venerdì , 20 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Gorizia e provincia » NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO Ripartiamo con gli spettacoli e una stagione piena di energia
NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO  Ripartiamo con gli spettacoli e una stagione piena di energia

NUOVO TEATRO COMUNALE DI GRADISCA D’ISONZO Ripartiamo con gli spettacoli e una stagione piena di energia

Coraggio, passione, energia: sono gli ingredienti della ripresa al Nuovo Comunale di Gradisca d’Isonzo. La stagione artistica 2020|2021, presentata dal direttore Walter Mramor assieme all’assessore alla cultura Enzo Boscarol, raddoppia le serate con un turno giallo ed uno blu a richiamare i colori della città, per poter accogliere i suoi abbonati e gli spettatori, rispondendo a tutte le disposizioni di sicurezza previste.

Un calendario fitto, pieno di energia che ospiterà tra i più rilevanti nomi del panorama teatrale italiano. Partiremo con Ariella Reggio (11 e 12 novembre 2020) nel suo Stand Up comedy Show ‘Ottantena’ scritto e diretto da Davide Calabrese, che vedrà protagonista la beniamina triestina accompagnata dalle percussioni dell’ecclettico Anselmo Luisi. Giuseppe Pambieri e Carlo Greco, diretto da Moni Ovadia, saranno i protagonisti di ‘Nota stonata’ (18 e 19 dicembre), un thriller psicologico ambientato nel camerino di un grande direttore d’orchestra. Il bestseller del celebre psicologo statunitense sarà portato in scena dalla ‘venusiana’ Debora Villa che ci divertirà con ‘Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere (12 e 13 gennaio 2021). Una sera d’estate, tre amici e un evento imprevisto. Sono gli ingredienti di uno straordinario racconto di amicizia e di vita raccontato con ironia, poesia e leggerezza dai protagonisti Paolo Triestino, Giancarlo Ratti e Edy Angelillo nelle serate del 6 e 7 febbraio 2021 in ‘Que serà’. Divertimento e riflessione per un corteggiamento dal finale non scontato nella commedia ‘Montagne Russe’ con Martina Colombari per la prima volta a Gradisca assieme a Corrado Tedeschi.

La stagione 2020|21 sarà intervallata dai recuperi degli spettacoli che non sono andati in scena la scorsa primavera a causa del lockdown: ‘Noches de Buenos Aires’ irromperà con travolgente passione sul palco gradiscano l’11 e il 12 dicembre 2020; il 2 e il 3 marzo, invece, sarà proposto ‘La giovinezza è sopravvalutata’ con Paolo Hendel alle prese con un ironico affresco sulla terza età, sulla moda dei ritocchini e sulla paura di invecchiare (lo spettacolo sostituirà il recupero de ‘L’amaca di domani’); il 19 marzo vedremo l’atteso ‘Arcaico’, una raffinata coreografia di Davide Bombana che si fonde con la musica jazz; ‘Il test’, con Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari, Sarah Biacchi sarà in scena il 21 e 22 aprile: alla provocatoria domanda ‘meglio cento euro subito o un milione fra dieci anni’ dovranno rispondere i protagonisti. Il disegno drammaturgico si farà ancora più avvincente perché il pubblico sarà direttamente coinvolto dagli interpreti.

La stagione prevede inoltre la programmazione dedicata ai ragazzi e alle famiglie le domeniche pomeriggio, e gli appuntamenti matinée per le scuole.

La campagna abbonamenti prenderà il via il 15 ottobre seguendo le nuove procedure già disponibili sul sito artistiassociatigorizia.it.

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top