sabato , 25 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » SOLD OUT PER MOTHER AFRICA AL ROSSETTI DI TRIESTE

SOLD OUT PER MOTHER AFRICA AL ROSSETTI DI TRIESTE

image_pdfimage_print

Tornare a rivedere i protagonisti del Mother Africa Circo dei Sensi dopo alcuni anni, risveglia in me quella nostalgia di “mal d’africa” che vedevo negli occhi e nei sospiri del mio anziano genitore, quando parlava della sua gioventù e dei suoi anni di prigionia in Abissinia e Kenya negli anni ’40. Gli anni passano ma Wiston Ruddle nato come ballerino di break e poi come acrobata professionista e interprete agli inizi del 1983 quanto divenne  il leader di Style Krew Kool, tra  i migliori ballerini di break nel Sud Africa, vincendo ogni sfida di break dance e competizione nella regione ne ha fatto di strada. Quando la  break dance stava iniziando a sfumare nel 1986, Winston ha effettuato la modifica delle sue  acrobazie, unendosi al Germania Continental Circus come clown apprendento inoltre abilità acrobatiche,  specializzandosi in Rolla Rolla e filo molle. 
Dal 1990 al 1993 si è esibito da solista di  Rolla Rolla, e filo molle nel Brian Boswell Circus, poi Boswell Wilke, che è sempre stato  il più grande circo dell’Africa in quegli anni. Dal  1993 , anno in cui  Winston formò la sua propria troupe di sette acrobati e addestrato giovani provenienti dallo Zimbabwe, chiamata The Amazing Zimbabwe Acrobats Brothers. I suoi  90 minuti di spettacolo, con 11 atti fecero il giro del mondo fino al giugno 2000.  
 Nel 2001, Winston e I Fratelli Zimbabwe afferrano  la loro grande occasione quando iniziò le sue esibizioni sulla Gold Coast, in Australia, come parte dello spettacolo  dell’ Hotel Conrad di Giove & Casino Palazzo  per 16 mesi. Fu durante questo periodo l’idea di produrre un africano circo è venuto a Winston, che ha iniziato a scrivere gli script e mettere insieme le idee per un circo pieno di africanità E’ da quel momento che evolve e cresce il Circo dei Sensi nel 2002, Winston si trasferì in Germania per lavorare e per esplorare e ascoltare nei sui  viaggi in Egitto, Etiopia, Kenya, Tanzania, Zimbabwe e Sud Africa  il talento di  ballerini e  acrobati africani per creare  il suo circo africano. Dal 2003,  all’ottobre 2006,  Winston ha prodotto e diretto la sua prima grande produzione con un cast di 45 persone chiamata  Mama Africa, lo spettacolo in tour ormai da oltre otto anni è approdato a Trieste per riproporre i suoi fantastici e colorati numeri.
Dal 2009-2012, Madre Africa ha continuato i suo tour in Europa, raccogliendo sempre  grande successo di critica. Successo tutto meritato e confermato dal pubblico di grandi e piccini che affollano le sue performance. La generosità di Mother Africa non si limita solo a regalare agli spettatori una serata di calore e colore con la tipica vitalità delle genti d’Africa, con un accurato affresco della cultura del vasto e mutevole continente africabo, ma da anni sostiene anche il progetto di aiuto per l’Etiopia “Menschen fur Menschen” di Karl-Heinz Bohm che dal 2008 è partner dello spettacolo e che da trent’anni si prodiga per il bene di questa regione piena di fascino e tormenti. Chi ieri sera ha avuto l’occasione di esser presente alla serata offerta nel Politeama Rossetti dal Teatro Stabile del FVG grazie al sostegno della Fondazione CRTrieste è uscito dalla sala certamente affascinato ma anche più ricco di umanità e gratitudine per lo spettacolo a cui ha assistito.

[nggallery id=24].

Enrico Liotti

® RIPRODUZIONE RISERVATA

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top