domenica , 28 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Teatro » MONFALCONE – Venerdì 24 maggio spettacolo finale MAT+S

MONFALCONE – Venerdì 24 maggio spettacolo finale MAT+S

image_pdfimage_print

Centottantasette piccoli Marco Polo. Sono i bambini della scuola primaria “Duca d’Aosta” di Monfalcone, che venerdì 24 maggio (ore 18.30) saliranno sul palcoscenico del Teatro comunale della città per raccontare al pubblico di famiglie e amici – nei panni di moderni Kublai Kan – la loro originale visione de “Le città invisibili” di Italo Calvino. È lo spettacolo finale della 13^ edizione del MAT+S, lo storico progetto teatrale che dal 2000 ad oggi ha coinvolto migliaia di bambini delle scuole primarie della città.  Ideato e curato dall’attrice Luisa Vermiglio, con la partecipazione quest’anno dell’attore Marco Rogante e della scenografa Belinda De Vito, il MAT+S ha l’obiettivo di far scoprire ai bambini i possibili punti di incontro e “contaminazione” reciproca fra i linguaggi dell’Arte, della Musica, del Teatro e la Scienza. Organizzato dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia/teatroescuola, dall’amministrazione comunale e dalla Direzione Didattica Duca d’Aosta, il progetto MAT+S è diventato nel corso degli anni un importante valore aggiunto nell’offerta formativa delle scuole di Monfalcone.  Dopo il triennio dedicato alla Matematica, quest’anno il MAT+S ha inaugurato un nuovo percorso pluriennale squisitamente teatrale ed incentrato sul tema “Lo spazio scenico”. Il teatro è – per i bambini in modo particolare – un luogo speciale di gioco e scoperta, che attraverso l’immaginazione permette di comprendere meglio se stessi, gli altri e la realtà. Il progetto si articola in un ricco percorso formativo e creativo, che coinvolge sia gli alunni sia gli insegnanti durante tutto l’anno scolastico con seminari di approfondimento su temi scientifici, laboratori artistici, teatrali e ludici, incontri con esperti e visite guidate. Tra le attività, particolarmente coinvolgenti sono state le visite al Teatro Romano e il Teatro Verdi di Trieste, autentici templi del teatro della nostra regione; l’incontro con l’artista e “viaggiatore sonoro” Luigi Berardi, che ha mostrato ai bambini un nuovo modo di esplorare il mondo; la passeggiata per le strade di Monfalcone accompagnati dall’architetto Gualtiero Pin, per imparare a guardare con occhi diversi la propria città, vero e proprio palcoscenico a cielo aperto.  Dopo molti mesi di lavoro, il Comunale accoglierà ora come da tradizione lo spettacolo finale dei bambini, articolato in nove quadri teatrali ispirati all’opera “Le città invisibili” di Italo Calvino: uno spazio scenico reinterpretato attraverso una molteplicità di linguaggi artistici, che ospiterà il racconto dei bambini e del loro lungo viaggio tra immaginazione e realtà.  Per maggiori informazioni sul MAT+S e su tutte le attività del progetto teatroescuola dell’ERT, visitare il sito www.ertfvg.it e il blog www.blogteatroescuola.it,  oppure contattare l’ERT allo 0432.224214.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top