venerdì , 28 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » SOUND&VISION  – appuntamenti tra musica, immagini e parole dal 27 novembre TEATRO MIELA TRIESTE
SOUND&VISION  – appuntamenti tra musica, immagini e parole dal 27 novembre TEATRO MIELA TRIESTE

SOUND&VISION  – appuntamenti tra musica, immagini e parole dal 27 novembre TEATRO MIELA TRIESTE

image_pdfimage_print

 

Il Teatro Miela riapre e riprende in questi mesi di fine e inizio anno, la rassegna SOUND&VISION dedicata alla contaminazione artistica che partendo dalla musica coinvolge, travolge e stravolge, dando nuova veste, le diverse discipline artistiche.

La contaminazione delle diverse forme di espressione porta ad una nuova interpretazione stilistica contemporanea che partendo dal protagonista principale, la musica, si fa show multimediale, andando a toccare le immagini di un cinema classico, universale e il più rappresentativo degli albori della settima arte ad un libro di fumetti con un protagonista rappresentativo e ironico della comicità; sono queste infatti le tematiche dei primi tre spettacoli della rassegna che saranno presentati al Teatro Miela nelle seguenti date:
sabato 27 novembre – CITY VISION, venerdì 17 dicembre – L’ULTMO VECCHIO SULLA TERRA  e sabato 15 gennaio – DRACULA. 

La rassegna proseguirà nel corso del 2022 con altri appuntamenti in musica in cui la contaminazione e la multidisciplinarietà andrà ad indagare anche gli altri territori dalle arti visive, alla parola, alla comunicazione contemporanea e sociale: tutto ciò che musica e creatività possono innovare.

sabato 27 novembre – CITY VISION

Sonorizzazione dal vivo del collettivo Soundtracks 2021

Conduzione musicale: Xabier Iriondo (Afterhours).

Direzione artistica: Corrado Nuccini

Produzione: Centro Musica Comune di Modena / Associazione Muse

Il concerto propone la proiezione e sonorizzazione dal vivo di:

Berlino, Sinfonia di una grande città – Walter Ruttmann (1927)

À propos de Nice – Jean Vigo (1930)

Études sur Paris – André Sauvage (1928)

L’uomo con la macchina da presa – Dziga Vertov (1929)

All’inizio degli anni ’20, quando l’era del muto era ancora in pieno svolgimento, emerge il genere della sinfonia cittadina. Le sinfonie sono documentari poetici e sperimentali che presentano un ritratto della vita quotidiana catturate insieme allo spirito della città. In questo momento in cui il quotidiano si è mutato e le città si stanno trasformando facciamo il punto su quattro grandi ritratti di città europee dello scorso secolo viste attraverso gli occhi di quattro grandi registi.

Sul palco gli artisti del collettivo Soundtracks 2021 (Agnese Amico, Michele Bonifati, Francesco Brianzi,  Marco Fiorini, Giacomo Ganzerli, Mattia Loris Siboni, Giulio Stermieri), il musicista Daniele Rossi e il conduttore musicale, Xabier Iriondo (Afterhours).

“Soundtracks – Musica da film” fa parte di Sonda Music Sharing,  progetto di promozione per giovani artisti finanziato dalla Regione Emilia Romagna.

Ingresso € 7,00. Green pass obbligatorio. Prevendita c/o uffici del teatro (tel. 040365119) da lunedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00.

Info: www.miela.it

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top