della morte in un tragico incidente stradale di uno dei loro figli gemelli, Nathan. Decidono di lasciare New York e di tornare nella terra natale di lui, la Finlandia.

Tuttavia qualcosa non funziona. Il figlio superstite, Elliot (Tristan Ruggeri), si comporta in modo strano, e comincia a parlare con un amico immaginario. La piccola comunità dove vivono sembra contenta del ritorno di Anthony, scrittore affermato in cerca di nuove ispirazioni, ma è molto meno aperta nei confronti di Rachel.

Unica eccezione è Helen (Barbara Marten), la scema del villaggio, che cerca di mettere in guardia la nuova venuta, alludendo a strani culti e riti ancestrali che ancora avrebbero una forte ascendenza sui nativi del posto.

Nel frattempo la situazione comincia a precipitare: Elliot crede di essere suo fratello morto Nathan, strani sogni premonitori agitano le notti di Rachel, mentre l’ostilità dei locali cresce a dismisura.

Ma, come spesso accade, non tutto è quello che sembra essere…

Teresa Palmer in The Twin - L'altro volto del male
Teresa Palmer in The Twin – L’altro volto del male

The Twin. L’altro volto del male: un discreto film citazionista con un apprezzabile colpo di scena finale

Questa pellicola di Taneli Mustomen non propone niente di nuovo, e può essere visto come un omaggio a diversi film del genere, a cominciare da Rosemary’s Bay e Il Presagio. Impossibile non pensare poi a Jack Torrence di Shining, quando vediamo Anthony, scrittore che cerca di creare qualcosa di nuovo, mentre si comporta da psicopatico sulla sua vecchia macchina da scrivere, mentre nega i comportamenti inspiegabili di suo figlio Elliot.

In effetti il racconto presenta all’inizio molte analogie con un’altra recente pellicola scandinava di genere horror, The Other Side: in entrambe vediamo all’inizio del racconto una famiglia che si sposta in una nuova abitazione in cerca di un futuro migliore, con la nuova casa che si rivela essere (forse) infestata, e una madre che lotta da sola contro tutti per proteggere il proprio figlio, mentre il marito si rivela essere non all’altezza della situazione.

Ma verso la fine The Twin regala un gradito colpo di scena, non del tutto imprevedibile, a dire il vero, che però consente a questa pellicola di galleggiare al di sopra della mera mediocrità.

Del resto il film si lascia guardare volentieri, nonostante il ritmo di certo non esaltante, grazie anche alla splendida fotografia, che esalta l’apprezzabile ambientazione scandinava, e all’ottima interpretazione di Teresa Palmer, protagonista indiscussa la cui prestazione è una spanna superiore a quella degli altri interpreti.

Insomma un film che è un onesto prodotto commerciale, che non rimarrà scolpito negli annali, ma che è realizzato con mestiere e garantisce un paio di ore di onesto intrattenimento.

Alessandro Marotta

About Alessandro Marotta

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top