mercoledì , 22 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » Fullin da record Superati i 5.000 spettatori per “Ritorno a Miramar” della Contrada
Fullin da record Superati i 5.000 spettatori per “Ritorno a Miramar” della Contrada

Fullin da record Superati i 5.000 spettatori per “Ritorno a Miramar” della Contrada

image_pdfimage_print

Ottimi risultati per RITORNO A MIRAMAR, la produzione della Contrada che ha chiuso la Stagione di Prosa del Teatro Bobbio.image
Lo spettacolo, interpretato da Ariella Reggio, Marzia Postogna e Alessandro Fullin – che ne e anche autore e regista – ha superato i 5.000 spettatori in soli dieci giorni di repliche al Bobbio di Trieste.
Un finale di stagione esilarante che ha saputo divertire il pubblico che ha affollato il Teatro Bobbio . “Ritorno a Miramar”, ambientato nella splendida, nonché surreale, cornice del Castello di Miramare vede Carlotta del Belgio, la padrona di casa, impegnata a dipingere i suoi

Ariella Reggio

Ariella Reggio

quadri, a gestire le visite guidate e a cercare di far quadrare i conti con il solo aiuto della sua fedele governante Ottilia, quando si ritrova nuovamente a fare i conti con Sissi, l’imperatrice d’Austria-Ungheria. Una vita di corte non sempre idilliaca, con due imperatrici che si ritrovano forzatamente insieme ad affrontare mille complicazioni e qualche novità. Tra visite inaspettate, supereroi e qualche turista, ancora una volta a Miramare tutto può succedere, anche l’impossibile.
In scena Ariella Reggio, Alessandro Fullin, Marzia Postogna, Francesco Godina, Franko Korošec, Valentino Pagliei e Giulia Corrocher.image
Le scene e i costumi dello spettacolo portano la firma di Andrea Stanisci mentre il disegno luci è curato da Bruno Guastini. La coreografia della “Sevillana” è di Giusy Monza.
Forte di questo ottimo risultato, lo staff della Contrada sta già lavorando sul cartellone della prossima stagione di prosa, che verrà presentata il prossimo 1 settembre.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top