domenica , 20 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » NUOVI CONCERTI, DUE STAR INTERNAZIONALI AL ROSSETTI DI TRIESTE:

NUOVI CONCERTI, DUE STAR INTERNAZIONALI AL ROSSETTI DI TRIESTE:

image_pdfimage_print

L’offerta musicale del Politeama Rossetti di Trieste si arricchisce di due nuovi importanti concerti con due realtà internazionali di assoluto livello, stiamo parlando dell’orchestra jazz e swing più influente al mondo, la GLENN MILLER ORCHESTRA, che arriverà allo Stabile del Friuli Venezia Giulia il prossimo 20 gennaio 2014, e di una delle nuove proposte più interessanti e apprezzate sulla scena europea, il gruppo vocale dei PERPETUUM JAZZILE, il cui concerto è previsto per il 3 febbraio 2014. Ambedue gli spettacoli, che inizieranno alle 21:00, vedono l’organizzazione di Azalea Promotion e Associazione Altramusica, in co-organizzazione con il Comune di Trieste e con la collaborazione de Il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. I due concerti sono inoltre inseriti nel pacchetto Music&Live, realizzato dall’Agenzia TurismoFVG (per informazioni www.musicandlive.it). I biglietti per i due spettacoli saranno in vendita a partire dalle 10.00 di giovedì 17 ottobre nelle biglietterie del Politeama Rossetti, nei punti autorizzati Azalea Promotion e online sui circuiti Ticketone.it, Vivaticket.it, mentre nei prossimi giorni saranno acquistabili anche sul circuito Eventim.si.

Dopo il già annunciato concerto del pianista Ludovico Einaudi, al Politeama Rossetti il 5 dicembre, il 2014 vedrà l’arrivo di “In The Miller Mood”, questo il titolo dello spettacolo che vedrà protagonista la Glenn Miller Orchestra, l’ensemble jazz più famoso al mondo, che trasporterà il pubblico indietro nel tempo, direttamente nell’era dello swing. Il mito di Glen Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra e scomparso con il suo aereo nel 1944 sul canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese, rivivrà con questo spettacolo che riporterà a nuova vita la sua leggendaria musica. L’orchestra, diretta da Will Salden e composta da eccellenti musicisti, riproporrà alla perfezione il sound dell’epoca, grazie anche alla partecipazione sul palco della cantante Ellen Bliek e dei Moonlight Serenaders, piccolo gruppo corale che aggiungerà ulteriore fascino allo spettacolo. A fare il resto ci penseranno le armonie proprie della swing era, che porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40, in quello che vuole essere un tributo ai grandi direttori d’orchestra che resero indimenticabile quell’epoca musicale. A comporre la scaletta dello show i grandi classici del genere come “Moonlight Serenade”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood”, “Somewhere Over The Rainbow

Nasce invece dalla rete il recente grande successo del gruppo vocale Perpetuum Jazzile, formazione slovena apprezzata in tutto il mondo per i ritmi potenti, le preziose armonie e il sound assolutamente energico e travolgente, che si traducono in fantastiche interpretazioni a cappella di successi pop internazionali, musica jazz e generi attuali. Oltre 35 milioni di persone hanno cliccato i video dei loro concerti su Youtube e addirittura il grande David Paich dei Toto ha riservato al gruppo i suoi personali complimenti per l’esecuzione di Africa da lui stesso scritta – chiamandoli con loro sul palco a Majano nel 2012 – complimenti in seguito replicati anche da David Crosby, Allie Willis e dagli attori Jeff Bridges e Harrison Ford. Con queste premesse i Perpetuum Jazzile, che il prossimo 9 e 10 novembre saranno in concerto alla Stozice Arena di Lubiana (già sold out per entrambi gli show, 24mila biglietti venduti), hanno intrapreso diverse tournée internazionali che hanno portato il coro a esibirsi a Londra, New York, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Berlino e su moltissimi altri palcoscenici del mondo. Lo spettacolo “Vocal Ecstasy” di quella che è definita una vera e propria orchestra vocale, che vede la direzione artistica dello svedese Peder Karlsson, propone un repertorio capace di conquistare il pubblico, che spazia da Bach, alla canzone d’autore brasiliana, da Cole Porter al gospel, da Stevie Wonder agli Abba, fino ad arrivare a Toto, Lady Gaga e David Guetta.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top