lunedì , 20 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » NarteA, la funzione del “teatro nel turismo” ed altre novità alla BMT di Napoli 2016
NarteA, la funzione del “teatro nel turismo” ed altre novità alla BMT di Napoli 2016

NarteA, la funzione del “teatro nel turismo” ed altre novità alla BMT di Napoli 2016

image_pdfimage_print

La funzione de “il teatro nel turismo” rappresenta la scommessa vincente di una giovane realtà napoletana composta da professionisti che, da circa dieci anni, hanno ideato una nuova forma per conoscere e valorizzare la propria regione. L’Associazione Culturale NarteA si presenta per il quinto anno consecutivo alla BMT – Borsa Mediterranea del Turismo che avrà luogo alla Mostra d’Oltremare dal 18 al 20 marzo 2016, in piena autonomia e con la massima visibilità, al padiglione n°3 presso lo stand 3002. Pronta a mostrare le inedite proposte per la prossima stagione e le nuove sinergie avviate: NarteA mostrerà esclusivi spettacoli di ricostruzione storica, visite guidate teatralizzate e particolari tour enogastronomici.

NUOVI PROGETTI CULTURALI. Durante la tre giorni, verranno presentati nuovi scenari e format turistici-culturali destinati a diversi target: NarteA è sempre attenta alla continua evoluzione del turismo e dei suoi destinatari, preparandosi così a rispondere in modo innovativo e originale – con format esclusivi come le proposte di visite guidate teatralizzate, spettacoli storici itineranti, itinerari musicali teatralizzati e cene teatralizzate – alle molteplici e differenti richieste turistiche internazionali. A tal fine, NarteA allestirà nel padiglione 3 stand 3002 l’area di promozione delle proposte, pacchetti (gruppi, cral, meeting e congressuali), di spettacoli ed itinerari turistici – tradizionali o teatralizzati, integrati o tematici – nella più ampia accezione del termine, con la volontà di rilanciare un’immagine sempre più “moderna” di una regione che offre un’inestimabile ricchezza culturale, artistica, folcloristica, enogastronomica.

RENDERE LA CAMPANIA ALL’AVANGUARDIA. “Nell’era moderna, la forza del turismo consiste nella capacità di offrire proposte originali, inclusive e all’avanguardia, che riescono ad abbracciare un ampio range di pubblico sia italiano che straniero – spiega Mariano Penza, vicepresidente di NarteA – Da qui nasce l’esigenza di creare una rete di collaborazioni come con la Fisar Caserta e con “Racconti di Terra – Artigiani del Gusto”. Una rete fra produttori di eccellenze turistiche ed enogastronomiche oltre che a Napoli anche nell’area incontaminata dell’Alto Casertano: questo è lo spirito che anima la collaborazione tra NarteA, Fisar Caserta e gli Artigiani del Gusto, per dare voce alle grandi ricchezze del territorio campano e raccontare la terra, le sue molteplici facce, la sua anima più profonda e vera, un invito a conoscere odori e sapori, facendo accoglienza in luoghi meravigliosi.

UN’OFFERTA TURISTICA INNOVATIVA. Per comprendere a fondo un luogo è necessario conoscerlo a 360 gradi: NarteA si impegna a rendere fruibile il territorio campano attraverso l’utilizzo delle risorse artistiche-storiche-culturali in modo unico e originale. Una forte sinergia con le strutture e con le organizzazioni locali sono una base indispensabile per offrire al potenziale pubblico la possibilità di scegliere un’alternativa turistica completa, emozionante e innovativa, che si conferma come tratto distintivo di NarteA. “È imprescindibile riporre l’accento su una offerta turistica all’avanguardia ed appassionante. L’esperienza di visita deve essere indimenticabile,deve lasciare un ricordo e quindi deve mirare dritto all’emozione. In questo modo, la nostra offerta risulta idonea ad ogni tipo di target che voglia conoscere a fondo la Campania – chiarisce Erika Quercia, presidente di NarteA – Con il nostro progetto, proviamo a diffondere l’importanza del turismo “EMOZIONALE” che si avvale dell’arte del teatro e della musica come ingredienti principali”.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top