giovedì , 4 Marzo 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Oh Dio mio! Teatro sociale Gemona del Friuli 12 dic.

Oh Dio mio! Teatro sociale Gemona del Friuli 12 dic.

image_pdfimage_print

di Anat Gov traduzione e adattamento di Enrico Luttmann e Pino Tierno con Viviana Toniolo, Vittorio Viviani e Roberto Albin regia Nicola Pistoia costumi Isabella Rizza scene Alessandra Ricci
disegno luci Luigi Ascione produzione: Attori & Tecnici / Teatro Vittoria

Oh Dio Mio! è un’esilarante pièce israeliana in linea con la tradizione della comicità ebraica e venata di humour yiddish. Nello spettacolo di Anat Gov, una delle più importanti scrittrici e drammaturghe israeliane, troviamo Ella, psicanalista affermata e madre single di un ragazzo autistico, che un giorno riceve la misteriosa telefonata di un anonimo paziente che le chiede aiuto. Prima di incontrarlo, Ella vuole conoscerne l’identità. L’uomo le confida solo la prima lettera del proprio nome: D. Quando i due si incontrano, l’uomo svela il motivo del suo riserbo: lui è Dio in persona, una divinità profondamente confusa e depressa. La psicologa non intende compatirlo, anzi lo incalza ed esige che lui dia ragione del suo operato, dalla creazione alla nascita dell’uomo e della donna, i cui rapporti sono senza dubbio fra i meccanismi più complicati e insolvibili dell’universo.
Una farsa tragicomica in cui la comicità si mescola alle grande riflessioni sul senso della vita, in una sequenza di situazioni agrodolci e irresistibili. Una commedia ricca di battute argute e ironiche, dal ritmo incalzante, che fa riflettere sul rapporto dell’uomo con il mistero e la divinità, dove il divertimento s’intreccia a momenti di grande commozione. Anat Gov, tra le più acclamate drammaturghe israeliane, ha portato in scena Oh Dio mio! nel 2010 a Tel Aviv, è stata ospite del Festival di Edimburgo nel 2004 con Il casalingo e ha vinto il premio nazionale israeliano con la commedia Care amiche che ha fatto registrare oltre 700 repliche nel 2000. Ha curato l’adattamento di Lisistrata di Aristofane ed è famosa in patria anche come autrice televisiva. Attivista del Campo della Pace, appoggiato anche dal premio Nobel per la pace Shimon Peres, si batte da anni per la parità dei diritti per i cittadini arabi d’Israele e per una pacifica relazione con i Paesi vicini. Scrive per il più diffuso quotidiano di Israele, Yedioth Ahronoth.

(Carlo Liotti per la redazione)

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top