martedì , 18 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Presentato a Castelcosa Folkest 2013

Presentato a Castelcosa Folkest 2013

image_pdfimage_print

… la musica viva nell’anno della crisi…

 Folkest 2013 è stato presentato mercoledì 19 giugno presso la splendida azienda vitivinicola Furlan di Castelcosa (S. Giorgio della Richinvelda). All’appuntamento sono convenuti giornalisti e operatori del settore, accolti dagli organizzatori e da alcuni protagonisti della prossima edizione del Festival. Il direttore artistico Andrea Del Favero ha introdotto il tema sottolineando come, nei suoi 35 anni di attività, Folkest abbia saputo cogliere le potenzialità turistiche del Friuli Venezia Giulia e garantire al pubblico più ampio spettacoli di pregio sempre in grado di non deludere le attese. Edoardo De Angelis, direttore dei progetti speciali di Folkest, ha ampiamente relazionato sui “grandi numeri” del festival che in 35 anni ha interessato più di 300 location, oltre 4.200 musicisti per 1.616 concerti effettuati, oltre 400.000 kilometri percorsi con automezzi di proprietà o a noleggio, oltre 100.000 fra pranzi e pernottamenti. L’intervento dell’assessore alla Cultura del comune di Spilimbergo Luchino Laurora ha spostato l’asse della conferenza su FolkestInFesta, il format che da anni concentra l’attenzione del territorio sulla città del mosaico  nelle consuete giornate di fine luglio. Quest’anno, sul palco di piazza Duomo, gli annunciati concerti che vedranno protagonista indiscussa l’FVG Mitteleuropa Orchestra accompagnare Simone Cristicchi (26/7 con un omaggio a Sergio Endrigo), Allan Taylor (27/7) e Antonella Ruggiero (28/7). Per l’occasione, il direttore dell’orchestra Valter Sivilotti è intervenuto precisando le caratteristiche del suo intervento arrangiativo. L’appuntamento si è poi dipanato attraverso la presentazione delle numerose iniziative che caratterizzano Folkest 2013, fra cui le proiezioni cinematografiche al Teatro Miotto, la prosecuzione del rapporto con l’Istria (festival di Capodistria, di cui ha parlato Roberto Colussi dell’Aias), il rilancio dell’etichetta discografica Folkest Dischi, l’inaugurazione del Folkest Music Expo, esposizione di strumenti musicali e accessori realizzata in collaborazione dell’associazione “Il Caseificio” di Spilimbergo.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top