lunedì , 17 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » TEATRO S.GIORGIO ESTATE teatro, musica, arti visive a km 0 DAL 21 GIUGNO FINO AL 24 LUGLIO

TEATRO S.GIORGIO ESTATE teatro, musica, arti visive a km 0 DAL 21 GIUGNO FINO AL 24 LUGLIO

image_pdfimage_print

Dal 21 giugno fino al 24 luglio il Teatro S. Giorgio di Borgo Grazzano accende l’estate udinese per sette serate ideate dal CSS Teatro stabile di innovazione del FVG per UdinEstate 2013 con gli artisti e le formazioni della vivacissima scena teatrale e musicale a Km 0.  Dentro al teatro gli spettacoli e i concerti, negli spazi all’aperto i rinfrescanti pre e dopo spettacolo nel Lounge Bar, il corner Unplugged dei giovani musicisti e band esordienti in acustico all’ora dell’aperitivo e dalle 22 fino a mezzanotte le dirette musicali dalle frequenze di Radio Onde Furlane. Oltre al palcoscenico, il piccolo teatro di vicolo Sella si colora d’arte, con le installazioni e le esposizioni degli artisti visivi a cura di Etrarte. Un progetto fortemente voluto dal CSS che apre per la prima volta d’estate il piccolo teatro di vicolo Sella coinvolgendo diverse realtà del nostro territorio per dare tutti assieme, con il sostengo del Comune di Udine, un segnale rigenerante e vitale alla nostra città con una manifestazione ideata e organizzata con budget molto contenuto grazie alle forze artistiche a km 0.

Teatro S.Giorgio Estate si inaugura venerdì 21 giugno ore 21 con La semplicità ingannata, l’ultimo spettacolo di Marta Cuscunà, Dopo la fortunata esperienza di E’ bello vivere liberi!, la giovane attrice e autrice monfalconese ci fa entrare nel convento di Santa Chiara dove in pieno Cinquecento un gruppo di monache diede vita ad una originale forma di resistenza culturale. Un’appassionante “satira sul lusso d’esser donne” a più voci e personaggi tutti interpretati da una straordinaria attrice con la scanzonata “collaborazione” di sei monache-pupazzo.

Il 26 giugno Giorgio Monte e Manuel Buttus del teatrino del Rifo presentano L’Odissea secondo Tonino Guerra, una favolosa riscrittura del grande poeta, scrittore, sceneggiatore italiano. Il teatrino del Rifo si avventura fra quelle pagine piene di trovate ingegnose, note fiabesche e ironiche. Inseguendo Ulisse, dall’invenzione del cavallo di Troia al ritorno in patria, l’Odissea come non l’avete mai sentita! Angelo Comisso, pianista dallo stile appassionato e dalla personalità senza compromessi, è il protagonista il 3 luglio al Teatro S. Giorgio del primo appuntamento con la musica. Ogni suo piano-solo è un unicum, un intenso percorso musicale di contaminazione fra la musica colta-contemporanea, il jazz di marchio europeo e l’improvvisazione totale. Un mettersi in gioco che lui stesso definisce: “un aprire le pagine d’un diario interiore e regalare agli ascoltatori una parte di sé”.

In anteprima assoluta il 7 luglio Rebi Rivale presenta Emergenze, il secondo lavoro discografico della cantautrice udinese vincitrice del Premio Speciale di Amnesty International contro l’omofobia.  Il concerto condivide per la prima volta con il pubblico le emozioni dei tredici brani dell’album, un progetto attraversato da umori cangianti, universi intensi e variopinti.

La rassegna prosegue giovedì 11 luglio con una serata di cortocircuiti fra artisti, arti visive e sceniche. Alle ore 21 verrà presentata Puls(T)Azioni con Erica Mattioni, Giulia Marcelli, Riccardo Fiore, una performance sul tema della trasformazione e del cambiamento per scelta, ispirandosi a una biografia in qualche modo esemplare: quella di Giò Stajano, il primo omosessuale dichiarato in Italia, icona del transessualismo e di un coraggio necessario. A seguire Perhaps nothing can be completely destroyed, concerto per due performer, un musicista e un sacco da box, una performance di Lorenzo Missoni, Barbara Stimoli e Alessandro Ruzzier che immerge due  performer in un paesaggio sonoro emozionale giocando con l’idea stessa della vita e del moto perpetuo del suo battito. Il 17 luglio la serie tv sull’homo furlanus che più ha impazzato in rete, si presenta in versione dal vivo:  Felici ma furlans live è uno spettacolo diretto e interpretato da Alessandro Di Pauli e Tommaso Pecile, autori e produttori della fortunata serie tv. Un’ora e mezza tra monologhi ironici, dialoghi esilaranti, interazione con il pubblico, alternati alla proiezione dei video della serie!

Grande chiusura mercoledì 24 luglio con il debutto in prima assoluta di Predis, il nuovo lavoro di Fabiano Fantini, Claudio Moretti e Elvio Scruzzi del Teatro Incerto. Tre sacerdoti nella sala di attesa di un reparto di Ostetricia. Natale è alle porte e l’azione ondeggia fra quotidianità, ironia e spazio dell’anima. Con l’inconfondibile leggerezza delle commedie del celebre trio,  Predis è soprattutto omaggio a quei preti che si trovano a vivere le loro piccole grandi battaglie in un mondo che “non perdona ai sacerdoti” (Turoldo).

Per informazioni e prevendite Biglietteria Teatro S. Giorgio in via Quintino Sella di Udine, aperta dal 12 giugno al 24 luglio ogni mercoledì, giovedì, venerdì dalle ore 17.30 alle 19.30. T. 0432.510510 biglietteria@cssudine.it / www.cssudine.it. I giorni di spettacolo la biglietteria apre alle 20.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top