giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Sono in arrivo “Le quattro stagioni” per la rassegna A teatro in compagnia al Bobbio

Sono in arrivo “Le quattro stagioni” per la rassegna A teatro in compagnia al Bobbio

image_pdfimage_print

 

Martedì 25 e mercoledì 26 febbraio, al Teatro Bobbio, andrà in scena “Le quattro stagioni” uno spettacolo di Angelo Facchetti e Silvia Mazzini all’interno della rassegna A teatro in compagnia.

“Le quattro stagioni” vengono raccontate dal punto di vista di un piccolo seme, che si trova a dovere germogliare e crescere con il passare del tempo e con i cambiamenti del mondo che lo circonda. I mutamenti di un albero, la luna con i suoi molteplici colori, e poi la primavera, che si tinge di mille colori, prima di lasciare spazio all’estate rigogliosa che pian piano sbiadisce trasformandosi in un malinconico autunno che precede i paesaggi innevati invernali. Prodigi della natura che si susseguono e che sono spesso sconosciuti ai piccoli che vivono nelle grandi città, senza conoscerne le sfumature.  E sarà quindi un albero a farsi portavoce di tutti gli alberi, e a muoversi, danzando, tra rime e filastrocche a conoscere il mondo che lo circonda, crescendo, e continuando a mutare, fino a lasciare spazio ad altri germogli. Un modo anche per spiegare il passare del tempo, necessario ed inesorabile, che spesso viene percepito come lento o fin troppo veloce, soprattutto quando è legato alla realizzazione dei sogni e delle aspettative.

Le scene e costumi sono di Rossella Zucchi

Lo spettacolo andrà in scena martedì 25 e mercoledì 26 febbraio alle 10.00 al Teatro Bobbio, per la rassegna A TEATRO IN COMPAGNIA per i giovani studenti. Il biglietto unico è di 5 euro (gratuito per gli insegnanti, gli operatori culturali e gli accompagnatori).

Informazioni: 040.390613; teatroragazzi@contrada.it; www.contradateatroragazzi.it.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top