martedì , 18 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Domenica alla Fenice seconda inaugurazione di stagione

Domenica alla Fenice seconda inaugurazione di stagione

image_pdfimage_print

Domenica 18 novembre 2012 alle ore 15.30 andrà in scena al Teatro La Fenice un nuovo allestimento di Tristan und Isolde di Richard Wagner, secondo appuntamento della doppia inaugurazione della Stagione lirica 2012-2013 con la quale la Fondazione Teatro La Fenice intende celebrare il doppio bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi (1813-1901) e di Richard Wagner (1813-1883). La serata seguirà infatti di due giorni la prima di Otello di Giuseppe Verdi, le cui repliche si alterneranno a quelle di Tristan per tutta la seconda metà di novembre. Le due opere saranno entrambe dirette dal maestro coreano Myung-Whun Chung, in un originale e stimolante accostamento che darà al pubblico la possibilità di ripensare il controverso rapporto tra i due titani dell’opera ottocentesca, attraverso due capolavori per ragioni diverse legati a Venezia e al suo mito.

Azione (Handlung) in tre atti su libretto dello stesso Wagner tratto dall’omonimo romanzo in versi di Goffredo di Strasburgo, Tristan und Isolde fu composta da Wagner tra Zurigo, Venezia (che gli offrì ispirazione per le atmosfere notturne del secondo atto e per la melopea del pastore all’inizio del terzo) e Lucerna tra il 1857 e il 1859 e andò in scena per la prima volta il 10 giugno 1865 al Nationaltheater di Monaco di Baviera, con il sostegno del sovrano Ludwig II di Baviera.

Artefici del nuovo allestimento di Tristan und Isolde, prodotto con il sostegno del Freundeskreis des Teatro La Fenice, saranno il regista scozzese Paul Curran, lo scenografo e costumista Robert Innes Hopkins e il light designer David Jacques.

Proposta in lingua originale con sopratitoli in italiano e in inglese, l’opera avrà come interpreti principali il tenore inglese Ian Storey nel ruolo di Tristan, il basso coreano Attila Jun in quello di re Marke, il soprano austriaco Brigitte Pinter in quello di Isolde, il baritono americano Richard Paul Fink in quello di Kurwenal e il mezzosoprano finlandese Tuija Knihtilä in quello di Brangäne; Marcello Nardis sarà Melot, Mirko Guadagnini il pastore, Armando Gabba il pilota, Gian Luca Pasolini il giovane marinaio. Myung-Whun Chung dirigerà l’Orchestra e del Coro del Teatro La Fenice, maestro del Coro Claudio Marino Moretti.

La prima di domenica 18 novembre 2012 (turno A) sarà seguita da quattro repliche, venerdì 23 alle 17.00 (turno B), domenica 25 alle 15.30 (turno C), mercoledì 28 (turno D) e sabato 1 dicembre (turno E) alle 17.00.

I biglietti per le rappresentazioni sono in vendita a prezzi compresi tra i 15 e i 220 euro (tra i 30 e i 500 euro per la prima del 16 novembre) presso le biglietterie Hellovenezia (Teatro La Fenice, Piazzale Roma, Tronchetto, Lido, Mestre, Dolo, Sottomarina), tramite biglietteria telefonica (041 2424), biglietteria on-line (www.teatrolafenice.it) e biglietteria via fax (041 2722673).

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top