martedì , 24 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » Springsteen on Broadway, a New York lo spettacolo del Boss continua.
Springsteen on Broadway, a New York lo spettacolo del Boss continua.

Springsteen on Broadway, a New York lo spettacolo del Boss continua.

Iniziato il 12 ottobre dello scorso anno lo spettacolo che Bruce Springsteen tiene ogni sera al Walter Kerr Theatre di Broadway prosegue senza sosta, è stata infatti annunciata una ulteriore serie di serate al programma iniziale che prevedeva la chiusura di Springsteen on Broadway entro la prima settimana di luglio. Sono ben ottantuno gli ulteriori appuntamenti che il Boss concederà ai suoi fan a partire dal 10 luglio e concludersi, forse (il dubitativo è d’obbligo….), il 15 dicembre 2018.

Neppure quest’anno sarà quindi possibile vedere il Boss in Italia, chi volesse assistere ad un suo spettacolo dal vivo non ha altra scelta se non quella di recarsi a New York (disponibilità di biglietti permettendo, lo spettacolo è praticamente sold out). Ricordiamo che Springsteen si è esibito in Friuli ben 3 volte negli ultimi anni: nel 2012 a Trieste, nel 2009 a Udine e nel 2006 a Villa Manin (Codroipo). 

Springsteen on Broadway è uno spettacolo intimo, per un numero limitato di spettatori  (975 a serata), che vedono il cantautore esibirsi senza la E-Street Band, solo lui sul palco con la sua inconfondibile voce, accompagnato da chitarra, piano e armonica e in un paio di brani dalla moglie Patty Scialfa.

Basato sul libro autobiografico Born to Run (del 2016) lo show si discosta parecchio dai concerti a cui Bruce Springsteen ci aveva abituato, solo 15 brani e molte rivelazioni e aneddoti della sua fortunata vita, una specie di talk show dove il Boss si racconta in prima persona .

L’esperienza di Springsteen però non si esaurirà qui, Netflix distribuirà infatti un film di 2 ore sull’evento a beneficio di tutti coloro che non sono (o non saranno) riusciti ad assistere ad una delle pur tante repliche al Walter Kerr Theatre.

Dario Furlan

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top