MAGIA CON ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE A GORIZIA!

Gran bel musical sabato 11 febbraio al teatro Verdi di Gorizia che ha ospitato Alice nel paese delle meraviglie prodotto da Ready to go.

Sul palco buona alternanza di musica, ballo, recitazione per una serata divertente per grandi e piccini.

Tratto dagli scritti di Lewis Carroll, da un’idea di Enrico Botta e Annalisa Benedetti, con musica e testi di Giovanna Maria Lori e Eduardo Tartaglia, lo spettacolo è la fedele narrazione alla favola che tutti conosciamo.

Buone musiche e gran bella scenografia curata da Annalisa Benedetti con un’ottima caratterizzazione dei personaggi, da Alice piccola (grande interpretazione di Zoe Nochi, futuro assicurato per la piccola), ad Alice grande (Tania Tuccinardi) protagoniste, in fasi diverse della rappresentazione. Belle interpretazioni anche per la Regina di Cuori con una bravissima Roberta Faccani, Gabriele Foschi nel ruolo del Coniglio Bianco, Davide Lovera nel ruolo della lepre marzolina, Diego Casalis e Maurizio Semeraro nel ruolo di Sticcio e Piccio, Salvatore Marchionne e Daniel Favento interpreti di Quattro e Eqquattro, Marco D’Alberti nel doppio ruolo dell’8 di fiori e del bruco e Baz, in una versione molto divertente e a tratti moderna, del Cappellaio Matto. Decisamente molto bravi anche gli 11 componenti dell’Ensemble, protagonisti in diverse fasi dello spettacolo.

Il Musical è molto dinamico grazie a molti cambi di scena, fra il percorso con mille peripezie nel paese delle meraviglie di Alice e gli atteggiamenti poco inclini alla bontà della Regina di Cuori che si trasforma positivamente a fine spettacolo lasciando, come da favola, un finale positivo.

Il messaggio che viene dato, in due ore e mezzo che passano molto velocemente, è di ascoltare sempre i bambini facendoli entrare nel mondo complicato degli adulti, pensano e comportandoci , almeno ogni tanto come loro ricordando, come dice in conclusione Alice, che chi ha paura, per farsi forza, deve abbracciare la persona più vicina a se.

 

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata