giovedì , 29 Ottobre 2020
Notizie più calde //
Home » HOT » Quando la danza si fa emancipazione: il coreografo Bel è a Teatro Contatto
Quando la danza si fa emancipazione: il coreografo Bel è a Teatro Contatto

Quando la danza si fa emancipazione: il coreografo Bel è a Teatro Contatto

image_pdfimage_print

Debutterà in anteprima mondiale il 2 ottobre al teatro San Giorgio di Udine lo spettacolo “Danze per Laura Pante” , promosso da Teatro Contatto per la Stagione Blossoms/Fioriture.
Il nuovo progetto artistico del coreografo francese Jèrôme Bel è nato a distanza durante il periodo di “confinamento” dovuto alla pandemia. Si tratta di un lavoro volto a contemplare nuove pratiche coreografiche che vedono al centro dell’opera la performance dell’artista come atto creativo unico e testimonianza di un percorso singolare da condividere con il pubblico.
La scelta di Laura Pante quale performer è avvenuta grazie a una call di artisti su Facebook e i contatti con il coreografo sono avvenuti inizialmente via mail, e quindi con collegamenti via Skype all’interno del teatro che ospiterà la performance. Grazie alla fiducia e magia che si sono create tra coreografo e performer il lavoro ha potuto procedere in sinergia mettendo entrambi sullo stesso piano. Molto spazio interpretativo è stato lasciato alla danzatrice che diventata parte viva del racconto, mettendo in evidenza i suoi percorsi e le esperienze artistiche da lei stessa maturate. Il coreografo vede il performer come individuo unico e particolare ed il racconto della danza deve avvenire attraverso la narrazione di chi la pratica, dando un grande spazio all’ interprete ed alla sua arte.

Il teatro di Bel offre il palcoscenico anche a performer non tradizionali come dilettanti, persone con disabilità ed anche a bambini dando molto spazio alla comunità delle differenze che si rappresenta in modo sempre diverso. Bel prescinde da un format precostituito e da un gruppo fisso, promuovendo uno spazio libero dove il desiderio di danza prevale sulla coreografia fine a se stessa in un processo di emancipazione attraverso l’arte.

Danze per Laura Pante è una produzione CSS Teatro Stabile di innovazione del FVG in collaborazione con l’Institut français Italia e Fondazione Nuovi Mecenati inserita in La Francia in scena, stagione culturale francese in Italia.

Hélenè Kelmachter addetta culturale Insitut Culture français si è detta felice di vedere il fermento che contraddistingue la stagione udinese di Teatro Contatto e l’enorme lavoro per riuscire a fare teatro quindi cultura. Plauso alla decisione  di dare seguito a numerose repliche  per lo stesso spettacolo che nonostante il numero contingentato di spettatori consentono di raggiungere più interessati.

Il lavoro di Jérôme Bel è sostenuto da Direction régionale des affaires culturelles d’Ile-de-France, Ministero della Cultura–Francia.

Danze per Laura Pante dopo il debutto di venerdì 2 ottobre ore 21 al Teatro S. Giorgio di Udine  rimarrà in scena – per 15 repliche – nelle serate del 3, 28, 29, 30 ottobre, 14, 26, 27, 28 novembre, 3, 4, 5 dicembre alle ore 21 e le domeniche 4 ottobre, 15 novembre e 6 dicembre con inizio alle 19.

 

About Maria Teresa Ruotolo

Avatar
Nata a Udine nel 1970 vive a Grado. Giornalista Pubblicista dal 2004; Laurea in Scienze Politiche indirizzo politico sociale collaborazione varie: con il Consorzio Agenti Immobiliari per la redazione dell’editoriale di Corriere Casa Nord Est; con Gruppo Sirio per la redazione di articoli pubblicati sul periodico Business Point e altre varie collaborazioni per la redazione di articoli di attualità e politica.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top