martedì , 30 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » Stadttheater Klagenfurt stagione 2014-2015

Stadttheater Klagenfurt stagione 2014-2015

image_pdfimage_print

Trieste, 5 giugno 2014, Caffè Tommaseo ore 11.30

Prima di un’entusiasmante nuova stagione, a Klagenfurt è tempo di Theatersommer (il Teatro in Estate), un’appendice alla Stagione appena conclusa, che prevede 6 recite dell’operetta La Principessa della Czárdás. Lo spettacolo ha debuttato lo scorso 19 dicembre riscuotendo un enorme successo di pubblico e critica grazie ad un’originale messinscena del pluripremiato regista Tobias Kratzer che esalta la musica di Kálmán, bellissima e malinconica, limitando il lato comico del testo. Betsy Horne che aveva già incantato il pubblico nel ruolo della “Marescialla” del Rosenkavalier (Il Cavaliere della rosa), è stata scelta quale protagonista per questa ripresa.E dopo l’operetta, il 18 settembre, si aprirà quindi la nuova Stagione per la quale è stato scelto un tema che si ispira liberamente al motto, “Io è qualcun altro”, di Arthur Rimbaud: sarà un gioco con le diverse identità, le maschere e i travestimenti, la scoperta di un estraneo nel dialogo con sé stessi allo specchio, un viaggio dall’Io al Tu e viceversa. E proprio seguendo questo fil rouge, l’intensa attività del Teatro Comunale di Klagenfurt si comporrà di 11 nuove produzioni sul palcoscenico principale, 5 eventi speciali riuniti nel ciclo Statt-Theater (Invece di teatro), 7 concerti dell’Orchestra Sinfonica della Carinzia (Kärntner Symphonieorchester, KSO), 3 spettacoli per bambini e giovani. Sezioni diverse, quindi, per un’unica, variegata Stagione. 

Il teatro musicale è rappresentato da quattro importanti opere – Cavalleria rusticana, I Pagliacci, Il flauto magico, I dialoghi delle Carmelitane, un’operetta – Il Pipistrello, un Singspiel – Al Cavallino bianco, ed un musical – Victor/Victoria. Per le nuove produzioni sono stati invitati dei registi che hanno già lavorato a Klagenfurt e che sono piaciuti al nostro pubblico, come Olivier Tambosi, Marco Štorman, Patrick Schlösser, Vicki Schubert, Lore Stefanek ed Aron Stiehl, ma anche alcuni registi, che saranno nel nostro Teatro per la prima volta. Vicino a giovani e promettenti cantanti sono stati scelti alcuni artisti di fama internazionale, quali Cheryl Studer, Laura Tatulescu, Betsy Horne, Mary Elizabeth Williams, Ilse Eerens, Ricardo Tamura, per offrire anche nella prossima stagione una festa di voci bellissime.Il direttore d’orchestra stabile, il trentaduenne inglese Alexander Soddy, all’inizio della sua carriera internazionale, dirigerà tre produzioni operistiche, tre concerti sinfonici e continuerà la collaborazione presso il Conservatorio cittadino. Al centro della stagione sinfonica c’è la musica di J. Brahms con l’esecuzione delle quattro Sinfonie, in parte composte nei suoi soggiorni estivi a Pörtschach, (a pochi km. dal centro di Klagenfurt) e del Requiem Tedesco. Tra i direttori ospiti, ricordiamo John Axelrood, Luis Gorelik, Thomas Röesner e per la prima volta a Klagenfurt Bertrand de Billy che è stato per molti anni direttore principale dell’Orchestra della Radio Austriaca (RadioSymphonieorchester).

Il teatro di prosa propone Anfitrione, di H. von Kleist, Storie del bosco viennese di Ö. von Horváth, Sei lezioni di danza in sei settimane di R. Alfieri

Un’importante settore del Teatro riguarda gli spettacoli dedicati a bambini e giovani (che hanno fatto registrare finora oltre 20.000 spettatori a stagione dai 6 anni in su). Per un pubblico così numeroso e curioso, ogni anno viene pensata e realizzata una produzione completamente nuova, non solo per l’allestimento (regia, scene e costumi) ma anche per il testo e la musica. La realizzazione de La fiaba dei cigni selvatici, tratta da H. C. Andersen, sarà affidata al celebre regista Cesare Lievi, coadiuvato da un team artistico internazionale, il musicista brasiliano Flavio Martins dos Santos, lo scenografo tedesco Josef Frommwieser e la costumista italiana Marina Luxardo. 

Sabato 19 settembre, per il terzo anno il centro storico cittadino sarà coinvolto, nella “Lunga notte della musica breve”, un evento speciale e gratuito composto di contaminazioni musicali su diversi palcoscenici all’interno e al di fuori del teatro, eseguite dall’Orchestra Sinfonica, da Cori di adulti e di bambini, da cantanti lirici e da musical perfomers, da un gruppo pop austriaco e da varie jazz band. Il 5 ottobre un altro evento unico sarà Lampedusa, un happening musical-teatrale concepito e messo in scena da Bernd Liepold-Mosser e dedicato all’attuale e grave problema dei profughi. 

I NUMERI DEL TEATRO

  • 753 posti a sedere e 40 in piedi

  • ca. 200 Rappresentazioni a Stagione

  • ca. 250 dipendenti e ca. 100 collaboratori a termine e ospiti a cachet

  • 60 musicisti nell’Orchestra Sinfonica della Carinzia e 25 artisti nel Coro.

  • Budget annuale: Euro 19.00.000 di cui ca. il 16 % ha copertura propria (sbigliettamento e sponsor).

  • La parte restante viene sovvenzionata dal Land della Carinzia 60% e dal Comune 40%

  • Importanti Sponsor privati sono coinvolti per singoli progetti: BKS (Banca di Stiria e Carinzia), Wiener Städtische Versicherung, Kärntner Sparkasse, Hermes Pharma.

  • Prezzi dei biglietti: da 5 a 72 Euro

  • Prezzi degli Abbonamenti a 10 spettacoli: da 95 a 483 Euro   

THEATERSOMMER – TEATRO IN ESTATE 2014

 DIE CSÁRDÁSFÜRSTIN – La Principessa della Czardas

Operetta in tre atti di Leo Stein e Bela Jenbach  Musica di Emmerich Kálmán

 Ripresa estiva della produzione del dicembre 2013 Luglio: 262931; Agosto: 257; tutti gli spettacoli con inizio alle ore 20.

 Direttore e Maestro del CoroGünter Wallner Regia Tobias Kratzer, Scene e Costumi Rainer Sellmaier, Coreografia Tim Plegge Sylva Varescu Betsy Horne, Edwin Ronald von Lippert-Weylersheim Patrick Vogel Contessina Stasi Marie Smolka, Conte Boni Kancsianu Ilker Arcayürek, Feri Bácsi Jeff Martin 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top