giovedì , 23 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » Per il 30ennale di Sala Assoli- NAPOLI Dal 20 AL 22 NOV. ROSE IS A ROSE IS A ROSE IS A ROSE
Per il 30ennale di Sala Assoli- NAPOLI Dal 20 AL 22 NOV. ROSE IS A ROSE IS A ROSE IS A ROSE

Per il 30ennale di Sala Assoli- NAPOLI Dal 20 AL 22 NOV. ROSE IS A ROSE IS A ROSE IS A ROSE

image_pdfimage_print

Debutta il 20 Novembre per il 30ennale di Sala Assoli, dopo la prima nazionale al Teatro Lo Spazio di Roma e l’anteprima al Teatro “G.Verdi” di Muggia (Trieste) uno spettacolo multimediale, insolito ed emozionante dal titolo Rose is a Rose is a rose is a rose, di Ivana Sajko, per la regia di Tommaso Tuzzoli, con Sabrina Jorio e le scene curate dal pluripremiato Pierpaolo Bisleri.
Lo spettacolo costituisce il primo capitolo della trilogia della disobbedienza, un progetto ambizioso e importante dell’autrice croata Ivana Sajko, nata a Zagabria a metà degli anni 70 e già tradotta in tutta Europa. Gli altri due capitoli della trilogia, Scene con l’albero delle mele e Non siamo noi, è solo vetro, saranno sviluppati e realizzati entro il 2016 sempre dalla Golden Show Produzioni.

Sabrina Jorio

Sabrina Jorio

“Facevano l’amore come se si stessero picchiando”, è l’incipit della narrazione. La disobbedienza di Rose is a Rose … infatti, è l’amore. L’amore ai tempi del colera, scriveva Marquez, ma Sajko scrive di amore ai tempi della guerra. O meglio, di come l’amore entra nella guerra e la attraversa, ma anche di come la guerra attraversa l’amore modificandone il linguaggio e le aspettative. I toni sono quelli balcanici: romantici e crudeli contemporaneamente, con un lirismo colto ma immediato che è la cifra di questa giovane autrice che è stata recentemente nominata Cavaliere dell’Ordine delle Arti e della Letteratura in Francia.
La storia è semplice: un ragazzo e una ragazza si conoscono in discoteca. Ballano insieme per tutta la notte e poi decidono di andare a casa di lui. Durante il tragitto attraversano la città in guerra. Autobus in fiamme, cariche della polizia, e la violenza di quelle strade richiama altre fiamme, altre botte, come quelle di Genova in occasione del G8. Come se la guerra fosse un teletrasporto che collega tutti i paesi del mondo, un unico spaziotempo. Ma che succede quando due sconosciuti chiudono la porta di casa e si lasciano la guerra alle spalle? Quanta guerra entra nel loro letto? E che effetto fa l’innocenza di un sentimento, quando sboccia a dispetto di tutto?
Chiunque abbia amato Bonnie e Clyde, o Hiroshima Mon amour, o i libri di Murakami, non potrà che emozionarsi di fronte a Rose is a Rose (il titolo è una citazione di Gertrude Stein, ma anche di Shakespeare, perché c’è tanta letteratura e tanto cinema in questa rosa balcanica).
Lo spettacolo dopo il debutto romano sarà a Napoli al 30ennale di Sala Assoli dal 20 al 22 novembre, a Salerno e al Festival Wonderland di Brescia.

Info e prenotazioni:  Botteghino Sala Assoli tel. 081 19563943 (orario da lunedì a sabato 10:30 -13 e 18 – 20; domenica apertura due ore prima dello spettacolo) – botteghino@associazioneassoli.it – promozione.salaassoli@gmail.com
Orario: venerdì e sabato ore 20:30; domenica ore 18   Biglietto: Intero 12 euro; ridotto 8 euro

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top